Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

sanpol

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Content Count

    11
  • Joined

  • Last visited

0 Followers

No followers

About sanpol

  • Rank
    Matricola

Professional Info

  • Employment
    Impiegato (Employee)
  • Sito Web
    http://sanpol.wix.com/pasadesign2013
  1. A parte i software concorrenti, mi piacerebbe sapere se qualcuno è passato da Rhino a Solidworks e se la cosa è stata traumatica e se sto facendo la cosa giusta.
  2. Non conoscevo questo software, grazie per la segnalazione, provo dare un'occhiata. ... anche se penso che in quanto a documentazione e supporto Solidworks non abbia rivali.
  3. Buongiorno, sono un designer e mi occupo di sviluppare progetti dall'idea all'ingegnerizzazione. Si tratta di prodotti casalinghi in plastica da realizzare ad iniezione. Finora me la sono cavata con Rhinoceros, ma effettivamente mi rendo conto che non sia lo strumento adatto quando si devono realizzare sformi, alette, spessori, modifiche continue in corso d'opera. Finché si tratta di abbozzare delle forme Rhino è veloce e insuperabile, ma quando si passa alla fattibilità con spessori e sformi, allora diventa un bagno di sangue in termini di tempo e di pazienza. Intendiamoci, con Rhino faccio tutto sempre, ma credo che ci siano strumenti molto più mirati ed efficaci. Stavo pensando di proporre alla ditta per cui lavoro di fare un passo importante acquistando Solidworks che ritengo il software più appropriato. In ditta non ne capiscono niente e devo cercare di giustificare un investimento non da poco e mi trovo parecchio in difficoltà. Dovrò anche fare dei corsi perchè da quanto ho capito la logica di progettazione è piuttosto diversa da Rhino. Qualcuno ha già fatto questo passo? Ne può valere la pena? Qualcuno può darmi qualche consiglio? Grazie Paolo
  4. Mi unisco anch'io a questa discussione che a distanza di anni ci accomuna in molti. Al di là della postura che di base deve essere corretta voglio aggiungere che non sempre è il tunnel carpale o il braccio a risentirne , ma anche le sollecitazioni delle dita. In particolare io ho un problema al dito medio che con il mouse è risultato molto sollecitato premendo il tasto destro in continuazione. Ho il dito gonfio e dolorante ed anche al limite della sensibilità tattile. In un primo momento non avendo bene identificato il problema ho testato subito il mouse verticale. E' stata una grossa delusione in quanto essendo comunque un mouse solo più inclinato aggiungeva problemi in quanto il dito in questione era sollecitato comunque e la posizione solo "leggermente" più inclinata rispetto al mouse che usavo prima (mx500) non dà vantaggi, si sente una posizione innaturale e oltretutto la mia mano è troppo grande per impugnarlo correttamente. Bocciato. Dopo aver letto un po' in giro mi sono buttato alla ricerca di una tavoletta grafica che avrebbe dovuto cambiare radicalmente l'uso delle dita. Ho trovato una Wacom Intuos 4 usata a 60 euro e devo ammettere che è veramente un bell'oggetto qualitativamente valido. Il problema al dito lo risolverebbe alla grande, ma il workflow sul lavoro ne risente enormemente in quanto sono molto molto più lento e limitato. Ottima per photoshop, ma per me che uso Rhinoceros per modellare è una sofferenza psicologica. Mi sto forzando ad usarla ormai da c.ca due settimane ed è dura. Sono convinto che è uno strumento incompleto da usare per la modellazione ed andrebbe integrato con un joystick ed una rotellina. Mi sono rimasti da provare lo space mouse (molto costoso) , il Penguin mouse che sembra interessante e la trackball (che qualcuno non trova abbastanza efficiente). Se qualcuno ha maturato nuove esperienze si faccia pure avanti, questo problema non passerà di moda...
  5. Grazie mille Coren, era proprio quello di cui avevo bisogno! Ciao, e a buon "render"e!
  6. No, sono dei parallelepipedi separati uno dall'altro che rappresentano dei libri e delle riviste
  7. Grazie per l'aiuto Coren, avevo tentato una ricerca, ma spesso non è facile trovare i termini adatti. Il tuo script sembra che faccia più o meno quello che mi serve , ma non ho mai messo mano agli script e non ho idea di come modificarlo. Non so se è complicato da fare ma mi servirebbe mappare con "box" e dimensione "fit" solo gli elementi selezionati (altrimenti mi rimappa tutto). Approfitto della tua disponibilità e ti chiederei se sei così gentile da modificare lo script o suggerirmi come fare. Grazie ancora! ciao
  8. Buon giorno a tutti, dovrei mappare centinaia di oggetti disposti in modo irregolare in modo che ognuno abbia la propria mappa e non vorrei mettermi a farlo singolarmente per ognuno. Qualcuno saprebbe dirmi come fare questo velocemente, xchè se provo a fare un'unica selezione mi assegna un'unica mappa col problema che non potrò controllare la posizione della mappa su ogni singolo oggetto. Ovviamente mi riferisco a 3Dstudio Max grazie
  9. Peccato! Comunque io avevo letto: "Salve a tutti. Dove posso trovare i disegni tecnici dell' Autobianchi A111 E la BIANCHINA per disegnare i 3d in rhino?" non me l'ero inventato! Ciao
  10. Ciao Marzia, ho notato solo oggi che avevi chiesto anche i riferimenti per disegnare la Bianchina con rhino. Io è da circa un paio di mesi che li sto cercando raccogliendo molto materiale ma senza trovare nulla di dettagliato ma tramite foto, disegni vari e quello che mi ricordo di quella che è stata la mia prima auto sono riuscito a portarla quasi in fondo. Vorrei fare un lavoro fatto bene inserendo anche gli interni. Se ti fa piacere condividere le nostre reciproche esperienze potremmo scambiarci le email. Per quanto riguarda l'impostazione del rendering posso aiutarti con una scena già pronta. Ciao Paolo
  11. Purtroppo non funzionano i link.... Puoi fare qualcosa?
×
×
  • Create New...
Aspetta! x