Jump to content
bn-top

leaveserver

Members
  • Posts

    6
  • Joined

  • Last visited

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

leaveserver's Achievements

  1. Grazie per il contributo AgesAndroS hai inquadrato perfettamente la situazione... A conti fatti lavorando per diversi studi, prima con quelli di famiglia poi per altri, ho imparato ad apprezzare il lato creativo di questo lavoro, cosa che mi ha fatto puntare verso il design d'interni ed ho razionalizzato che è quello che vorrei fare ''da grande''. Non mi piacciono i lavori statici (come potrebbe essere il Geometra o l'Architetto che sia in studio o in cantiere...) e ricerco il dinamico. E la cosa che più mi spaventa è il tempo, perdere anni (anche se a conti fatti ne ho persi e ne sto perdendo per il semplice fatto che non sto facendo quello che mi piace...) per questo quello che vorrei è studiare magari da autodidatta e lavorare al contempo, e magari mettere da parte soldi per un attestato X futuro...anche perché mi piace molto di più il mondo ''lavorativo'' , quello universitario non è che mi piaccia più di tanto (altro motivo che mi ha fatto lasciare l'università). E ad oggi per rispondere alla tua domanda sul capire davvero cosa voglio, quello di cui sono ''sicuro'' è il fatto che voglio fare il designer d'interni, lessi alcune esperienze di designer che lavoravano in giro per il mondo portando il loro stile e lavorano a destra e a manca (ed è questa la dinamicità che cerco...), ovviamente è un sogno bello grande ed impegnativo, ma se non si sogna manco in grande tutto muore . Comunque...quello che vorrei fare adesso come detto è l'essere autodidatta così da iniziare già a fare qualche lavoretto, mettere da parte i soldi e volare via, anche perché magari mi renderò conto che Milano ha standard elevati e quindi mi servirebbe l'attestato di turno che possa essere della NABA o chi per lei...(anche perchè come detto se volessi fare l'università dovrei pagarmela da solo ed ora come ora non ho una così grande disponibilità...) Ma comunque sono conscio del fatto che non ho basi enormi e per questo vorrei iniziare a fare un corso online (non so se si possono inserire link nel caso chiedo venia..) avevo visto questo >>> https://www.udemy.com/intro-to-interior-design/?couponCode=UDEMAY103 , e magari riesco ad unire le conoscenze di autocad/sketchup/photoshop che ho già. Vi sembra valido?Ovviamente non mi va di sprecare soldi che siano 11 euro o più...mi affido a voi Ovviamene ringrazio davvero tutti!
  2. kap hai proprio ragione...grazie mille! allora penso strutturerò così il tutto cercherò di trovare lavoro magari come Geometra tirocinante o disegnatore/renderista e mi faccio il corso serale proposto dall'Accademia del lusso di Milano,magari con dei soldi messi da parte ora ed un minimo di stipendio dovrei riuscire a fare tutto. Una cosa non vi ho visto parlare della città...come la vedete Milano magari qualcuno che lavora lì in quel settore etc... Poi...per il curriculum mi professo come geometra? O disegnatore? Inoltre includo anche i render già fatti (magari non so se stamparli stesso nel curriculum o rimandare ad un sito-portfolio...penso opterei per la prima) E i mooc...li includo?
  3. Grazie sia a te che ad enri2! Comunque, la situazione non è così semplice come ''sembra'', lo studio non lo abbiamo più, lo avevamo fino ad 1 anno fa, ma la tassazione al 70% non è stata dalla nostra e quindi...infatti gli architetti di famiglia lavorano come tecnici interni per ditte edili terze. In realtà ho fatto circa 6 mesi di Architettura ma l'ambiente non mi è piaciuto più di tanto-dall'essere visto con inferiorità agli occhi dei professori, alle tasse mal spese, e all'idea intrinseca che comunque dovevo seguire le orme di famiglia, cosa che mi ha fatto storcere parecchio il naso (anche se con quello che faccio e quello che vorrei fare non è che mi sia distaccato più di tanto). Giungendo ad una soluzione unica, se casomai volessi riprovare la ''vita universitaria'' dovrei provvederne da solo, e diciamo che non ho un capitale così ampio da permettermi fitto-utenze-università etc..etc..mentre magari stringendo già la cinta da adesso potrei permettermi un corso (di quelli da 6 mesi che ho visto si attestano sui 2mila euro) a fine anno, dato che alla fine adesso un'entrata ce l'ho e le spese sono ''minime'' vivendo ancora coi miei. Per questo quello che magari volevo fare era: Cercare già da ottobre lavoro a Milano come disegnatore cad/geometra/ eventualmente designer-con le prime entrate pagarmi un corso serale (come quello di 6 mesi citato prima) e con i soldi risparmiati fino ad allora mi permetto i primi mesi in cui dovrò cercare alloggio definitivo e lavoro. E sempre fino alla data X mettermi sotto da ''autodidatta''.
