Vai al contenuto

kap

Moderatori
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    1401
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    28

kap last won the day on September 13

kap had the most liked content!

7 che ti seguono

Info su kap

  • Rango
    Treddipendente

Informazioni professionali

  • Impiego
    Impiegato (Employee)

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Critiche..... mi sto piegando in due dal ridere ma come si fa a criticare i tuoi lavori..... dai, ci provo, il filo delle cuciture è un grigio troppo scuro. Ma per piacere, qui stiamo commentando un capolavoro, togliamoci il cappello e basta!
  2. kap

    Casa-studio a Londra

    Come al solito faccio il bastian contrario, anche se le immagini mi piacciono molto, soprattutto la seconda, ho la sensazione che potessero essere curate meglio. Mi spiego,prima immagine: i pilastri in ferro sembrano un pochino buttati li, non li vedo legati con pavimento e soffitto, e secondo me hai un pochino abusato del bump. La zona cucina mi sembra incompiuta, un po' spoglia e senza scopo, risulta messa ai margini della scena e non riesce a fare da "contrappeso" al controsoffitto che sembra soffocare un po' troppo l'ambiente, forse se tu avessi acceso quelle due lampade che si vedono con una luce calda, ne sarebbe uscito un bel contrasto, ma di certo Luca ti saprà consigliare meglio, è solo un'idea. La poltrona in primo piano, purtroppo non merita il primo piano, poco curata come texture, avrei usato un pochino di DOF in più per tagliarla fuori dal contesto. Per il canale di aspirazione il discorso è strano, è in una zona scomoda dell'immagine perchè con un'ottica grandangolare ti si deforma tutto ed è poco bello da vedere. Seconda immagine: meglio, meglio, infinitamente meglio. Anche qui però , il tuo tavolo protagonista della scena, essendo poco curato, o meglio, non curato maniacalmente (viti, bulloni, graffi, etc...) finisce per essere "soffocato" dalle due lampade sopra, che sono invece ultra dettagliate. Illuminazione fantistica e assolutamente realistica, tanto di cappello. La parte sotto del controsoffitto mi rimane un pochino troppo lucida. Composizione come da manuale di fotografia, linea verticale centrale, il tavolino che entra in diagonale, il centro della finestra posizionato secondo spirale aurea, tutto perfetto, quasi troppo....... il realismo sta nell'imperfezione, controllata a dovere, ma presente. Butta qualcosa per terra, gira una sedia, la panca, sporca i vetri o metti qualche piega al tappeto, un po' di polvere sulle lampade, e cose del genere, vedrai che differenza con un'illuminazione corretta come la tua. Ho finito, spero di non essere stato troppo cattivo.....
  3. Bellissima atmosfera, bellissima idea. Tralasciando alcuni errori di progettazione, mi piace molto. Diciamo che il lato artistico è fantastico e il lato tecnico un po' meno... ma diciamocelo, chi non vorrebbe un lampadario di corna sopra al letto?
  4. Giusto, ma anche per un lavoro commissionato su misura sono i soliti 10 Euro al Kilo... Secondo me dipende dalle capacità, dalla velocità con cui lo si realizza e dall'accuratezza. Stando a quello che chiede in prima battuta il nostro amico Tom, occorre un modello realizzato basandosi su una pianta reale, ma non troppo accurato e non troppo realistico, sempre stando a quello che dice si parla di un mese di tempo. A mio parere, come ho già detto, è un lavoro da un paio di giorni per chi ne mastica abbastanza (riferendomi alle immagini allegate), diciamo 3 se vogliamo aggiungere dettagli e se la complessità del modello aumenta un po'. Partendo da questo presupposto i conti si fanno sempre in base a quanto ognuno di noi ritiene di meritare/chiedere per un'ora di lavoro.
  5. Scusa Marcello, anche se non mi interessa direttamente mi ha incuriosito questa cosa, so che ne mastichi di Turbosquid quindi do per buone le tue valutazioni, però onestamente, non mi sembra un modello molto complesso da realizzare, considerando le torrette tutte uguali, stessa cosa per merletti, casette interne e bandiere, anche il portone centrale è di fatto un cubo con qualche estrusione. Per le mappature anche qui nessuna grossa difficoltà, e texture regolari con al massimo qualche sporcatura. A occhio e croce direi una giornatina di modellazione, due al massimo per finire. Davvero è vendibile a quelle cifre?
  6. kap

