Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Sarasvati

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Content Count

    18
  • Joined

  • Last visited

  1. thumb
    Buongiorno! Ieri ho fatto prove per tutto il giorno, le cose basilari mi sono venute senza problemi, quando però mi sposto su cose leggermente più “complesse” è un disastro. Dunque ho creato un oggetto poligonale compreso di tutte le geometrie che mi danno problemi e per prima cosa vorrei sapere se le suddivisioni poligonali della figura 1 sono corrette. Nella figura 2 come devo inserire gli edge loop per mantenere a spigolo vivo la parte evidenziata in rosso e “morbido” tutto il resto? Se “aggancio” gli edge loop (arancioni) ai due edge gialli si formano delle deformazioni sull’intersezione dei due edge rossi. Come inserisco gli edge loop nella figura 3 per mantenere tutto quel dettaglio a spigoli vivi? (Seguono figura N3/A e N3/B in cui ho provato senza successo). Figura N4. Anche in questo caso dove inserisco gli edge loop per mantenere a spigolo vivo il dettaglio evidenziato in rosso? (In realtà sono riuscito ad ottenere quello che volevo, ma c’era un incrocio di edge loop veramente intricato e dunque penso scorretto) Figura N5. Come unisco l’oggetto poligonale superiore a quello inferiore non avendo vertici in comune? Per ultimo vorrei sapere se esiste un modo di inserire gli “edge loop” sempre a una determinata distanza prestabilita rispetto agli edge perimetrali (figura A) Ci tengo a precisare che, per motivi di praticità, nelle foto mancano alcuni edge loop indispensabili, come ad esempio tutti quelli sui lati perimetrali, ma ho inserito solo quelli che mi creano problemi..spero che le immagini, così ritoccate, siano comprensibili. So che le domande sono molte ma non ho mai avuto così tante difficoltà..come sempre ti ringrazio infinitamente per l’attenzione e l’aiuto!
  2. Buongiorno e grazie per il video! Non ci crederai mai ma il modo in cui normalmente procedo non è molto diverso dal tuo (per quel che riguarda la superficie) ma nel pomeriggio proverò a seguire passo-passo le tue istruzioni per vedere se mi sfugge qualcosa.. l’unica cosa che sono sicuro di fare diversamente è l’extrude che lo applico sugli edge perimetrali anziché sulle facce, ma non penso che questo comporti dei problemi, giusto? Ad ogni modo seguirò il tuo modus operandi. La lavorazione successiva invece è stata (quasi del tutta) una novità, la funzione Bevel non l’ho mai usata e sicuramente potrà tornarmi utile!! Grazie come sempre per tutto l’aiuto!
  3. Si, immaginavo che le suddivisioni fossero scorrette e l’ho scritto, ma più suddivido “la base” e più poligoni avrò dopo lo smooth fino ad avere un oggetto difficilmente “malleabile”..aspetto dunque con gioia il tuo chiarimento! Comunque non ricordo nel dettaglio come ho inserito gli “edge loop” e mi è anche difficile spiegarmi a parole, ma direi semplicemente che prima ho selezionato tutti gli edge “orizzontali/obliqui” per applicare l’edge loop in “verticale” e poi ho selezionato tutti gli edge “verticali” per applicare quello “orizzontale/obliquo”. Invece per risolvere il problema della figura n5 come dovrei agire?
