Vai al contenuto

kodo

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    664
  • Registrato

  • Ultima Visita

1 che ti segue

Info su kodo

  • Rango
    Treddiano

Informazioni professionali

  • Impiego
    Libero Professionista (Freelancer)
  • Sito Web
    www.kodocreation.com

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

7671 lo hanno visualizzato
  1. così su due piedi mi vien da pensare che i settaggi della phisical cam sono errati... puoi condividere la scena?
  2. kodo

    3ds max vray Problema colore mappe

    Ma se riuscito a risolvere quindi? In PS RGB: Adobe RGB (1998)monitor Dell U2413 che supportano l'adobe RGB
  3. kodo

    3ds max vray Problema colore mappe

    ok allora: se la apri in photoshop il nero è in realtà un nero verde! Quindi come prima cosa mettila in bn in photoshop, e poi importala impostando gamma a 2.2!! ...strano però se hai il gamma e lut impostato correttamente a 2.2 dovrebbe vedertela più scura!
  4. kodo

    3ds max vray Problema colore mappe

    riesci a condividere il jpg?
  5. kodo

    V-Ray for Unreal: Disponibile la Beta

    da come ho capito lo può testare chi è attivo con la beta di vray...quindi si con vray 4
  6. kodo

    Quale è la migliore versione di 3ds max ?

    devo dire che ho la sub, ma aggiorno in media ogni due anni, quindi 2008-2010-2012-2014-2016-2018... Sempre aggiornato ai service pack più recenti, mi son trovato molto bene con la 2016, ma la 2018 che uso da un mesetto stà guadagnando punti
  7. kodo