    Consigli su render interni

    Si, forse le tavole erano un formato grande, basta dimezzarle e fai dei 10x80, o 15x120. Lumion onestamente lo conosco molto poco, ma sta a Vraycome le arance alle banane, nel senso che è un programma totalmente differente, è un programma con una velocità disarmante in real time a patto di avere schede grafiche di un certo livello, poi non nasce per immagini statiche, nasce per video presentazioni e affini, nonostante le ultime versioni siano nettamente migliorate, ovviamente in real time è difficile avere la qualità di un'immagine statiche (difficile, non impossibile, da poco vray gira su unreal.....) Comunque puoi scaricare la versione di prova e vedere da te, ma ricordati di guardare prima i requisiti HW consigliati, perchè con quelli minimi ci tiri giusto due collinette poi la scheda si impalla. Se poi hai soldi e voglia da buttare , con questo stiamo andando verso la disoccupazione di molti cg artist .... https://www.chaosgroup.com/vray/unreal Guarda questo post di poco tempo fa: https://www.treddi.com/app/gallery/proj/17976-realistic-visualization-unreal-engine-420
  7. kap

    DDD 2018 - 9 e 10 novembre - Arezzo

    E una bellissima mangiata per chi non lo sapesse!!
  8. kap

    Consigli su render interni

    Ciao, piano piano sta migliorando direi, come al solito ti commento anche questa, secondo me l'immagine è sottoesposta, anzi, non secondo me. è chiaramente sottoesposta. Seconda cosa, i listoni del pavimento mi sembrano un po' troppo larghi, e un po' troppo lucidi soprattutto per il tipo di parquest. Per la parete in fondo ho un piccolo sospetto, ma hai l'Ambient Occlusion attivato???
  9. kap

    DDD 2018 - 9 e 10 novembre - Arezzo

    http://digitaldd.org/
  10. kap

    Studio time

    Bella immagine, molto bello il materiale delle tende, bella la luce. Solo un paio di piccoli appunti, la catena che fa da fermo alle gambe della lampada, è spostata, ti è rimasta indietro spostando la lampada probabilmente. Il parquet, non sono un po' piccoli quei listelli? I cuscini della poltrona sembrano fondersi tra loro, peccato perchè la poltrona mi piace veramente molto.
  11. kap

    1731

    Immagine curiosa e particolare, mi piaceva molto finchè non l'ho ingrandita, poi, purtroppo, devo dire che ho notato alcune cose che secondo me sono migliorabili, intendiamoci, piccoli particolari, ma come dire, disturbano il contesto. Nell'ordine: - eccessivo bump (o displace addirittura) nel portone azzurro, probabilmente una mappa anche a risoluzione troppo bassa, e nella zona delle porte si nota molto. - chiavistello portone sproporzionato, troppo piccolo - per contro i mattoni della pavimentazione mi sembrano eccessivamente grandi - il divano, per essere così rovinato, risulta troppo lucido decisamente, è un rovinato molto pulito - per essere uno street market di oggetti usati, tutti i metalli e i vetri sono troppo perfetti, nemmeno una ditata, un'ombra di corrosione, un pochino di polvere... - il bordo doppio del tappeto è mappato male, forse ci stavano bene delle frange, qualcuna anche sui lai magari, a dare l'idea di usurato. - La parete dove è seduta la ragazza sembra rivestita di piastrelle in rilievo , però la texture risulta molto piatta, soprattutto nella zona dove si vedono di taglio -Quel lampadario rosso dove diavolo è attaccato? - La ragazza.... mah, non saprei, mi sembra totalmente estranea all'immagine Adesso, ultima ma non ultima, anzi, se il mercatino è in strada, all'interno del fabbricato mi aspetterei di intravedere cianfrusaglie, buio, luci fioche, invece sembra ci sia una foresta , ho interpretato male io? Adesso puoi insultarmi se vuoi
  12. kap

