Jump to content
bn-top

gio462

Members
  • Content Count

    7
  • Joined

  • Last visited

  1. in effetti per alcuni colloqui mi chiedevano la conoscenza di software che utilizzano loro nello studio o perché è quello che hanno sentito nominare. Rhino, che è quello che più uso io, era ignorato o sconosciuto a molti. Ad esempio molti studi mi chiedevano c4D, ma non ho ancora capito che tipo di software è, Su internet quello che va per la maggiore è solidwork, ma questo è più chiesto dalle aziende o studi più tecnici. Tra l'altro parlo di lavoro, in realtà sono colloqui per stage a rimborso, quindi anche volersi calare le braghe per imparare sul campo gratis è diventato difficile. phi
  2. ma scherzi! di cosa ti stai scusando!? non volevo sembrare risentito o alterato, scusami tu. Uscendo dal discorso è ovvio che ognuno deve avere un obiettivo preciso, lottare e studiare per raggiungerlo. Forse sbaglio proprio in questo, ma la necessità di lavorare si fa ogni giorno più sentire, come dei polipi si cerca di aggrapparsi a più possibilità, il più delle volte facendo tante cose male o peggio nulla. Comunque ho avuto una piccola e spiacevole esperienza con CATIA V5 al secondo anno, con catia avevo l'albero che mi permetteva di modificare il progetto in uno o più suoi punti. Questo
  3. enri2 oggi gli ingegneri edili fanno gli architetti, gli architetti fanno gli arredatori e i designer fanno i 3d artist. Non penso di dire nulla di nuovo, di titoli non si lavora servono le competenze, non sempre le università e le scuole le forniscono. Io sono laureato in Disegno Industriale (e ora?) ma su linkedin o indeed non trovi l'annuncio "CERCO LAUREATO IN DISEGNO INDUSTRIALE / DISEGNATORE INDUSTRIALE / DESIGNER", almeno io ho trovato spesso annunci rivolti a progettisti, disegnatori cad, renderisti, ecc molte volte con profili differenti da un annuncio all'altro. Morale, voglio ampl
  4. In particolare mi riferisco al product design, quindi un programma che realizzi solidi veri. Penso che mi serva un software che mi permetta si simulare ciò che l'oggetto realmente sarà e non solo una rappresentazione grafica. Da poter realizzare parti meccaniche e oggetti complessi come imbottiti ecc
  5. Buongiorno a tutti, ho molta confusione e non riesco a trovare una risposta unica che metta d'accordo l'opinione pubblica. Premetto che sono un NEOlaureato e che sono povero come (la cosa più povera che vi viene in mente). Leggo molti annunci di lavoro e quasi nessuno è interessato a fissare un colloquio se non si possiede un'approfondita conoscenza di un determinato software (vanno per la maggiore solidworks, solidedge, c4d e 3ds max). Questa settimana ho perso una bellissima occasione per uno stage con rimborso per non conoscere il software giusto. Sono stato richiamato perché il mio portf
  6. premetto che la mia futura professione non sarà mai il renderista. I render per me sono solo un mezzo per comunicare un progetto valido concettualmente...diciamo che un buon render può aiutare a vendere un'idea ma non è un prodotto in se. In questo studio mi presento come progettista, tuttavia mi è stato chiesto di iniziare ad usare questo mezzo. Qui chiedo delle dritte per imparare ad usare vray per rhino. L'immagine che ho allegato è il risultato ottenuto (seguendo dei tutorial) dopo 5 ore, e chiedevo quali possono essere gli errori. Grazie
  7. thumb
    buonasera, questo è il mio primo messaggio, grazie a tutti per l'esistenza di questo forum. Martedì inizio una prova in uno studio di architettura e il titolare mi ha informato che necessita di qualcuno che sappia realizzare rendering fotorealistici. Sono neo-laureato e nella mia facoltà poco si badava ai rendering quindi negli ultimi due giorni ho scaricato 3ds max (che trovo molto complicato, ma sto imparando) e v-ray per Rhino (perché rhino lo uso abbastanza bene). Per prendere la mano con vray ho creato con rhino un interno semplice con alcune texture e alcuni oggetti scaricati. Ho a
×
×
  • Create New...