  4. Ovviamente so che non è banale, ma se mi sono ''permesso'' di sminuirla è perchè bene o male so di cosa parlo, piccolo appunto, l'ufficio tecnico per cui lavoro per l'80% fa ristrutturazioni edilizie dove io seguo gli step iniziali (rilievi, rappresentazione cad, eventuali fotoinserimenti finali con photoshop) solo le idee sul prodotto da utilizzare più che il posizionamento delle stanze non sono mie ma vengono discusse con lo staff (me compreso). Per questo anche l'idea del curriculum,giusto perchè ho già materiale da inserire... (Ma lo ammetto mi manca magari l'andamento della moda, e magari una visione dei dettagli e dei prodotti da utilizzare più ampia di quella che ho adesso) Se dovessi fare un corso vorrei fosse uno di quelli buoni, quelli che ho visto io per il 90% trattano cose che comunque già so: materiali, l'utilizzo di autocad, di photoshop, come si fanno i rilievi e via discorrendo...
  5. Grazie Manuel! Allora, quello che vorrei fare facendo il designer (interni e/o esterni) è creare soluzioni d'arredo ad hoc a seconda del luogo e delle persone interessate e valorizzare entrambi i lati ,gestire il lato creativo della cosa (la creatività è la cosa che più mi interessa di questo ''mestiere'') , e con le relative competenze,magari strutturali che mi sono date dall'essere geometra.
  6. Salve ragazzi, premetto che vi seguo in ''incognito'' da parecchio ormai, ma è giunto il momento di chiedervi un aiuto nonostante i moltissimi topic simili, non è quello che cerco...allora,ho 22 anni suonati (compiuti da poco) e faccio il geometra, ma non sono iscritto all'albo e dopo vi spiego il perchè, allora il mio ''sogno nel cassetto'' sarebbe quello di fare il designer (interni e/o esterni) ma nel mio piccolo paesello (profondo sud) questa figura è mistica (oltre che inesistente) ed è racchiusa nell'architetto e/o ingegnere (o al limite anche al geometra, che almeno qui è la figura quasi di famiglia, che abbraccia dal catasto al diritto),cosa che è radicata anche nella mia famiglia, papà architetto zio idem ed altri ingegneri sempre in famiglia, quindi quello che avrei in mente è di trasferirmi,rimanendo in ottica italiana-magari-Milano,ci sono stato un paio di volte in vacanza e devo dire che non è nulla male, si vede che è moderna in tutto. Adesso,alla luce dei miei 20 anni suonati ed ad una crisi di mezza età (arrivata fin troppo in anticipo),chiedo consiglio a voi: 1) Milano potrebbe essere una scelta giusta secondo voi? 2) Essendo Geometra (non sono iscritto all'albo perchè fondamentalmente non è quello che vorrei fare) 3)Mi converrebbe, secondo voi, studiare da autodidatta (magari ditemi anche cosa...)o andare a Milano e frequentare un corso di studi appropriato? Diciamo che mi sono prefissato fino ad ottobre-per studiare (da autodidatta nel caso) e cercare di assimilare quanto più possibile per poi fare valigia entro , come detto, ottobre. 4) Vorrei già da adesso iniziare a strutturare un curriculum d'attacco,magari qualcosa di rilegato con rendering su carta fotografica (fatti da me ovviamente,anche se ora come ora non ho tanta esperienza con i suddetti render,dato che da 2 anni circa lavoro in un ufficio tecnico ed il tempo per imparare ben un programma è relativamente poco...ma nonostante questo ho imparato , devo dire, molto bene autocad sia 2d che 3d e per quanto lo dessi per scontato ci sono sempre più uffici che cercano disegnatori cad bravi...) Oltre ad inserire qualche mooc che adesso sto finendo,come ''Future Cities'' in inglese così che si capisca anche il mio livello d'inglese,magari ditemi se è meglio farne altri da inserire nel curriculum o lasciano il tempo che trovano. 5)Questo punto magari è meno fondamentale,ma magari in un ipotetico colloquio è meglio presentarmi come Geometra o Designer(correggetemi se sbaglio, per fare il designer non è obbligatoria lauerea o attestati vari) Un ringraziamento in anticipo a chi avrà letto questo papiro ed aiuterà eventualmente, mi farebbe piacere qualsiasi tipo di opinione e suggerimento un po' come lo dareste ad un vostro figlio
×
×
  • Create New...