  4. thumb
    Buongiorno, Sono riuscito a fare alcune prove al volo e come sempre ho avuto i soliti problemi. Nella figura n1 ho costruito un oggetto poligonale semplice, leggermente ricurvo. Nella figura n2 ho aggiunto gli “edge loop” dove ho intenzione di mantenere uno spigolo vivo. Come si può notare c’è già una leggera deformazione in corrispondenza dello spigolo di destra. Nella figura n3 ho applicato lo smooth fintanto che bastasse per avere un oggetto morbido e la deformazione è molto più evidente. Nella figura n4 la si può vedere nel dettaglio (da dietro) Nella figura n5 si vedono chiaramente delle “ombreggiature” in corrispondenza degli edge dei vari poligoni che “spezzettano” l’oggetto. In un certo senso so che c’è un errore concettuale alla base del mio esempio per il quale viene creata la deformazione, ma deformazioni simili sono la costante di quando lavoro con figure semplici. In quel punto probabilmente non avrei dovuto lasciare uno spigolo (lungo la costa) ma avrei dovuto accompagnare la curvatura con più poligoni, soltanto che poi, applicando molto smooth, in quel punto si sarebbero creati centinaia di poligoni e la gestione della figura, in caso di ritocco, sarebbe stata estremamente complessa. Tutto ciò comunque non toglie il problema della figura n5. P.s lo “spezzettamento” della figura 5 (con la luce messa “a favore”) lo si può vede su tutto l’oggetto, non solo sulle parti curve.
  5. Si, posso ma non prima di domani sera perché attualmente sono via. Come dici (e come immaginavo) la teiera è una buona base di partenza e normalmente mi costruisco basi anche migliori, eppure dopo lo smooth, non ottengo mai qualcosa di morbido, ma mi rimane tutto spezzato in quel modo, solo con più facce. Oppure devo smussare più e più volte l’oggetto (dividendolo in moltissimi poligoni) ma tutto si deforma (specialmente dove ho aggiunto gli edge loop per mantenere gli spigoli vivi) e oltre a questo, se per disgrazia devo ritoccare qualcosa, muovere in maniera “omogenea” così tanti vertici diventa davvero dura.. e creo moltissime imperfezioni (anche se uso il soft selection). Comunque grazie ancora!
  6. thumb
    Ti ringrazio molto perché sei molto chiaro e molto paziente, ma ho comunque difficoltà a fare quel che dici. Prendiamo come esempio la terza figura dall’alto.. tu hai fatto un parallelepipedo “spezzato” nel mezzo, hai aggiunto delle suddivisioni (presumo con lo smooth) ed è diventata una curva morbida e uniforme, ma questo a me non accade. A me viene una figura tutta “squadrettata” come può essere d’esempio la foto che posto qua sotto (l’ho presa dal web perché non sono davanti a Maya). Per raggiungere un risultato “morbido” sono costretto ad aggiungere centinaia di suddivisioni poligonali eppure ci sono persone (come te ad esempio) che con “pochi” poligoni ottengono già risultati eccellenti. Per ora (avendo il sospetto di lavorare malamente) l’unico modo in cui sono riuscito ad avere un insieme di poligoni (completi) che formano un oggetto morbido è stato quello di disegnarmi (con l’apposito strumento) un poligono unico (4 vertici e 4 edge), suddividerla in più parti con lo strumento “edge loop” e muovere i nuovi vertici creati. Così è il solo modo in cui ottengo figure morbide (perché l’edge loop sembrerebbe non “spezzare” i poligoni) ma spesso vedo delle imperfezioni anche se ho creato una “griglia perfetta”. Nonostante abbia visto diversi tutorial (anche professionali) mi sta venendo il dubbio che non sia in grado di capire il funzionamento dello smooth perché a me tutto viene deformato. Prendendo sempre come esempio l’immagine della teiera, se io mettessi degli “edge loop” vicino all’attaccatura del manico, per tenere li degli spigoli vivi, e ammorbidissi tutto il resto con lo smooth (ma come ho detto non verrebbe del tutto morbido) non otterrei il risultato desiderato, ma mi si deformerebbe tutto in maniera eccessiva. Ad ogni modo proverò a fare altre prove ancora, e se fosse posterò degli esempi concreti di ciò che intendo dire.. mi sembra assurdo avere tutte queste difficoltà.. comunque ancora grazie!
