Jump to content

Luca Di Cecca

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Content Count

    141
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    9

Luca Di Cecca last won the day on June 3

Luca Di Cecca had the most liked content!

About Luca Di Cecca

Professional Info

  • Employment
    Impiegato (Employee)
  • Sito Web
    https://www.artstation.com/artist/luke86

Recent Profile Visitors

1,136 profile views
  1. In quest breve video spiego il workflow che utilizzo per impostare il layout per una scena, pronta per essere animata. Qui ho utilizzato Blender 2.8 e il nuovo sistema delle collections. Attraverso il sistema dei Link importo nella scena reference di oggetti o gruppi ( che nella 2.8 sono diventati collections) Facendoli diventare oggetti proxy, come per esempio l'armatura, posso editare l'armatura in Pose Mode.
  2. Una delle scene del corto che sto realizzando con Blender, Qui puoi vedere il trailer, prevede il passaggio veloce di una paranza che da sinistra a destra genera un'onda che fa da tendina e introduce alla scena successiva. Realizzare scene del genere con Blender è sempre stato molto complicato ma da un anno a questa parte, grazie all'add-on Flip Fluid tutto è diventato molto più semplice. Se volete saperne di più su Flip Fluid ho realizzato un tutorial per Treddi che potete trovare Qui. Per prima cosa ho realizzato una semplice animazione della paranza. La paranza è un oggetto hi-poly e dunque ho creato un cage low poly da usare come mesh Obstacle. In questo modo tutto risulta molto gestibile. Per far sì che un'onda arrivasse verso la camera invece ho animato delle mesh sotto la fluid mesh in modo da avere uno spostamento dell'acqua. Prima di lanciare un Bake della simulazione ad alta risoluzione ho fatto diverse prove con una risoluzione bassa, in modo da poter verificare velocemente la dinamica dell'acqua. La scena infine è stata renderizzata in Cycles, usando ancora la versione 2.79, con una sola HDR come environnement e un'area lamp per il Rim Light della barca. ff
  3. Nicolas d'Amore che sta animando una delle scene del corto, ci svela qualche trucco di Rig per animare facilmente attravero l'uso dei Contraint
  4. thumb
    https://www.youtube.com/watch?v=YiDjrm7L6uQ&feature=youtu.be Trailer del cortometraggio animato in produzione 'Arturo e il Gabbiano' Realizzato con Blender
  5. thumb
    Ciao Ragazzi Come avete notato dal titolo della sezione, il nome del corto è cambiato Sully tales infatti era un nome che presupponeva uno sviluppo di una serie ma in realtà ho deciso con il team di chiudere il progetto a questo cortometraggio. Cosi da Sully Tales un più intuitivo Arturo e il gabbiano. Nome più semplice e immediato Il personaggio principale ha cambiato nome, così anche alcuni passaggi dello storyboard, accentuando in chiave 'verghiana' il carattere del personaggio. Qui di seguito un frame in produzione. Ho seguito un tutorial su cloud volumetriche su Blender Cloud. Il team si è arricchito con un nuovo animatore, Nicolas D'Amore che affiancherà Umberto Salerni (supervisione)
  6. thumb
    Allego un frame del corto che pian pianino va avanti. Per questa scena ho usato una hdr da hdrHeaven e alcune rocce scansionate --
  7. si. Il render postato è con cycles. Con Eevee, ovviamente è leggermente diverso.
×
×
  • Create New...