    Cucina

    Mi fa piacere lo spirito propositivo Parlando del tuo progettino, mi sembra, se non sbaglio, che ci siano alcune cose modellate da te (cucina-finestra) ed altre da librerie commerciali (sgabelli, piante,triciclo, lampade..) ecco, il primo consiglio, se fosse un progetto mio, mi concentrerei sulla modellazione corretta di pareti e cucina, eliminando per ora tutto il resto. Partendo dalle prime, si nota tantissimo lo spigolo vivo in ogni intersezione, metti un bel chamfer con raggio 0,2-0.3 su tutti gli spigoli, tranne che nell'intersezione pareti-soffitto. Riguardo alla finestra scorrevole, stesso discorso per gli spigoli, e cercherei più accuratezza nel dettaglio (doppi vetri, guide nel pavimento e nel soffitto, maniglie...) forse questo ti può aiutare come reference: https://www.turbosquid.com/3d-models/realistic-sliding-double-door-obj/958511 Il terrazzo fuori non ha nemmeno un parapetto? oppure termina sul prato? E' assolutamente incompleto, va finito, o come terrazzo o come pedana esterna, ma va finito, e vista la rilevanza che ha nel progetto, in caso la tua idea sia quella di un pavimento a listoni, ti consiglio di modellare le doghe o utilizzare floorgenerator, perchè rischi che sia molto piatto nelle viste ravvicinate, anche con una mappa displace valida.
  13. kap

    Cucina

    ok, adesso va meglio che dirti Manolo, non voglio che la prendi male, ma se vuoi avere risultati migliori c'è un bel ripassino da fare, partendo dalle basi di modellazione, al mapping, al texturing e all'illuminazione..... in pratica ripartiamo da capo. Secondo me hai fatto la stessa cazz....ta che feci io quando iniziai con vray, ovvero, ai primi render fatti con oggettini scaricati e buttati dentro, mi sembrava di vedere la Madonna, e per mesi mi sono autoconvinto che max e vray fossero programmi molto più semplici di come volevano farli passare tutti, poi però è arrivato il momento di fare qualcosa da zero e mi sono immediatamente reso conto delle immense lacune che avevo, così ho deciso di mettermi sotto e studiare tutto quello che mi passava per le mani, risultato, dopo quasi due anni ancora faccio le 3 di mattina ogni sera a guardare tonnellate di tutorial... perchè ancora sono lontano anni luce dal livello che vorrei avessero i miei render. Sia chiaro, con questo non voglio dirti che non sei capace di fare nulla, ci mancherebbe, ma solo farti capire che probabilmente hai corso un po', saltando alcune fasi fondamentali nell'apprendimento dei programmi e nello studio del workflow corretto. Detto ciò, che ci stà a fare la community se non per imparare sempre qualcosa di nuovo??? E allora sotto, rimbocchiamoci le maniche se ne hai voglia e partiamo dall'inizio, ti va?
  14. kap

    Cucina

    Ciao Manolo, innanzitutto credo sia importante scrivere con quali programmi lavori, poi si può pensare di parlarne più dettagliatamente
  15. Sai che ti do sempre ragione quando si parla di illuminazione, perchè difficilmente riesco a non essere d'accordo, ma in questo caso non hai capito il mio concetto, o forse (probabilmente) l'ho spiegato male io. Riprovo, la seconda immagine mi fa percepire la scena dentro un set luci strutturato, per una foto "programmata", diciamo così, per cui non trovo coerente questa percezione di programmazione con una zona d'ombra così marcata. Viceversa avrei gradito questa zona d'ombra nella prima immagine, che come hai detto anche tu è meno strutturata dal punto di vista dell'illuminazione, orientando l'osservatore verso la percezione di una luce naturale quindi di una foto scattata "al volo" diciamo. Ribadisco che secondo me, al di là delle luci, è un'esercizio di tecnica veramente notevolissimo e lungi da me criticarlo, era proprio per rovare il pelo nell'uovo, e comunque come hai detto tu Luca, è una questione molto soggettiva, in più metti in conto che non ho un monitor calibrato per cui potrei anche stare zitto che faccio una figura migliore
×