  7. thumb
    Buongiorno e grazie per la risposta. Immaginavo di aver fatto qualcosa di estremamente scorretto. Il problema è che ho già fatto più e più volte quello che hai descritto, ma esattamente, senza però mai ottenere un solo risultato soddisfacente, (ma non quando creo le nurbs, quelle mi vengono perfette) ma quando converto le nurbs in oggetti poligonali e poi li unisco insieme. Oppure quando lavoro direttamente con i poligoni. Parlando in maniera pratica, se banalmente creo un quadrato 2D suddiviso in 16 parti e muovo dei vertici in maniera “delicata”, anche tramite la soft selection, si vedono subito e chiaramente le suddivisioni dei poligoni i cui vertici ho toccato. Ma anche se provo a ricreare la parte cilindrica del mirino della pistola che hai postato (costituita da soli 21 poligoni sulla circonferenza) a me non risulterà mai omogenea e liscia come un tubo ma si vedranno sempre i 21 poligoni suddivisi..per evitare di vedere le suddivisioni ne dovrei fare 100 di poligoni sulla circonferenza.. Dunque cos’è che sbaglio? ..a parte a non usare Rhino..ahahahahha!! Grazie come sempre.
  8. thumb
    Buongiorno, Si, si, grossomodo condivido quello che dici sui software, difatti in un altro post ho scritto che Maya e Rhino (che ho usato per molti anni) mi sembrano pressoché identici.. ma solo a prima vista perché la gestione delle Nurbs in Maya, mi permetto di dire con umiltà, è abbastanza primitiva e di mio ho difficoltà a lavorare con i soli poligoni. Unire le Nurbs insieme è pressoché impossibile e se si convertono le Nurbs in Mesh i vertici non coincidono (come si vede in figura 3) dunque si è costretti a lavorare con i poligoni ma i modi per ottenere superfici curve e morbide sono solo due (a detta dei più) o affidarsi allo smooth (del tasto 3) che però deforma tutto (e se si vogliono mantenere alcuni spigoli vivi bisogna fare centinaia di edge loop) oppure dividere in migliaia di poligoni. Con Rhino avrei fatto 4 curve, chiuso la superficie e tutto era fatto.. Ad ogni modo ho trovato il mio modo di lavorare con Maya, anche se dubito fortemente che sia corretto e accettabile.. ed è per questo che vi posto una foto chiedendovi se va bene. Praticamente per ottenere superfici morbide senza “spezzettamenti” elimino ogni edge in mezzo all’oggetto, lascio solo quelli perimetrali a cui aggiungo, se necessario, altri vertici. P.s Probabilmente non si capisce, ma la superficie che si vede è curva su tutti i suoi 4 lati.
  9. Buongiorno, Grazie per i complimenti ma a dire il vero mi sento nella norma, o anche meno.. Ahahahah! Comunque ho scritto diverse volte d’aver deciso di passare a Maya ma in realtà c’è dietro un “obbligo”, per questo motivo mi sto interfacciando con il suddetto software.. Ad ogni modo ho letto, su un forum estero, informazioni riguardo ad un validissimo tutorial di Josh Herman (che sarebbe il character designer di Iron Man) ma sul sito del produttore non è più in vendita, dunque oggi lo cercherò su altri store.. Ieri sera ho guardato (banalmente su youtube) diversi tutorial che purtroppo non mi hanno detto nulla di nuovo e ho fatto diverse prove, tra le quali di unire i vertici a coppie, ma anche in questo caso non ho ottenuto i risultati desiderati.. sinceramente mi affascina vedere che c’è gente che riesce a fare grandi cose con questo software!
  10. Si, un tutorial l’ho acquistato (il nome dell’azienda che lo ha prodotto ora non lo ricordo) ed è molto ben fatto, ma è anche troppo, troppo basilare.. probabilmente ne dovrò cercare uno specifico sull’hardsurface come mi hai consigliato e a tal proposito ti chiedo se ne conosci di validi, a pagamento come no (ma tra i gratuiti non ho mai trovato nulla di soddisfacente). Tieni conto che iniziai, molti anni fa, ad usare Rhino per creare dei percorsi utensile (assieme a Visualmill) per lavorare il legno, nello specifico per ricreare gli scafi delle navi nell’ambito del modellismo e per la liuteria e da li in poi è stato tutto un crescendo (per quel che riguarda il cad/cam) finendo a fare parti per motociclette customizzate, dopo di che mi avvicinai a Catia perché l’azienda areonautica per cui lavoro lo usa (sempre cad/cam) per tutto l’aspetto meccanico. Dopo tutto questo, essendo un amante dell’arte grafica, c’è stato il “passaggio” a questa altra forma di lavoro dove principalmente ho fatto (o per lo meno ho tentato di fare) di tutto, dall’automotive ai character ai più banali loghi (ma niente ambiente tipo foreste ecc) e adesso, per motivi “personali” ho deciso di avvicinarmi a Maya senza spostarmi dall’ambito del “design” quindi diciamo che vorrei solo fare delle piacevoli “fotografie” ..e al limite ricavarci qualche percorso utensile.. Comunque in realtà iniziai da Poser 2..avevo 10 anni..e chi se lo ricordava più..Ahahahaha!!
