Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Mattistaizitto

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Content Count

    9
  • Joined

  • Last visited

About Mattistaizitto

  • Rank
    Matricola

Professional Info

  • Employment
    Studente (Student)
  1. Capisco cosa dici, ma intendo se la laurea in sè ti è servita o è stata la pratica che hai fatto. Non so se mi sono spiegato
  2. Se avessi altro tempo a disposizione (e onestamente altri soldi ) penso che non avrei problemi a seguire altri corsi. Ma frequentando già due accademie fatico anche a trovare tempo per dormire. Nella tua esperienza senti che la laurea ti è stata utile? L'hai utilizzata nella carriera lavorativa? O magari è stata più l'esperienza maturata all'accademia ad aiutarti? Mi interessa sapere se lasciare l'accademia vuol dire farmi un danno, anche seguendo un corso diverso (non riconosciuto dal miur)
  3. Capisco quello che dici ma proprio per questo non ho citato nome e cognome del professore, la situazione la gestiró parlando con chi di dovere a breve, avrà da spiegarsi poi lui del suo comportamento. Lo scopo del post era solo di avere un'opinione sul mio percorso di studi, figuriamoci se voglio fare cattiva pubblicità all'accademia (che come ho detto, ritengo abbia grandi potenzialità). Il quesito è sempre lo stesso: essendo la situazione piuttosto critica, ha senso continuare gli studi in accademia e prendere la laurea o è meglio studiare autonomamente e con corsi più seri?
  4. Se è vero che quello che conta è il mio studio autonomo ha senso pagare tutti quei soldi per lavorare comuque autonomamente in accademia? Se è vero che la laurea per lavorare in questo campo conta poco e niente forse non mi conviene continuare . Non mi convince troppo questa cosa, se frequento un corso di pittura mi aspetto che mi insegnino a dipingere. È chiaro che non si possa intervenire su temi ed espressività personali, ma la tecnica è fondamentale! Se non si insegna nemmeno quella che razza di scuola sarebbe belle arti? In 3 mesi senti di essere migliorato nell'approccio, ma solo perché mi sono messo a lavorare da solo. Nessuno mi ha criticato, nessuno mi ha spiegato niente e nessuno mi ha seguito. Francamente il punto è che mi sento preso in giro, mi chiedo per cosa avrei pagato effettivamente se tanto lavoro autonomamente, non so se mi sono spiegato
  5. Boh non generalizzerei tanto sui tutorial, direi che dipende da cosa guarsi. Ci sono tutorial online gratuiti molto interessanti e ben sviluppati che mi hanno insegnato molto di quello che so. Alla fine non sono altro che lezioni registrate
  6. Se fosse questa la mia situazione non avrei davvero problemi. Non mi aspetto che mi tengano la matita per disegnare, ma almeno che mi insegnino qualcosa. Il mio professote di anatomia non ha proprio intenzione di insegnare, non fa parte di suoi interessi. Alle sue lezioni non esiste materiale, non ci sono pose, non ci sono modelli, non ci sono disegni e né manichini. Sta tutto il giorno a leggere i fogli firma fingendo di scriverci sopra ( purtroppo non esagero). Io voglio ricevere critiche e consigli ma voglio avere anche un percorso che abbia un senso. tanto vale che segua un corso privato più mirato e meno dispendioso o che mi studi da solo ció che desidero, no?
  7. Si in effetti le pose veloci sono state molto utili e sento di essere migliorato nel sintetizzare, in particolare dal vero. Il resto purtroppo lascia un po' a desiderare, basti pensare al fatto che a febbraio il corso di pittura I finisce dopo solo 3 mesi scarsi di lezione...