    Alcune considerazioni su V-Ray RT

    peccato però che l'IPR non funzioni in DR però!!!
  8. Eccomi di nuovo qui! Ho risolto il problema che avevo, ma probabilmente è una cosa risaputa ed io me l'ero semplicemente persa!! Il full mode del render pass VrayLightSelect, non funziona se si calcola IM+LC, mentre è tutto ok se si utilizza BF+LC! Nei miei test precedenti caricavo un vecchio preset impostato su IM+LC ed ecco che non mi funzionava! Me ne sono reso conto grazie al fatto che ultimamnente uso l'IPR di vray in fase di settaggio, e quindi lavoro in BF+LC. Sono quindi riuscito a compositare i vari render pass e "quasi" ottenere il render finale! Una cosa Luca, quando dici "... accortezza è che devi aggiungere ad ogni lightselect la sua porzione di refraction pass..." come intendi di preciso? Io ho messo il vray refraction in "schiarisci" per ogni light select, mascherandolo e limitandolo alla sola superfice trasparente che sta davanti alla fonte luminosa di quel render pass. Giusto? Mi permetto un'osservazione personale: finalmente ci sono le basi per un lightmix vero e proprio all'interno di vray, e chissà mai che presto o tardi lo implementino!! In ogni caso questo è un ottimo punto di partenza perchè si può giocare in post con due approcci: - ADD: utilizzare i vari pass light select in 'aggiungi lineare', arricchendoli della loro porzione di refraction pass, e probabilmente di qualche altro pass per ottenere la perfetta coincidenza col render finale di vray; - SUB: utilizzare i vari pass light select in 'sottrai' al render finale (soluzione al momoento più "snella" secondo me!)
  9. Ciao, i monitor non sono fissi ma hanno 12 cm di regolazione in altezza. Come intravvedi dalle foto il piano tastiera ha 5 posizioni di regolazione, per un dislivello di circa 15 cm. Lo sgabello è regolabile in altezza fino ad un max della seduta di 80 cm. (ma ne esistono di più alti) Naturalmente tutto è fatto su mia misura, ma ugualmente regolabile! Inoltre in queste prime settimane confesso che stò talemnte bene in piedi che difficilmente mi siedo..
  10. Buongiorno a tutti, ho scoperto questo gruppo e voglio riportare la mia esperienza personale! Ormai da tempo cercavo di organizzarmi con una postazione creativa più ergonomica, attiva, facile e adattabile! Partendo da svariato materiale online, di cui riporto ad esempio questo link ho iniziato a cercare. In commercio ormai esistono svariate soluzioni di standing desk e sgabelli alti ergonomici, con regolazione di tipo meccanico/manuale ma anche elettronico, anche ikea ha la sua standing desk, ma costa circa 500,00€ mi sembra. un link utile per avere qualche indicazione di altezza veloce... Nasce così l'idea di farmela da solo visto che mi piace e mi diverto a costruire di tutto.. 1) Prima son partito con un semplice piano appoggiato su di uno scatolone: 2) proseguendo con vari studi approfonditi e test di altezza sfruttando gli strumenti professionali a disposizione (liibri e riviste come spessori e rialzi su rialzi...) sono approdato alla fase di progettazione: 3) per approdare poi alla fase definitiva...o quasi: Devo dire che mi trovo molto bene, più rilassato, concentrato, attivo, e la sera non ho mille dolori qua e la! Che dire, vi consiglio di provare se potete, che costa zero mettere un piano sopra ad uno scatolone!!
  11. Alla fine anche quest'anno ho resistito alla tentazione messa sul piatto da autodesk! Per un eventuale passaggio all'abbonamento se ne riparla l'anno prossimo, magari ritrovandoci a parlarne in questa stessa discussione.... Bye e buon render a tutti!!
  12. infatti anche io la penso sempre più così, prima o poi il costo maintenance sarà insostenibile e per forza di cose sarà da fare una scelta! Al momento siamo in una situazione di pareggio... Ipotizziamo due soluzioni: 1) maintenance: 2018: 750+iva 2019: 825+iva +10% 2020: 948+iva +15% 2021: 1138+iva +20% 2022: 1365+iva +20% 2023: 1638+iva +20% ... totale 2018÷2023 sono 6664+iva 2) subscription: 2018: 750+iva 2019: 825+iva +10% 2020: 908+iva +10% 2021: 998+iva +10% 2022: 1098+iva +10% 2023: 1208+iva +10% ... totale 2018÷2023 sono 5787+iva Le percentuali si basano su quanto detto dal mio rivenditore e sui dati reperibili online. Siamo a favore della subscription di circa 1000,00€ dopo sei anni, nonostante abbiamo ipotizzato un aumento già dall'anno prossimo, ma io penso e spero che gli aumenti si presentino almeno dopo il 2020 per la sub!...o che non ci siano affatto!!!ahahahah In ogni caso io pago la maintenance perchè da "stupido" credo in un mondo migliore e più sostenibile a livello economico se tutti pagassimo tutto il dovuto in ogni situazione, e per questo credo che gli abbonamenti potrebbero anche rimanere a costo stabile o diminuire pur aumentando gli introiti di autodesk. Prima o poi ci si cade dentro sull'abbonamento, come con Adobe che è già svariati anni che sono in abbonamento, (ma con un costo annuale pari a quello di max, ho tutta la suite programmi!)....e forse è meglio risparmiare...o meglio, sperare di risparmiare qualcosa!!
  13. Riprendo questa discussione link con un aggiornamento! Sono prossimo al rinnovo annuale della maintenance di 3dsmax, ed ho un'offerta in mano di 750,00 €+iva, che nei prossimi anni aumanterà...€ 825 nel 2019 e successivamente € 990 nel 2020. Accanto ho la possibilità di passare all'abbonamento annuale, costo 750,00€ + iva (costante) (offerta per chi ha una maintenance attiva) Il contro è che ora la licenza acquistata è tua, salvo i dubbi già riportati sul numero massimo di attivazioni, mentre poi in abbonamento se non rinnovi decade la licenza. il pro è che rimani aggiornato allo stesso prezzo di oggi o quasi, ed è possibile installare fino a 3 volte il software su pc diversi Devo dire che mi fa gola il fatto di non subire altri aumenti, tanto se rinnovo ogni anno come stò facendo dal 2008 non avrei problemi di perdere la licenza, e se smetto di rinnovare è perchè chiudo tutto e cambio lavoro.... Che ne dite? faccio il salto??
  14. kodo

    Autodesk: titoli di coda per i piani maintenance?

    commento sbagliato
×