  11. Buongiorno e grazie per la risposta.. eh, si, a quanto pare sbaglio l’approccio con Maya perché effettivamente arrivo da Rhino.. non chiedetemi perché ho “abbandonato” Rhino.. In ogni caso ho provato a lavorare subito con i poligoni ma certe figure sono, per me che non ho dimestichezza in tal senso, troppo complesse e non riesco mai ad ottenere quello che desidero. Per esempio, anche solo quando faccio un “extrude” di una serie di “edge” che formano una linea curva, loro risultano tutti “spezzati” mostrando chiaramente tutti i poligoni di cui è composta la figura.. se uso la modalità “soft edge” mi deforma l’intero lavoro e se uso lo “smooth” il più delle volte non mi risolve il problema oppure me ne crea di nuovi.. Posso anche riprovare ad usare i poligoni ma voi come fate ad ottenete oggetti “omogenei”? Grazie!
  12. thumb
    Buongiorno a tutti! Ammetto che pensavo che avrei avuto meno difficoltà ad utilizzare Maya date le mie solide basi con il 3D ma evidentemente non è così.. ho serie difficoltà ad unire insieme i lati paralleli degli oggetti che creo..non amando affatto lavorare con figure poligonali a cui applicare “smooth” o “soft edge”, solitamente lavoro con le nurbs, ma spesso e volentieri, quando cerco di attaccarle con l’apposito comando “attack without moving” le nurbs impazziscono (tranquilli, cancello la history) oppure proprio non riesco a “selezionare” i lati che vorrei unire.. dunque una volta create le mie nurbs le converto in oggetti poligonali ma, come potete vedere dalle foto, dopo che le unisco, loro si deformano. Nella foto n1 ci sono i tre oggetti separati senza deformazioni, nella foto n2 ho evidenziato le deformazioni dopo che li ho uniti, nella foto n3 ho visualizzato i vertici e gli edge in modo che possiate vedere che è tutto “dritto” e a posto.. Per unire assieme i due oggetti faccio come segue: Sposto un oggetto dei due di 0,02 e poi creo dei nuovi vertici (con il tool multi cut) sui due lati paralleli, dopo di che avvicino l’oggetto precedentemente spostato a 0,002 e unisco i due oggetti con il comando “merge” o a mano in determinati casi.. Dunque come posso fare a risolvere questi problemi? Grazie a tutti come sempre!! P.s. Se vi chiedete perché non uso lo smooth il motivo è semplice..nonostante dedichi le più scrupolose attenzioni alle impostazioni del suddetto strumento, non ottengo mai, ma proprio mai, i risultati desiderati..
  13. Buonasera! Ti ringrazio per avermi ricordato la funzione “proietta sulla superficie” di Rhino..spulciando il menù di Maya ne ho trovata una uguale, uguale che tra l’altro si chiama pure nello stesso modo.. alla fine Rhino e Maya (per le cose che mi interessano) sono pressoché identici.. devo solo studiarmi approfonditamente il menù per trovare ciò che mi serve.. grazie ancora!!
  14. Si, scusa, utilizzo Maya e pensavo non fosse il caso di specificarlo.. un tempo, quando usavo rhino, per l’appunto, lo facevo senza problemi..
×
×
  • Create New...