  8. Mi rendo conto di non essermi spiegato troppo bene, avevo già scritto troppo e non volevo rendere la cosa troppo noiosa. Comunque, la mia idea di studio anatomico è un misto fra pratico e teorico (più indirizzato sul disegno dal vero) che penso sia la stessa che hai tu in mente. Studio dell'apparato scheletrico e muscolare generale da applicare nel disegno della figura. Quando mi rifierisco al mio insegnante di anatomia che sostiene che "studiare anatomia è inutile" intendo che lui si rifiuta proprio di fare lezione. Non c'è nessun modello e non c'è nessuna didattica, noi studenti stiamo a un tavolo mentre lui chatta su whatsapp. A pittura ognuno fa quello che vuole, la modella sta in posa (in genere sono pose piuttosto veloci), i primi mesi abbiamo avuto qualche indicazione ma da adesso il programma è considerato finito (quale programma mi chiedo io visto che a malapena abbiamo trattato il chiaroscuro, ma questa è un'altra storia).l'insegnante fa le revisioni 2 volte all'anno per poi comunicarti il voto alla fine dello stesso. Specifico tutte queste cose perché il punto è che mi sto chiedendo se vale la pena pagare 1800 euro all'anno se tanto le cose me le faccio da solo, non avendo lezione e non avendo nessuno che mi segue, a questo punto sento du star seguendo il corso solo per lo sfizio di avere una laurea. I limiti che vengono imposti sono solo a livello di esercizio, che sicuramente possono essere interessanti (tipo disegnare senza guardare il foglio o spruzzare colore sulla tela) ma essendo l'intero corso abbastanza campato per aria non è chiaro quale sia lo scopo. Sono interdetto perché vedo anche io il potenziale dell'accademia ma con tutte queste incertezze e disorganizzazione mi chiedo se il gioco valga la candela e se a questo punto forse non sarebbe meglio continuare a studiare da autodidatta come ho sempre fatto
  9. Salva Salve popolo di Treddi, sono Mattia, 20 anni, studente di animazione della nemo e da poco anche di pittura a belle arti. Sono stato un lettore anonimo del vostro blog per molto tempo e finalmente è arrivato il mio momento per porvi le stesse identiche domane di sempre (scherzo, moderatore non silurarmi). Ho bisogno di un consiglio e mi farebbe piacere sentire l'opinione di chi ne sa sicuramente più di me. sono al secondo anno di nemo, scuola che non mi dispiace troppo (seppur mi abbia deluso non poco per le super aspettative che mi aveva creato) ma mi sono celermente reso conto di avere molto più interesse verso lo studio della concept art più che per l'animazione. Ho deciso quindi di iscrivermi, a settembre scorso, al corso di pittura di belle arti (frequento entrambi i corsi) nel tentativo di imparare a dipingere decentemente, la laurea onestamente non è mai stata una priorità (sbaglio a pensarla così?). sono alla fine del primo semestre ormai e mi sono reso conto che lo studio artistico e in particolare anatomico (mi soffermo su questi due corsi perchè sono quelli che ritenevo essenziali) è praticamente inesistente , sono abbandonato a me stesso durante le lezioni di pittura e il mio insegnante di anatomia sostiene (cito testualmente) che "studiare anatomia è inutile". Mi sono trovato a fare le stesse cose che farei normalmente a casa nel tempo che dedico al disegno (onestamente meno visto che le lezioni sono un po' fai da te ma con strani vincoli imposti dagli insegnanti). sto valutando di non iscrivermi al secondo semestre, finire i miei studi alla nemo e poi seguire un corso professionalizzante di concept art. quello che vi chiedo è questo: sto facendo una enorme cavolata? Ha senso che lasci l'accademia per studiare in modo autonomo arte e concept art (tramite tutorial, disegno dal vero e corsi online tipo ctrl+paint) racimolando qualche soldo (lavorando fino a fine nemo) per pagarmi gli studi per un corso professionalizzante? (stavo valutando la big rock, se avete consigli migliori sono tutto orecchi) sono pronto a sacrificare anima e corpo per diventare un concept artist, non c'è niente di più importante per me al momento. scusate per il papiro, grazie per le evenutali risposte, sono apertissimo a consigli e critiche. ps vi prego non buttatemi nel dimenticatoio dicendomi che esistono centinaia di discussioni uguali a questa, ne ho letti infiniti e sono tutti piuttosto datati.
×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro