Vai al contenuto

Angelo Zeta

Members
  • Portfolio

    Portfolio
  • Numero messaggi

    13
  • Registrato

  • Ultima Visita

  1. Ciao volendo puoi anche modellare le coincidenze con lo strumento modifica gabbia
  2. Angelo Zeta

    Scala a chiocciola con spirale vuota al centro

    il problema di fondo per una scala elicoidale con doppie fasce portanti è il diametro diametro ridotto fascia interna articolata Diametro maggiore fascia interna più coincidente diminuendo drasticamente il diametro della scala la fascia interna torna ad assomigliare ad una colonna poi centra anche posizione del primo e dell'ultimo gradino (giri elica)
  3. Angelo Zeta

    Rhino_problema con differenza booleana

    Ciao Confusione o non confusione non ne vorrei farne un caso ma credo che l'importante è deve funzionare Se poi vogliamo disquisire delle correttezze dei comandi di Rhino ok a me piace molto ascoltare e quindi sarei felice di apprendere cose nuove ma credo che qui in questa thread andremmo in off topic Come puoi notare questo è quel caso particolare: Alcuni *presunti solidi (blu e grigi) che ha usato Fernanda per quella Maquette sono effettivamente più corti quindi sottraente più corto della superficie da cui sottrae quindi occorrono solidi o altrimenti la differenza booleana fallisce.... * Presunti per me perché ovviamente non posso sapere se sono effettivamente dei solidi ma so del problema che possono dare è da qui che nasce il consiglio di chiudere tutte le superfici
  4. Angelo Zeta

    Rhino_problema con differenza booleana

    Ciao AlgosarK é esatto in parte... diciamo che è una mezza verità se le superfici sono aperte per quanto riguarda le sottraenti bisogna aver cura che siano della stessa lunghezza o più lunghe delle superfici da cui sottrarre e allora avresti pienamente ragione ma se le sottraenti sono più corte e aperte avrai Differenza booleana fallita. questo perché lo strumento non saprà interpretare l'inizio e la fine delle sottraenti esempio illustrato: superficie sottraente della stessa lunghezza e aperta è andato a buon fine proprio come da tuo punto di vista allungo e unisco la semisfera ad un cilindro come si può vedere tutto aperto ma Differenza booleana fallita adesso proviamo chiudendo il solido che usiamo per sottrarre ecco perché in questi casi serve che le superfici risultino un solido perfettamente chiuso Nel caso di Fernanda ho affermato e consigliato di chiuderle perché vista la complessità del disegno è l'azione più veloce (anziché rettificare tutte le lunghezze) ed elimina un possibile problema certo sarei stato più corretto se l'avessi spiegato subito cosi chiaramente ma forse la mia impressione è che dopo per leggere una risposta diventerebbe un po troppo lungo e noioso
  5. Angelo Zeta

    Rhino_problema con differenza booleana

    Per quanto riguarda la precisione credo che la migliore procedura è crearlo interamente da vettori in quanto con la differenza booleana non hai nessun riferimento tangibile Per il modello in polistirolo non saprei (mai fatti modelli in polistirolo) Per unire le parti hai lo stesso problema cioè le varie superfici devono collimare perfettamente volendo si può fare con i vari strumenti e i strumenti superfici.... ma forse è meglio aspettare che qualcuno ti dica se può essere idoneo cosi per un modello in polistirolo
  6. Angelo Zeta

    Rhino_problema con differenza booleana

    Ciao Si esattamente Questo perché la differenza booleana in Rhino è molto sensibile e bisogna controllare che i solidi risultino perfettamente chiusi esempio: L'arco rosso è stato creato usando la superficie della semisfera nonostante ciò per via dell'estrusione dello stesso c'è una minuscola differenza ecco perché in questo caso la booleana fallisce come dicevo se c'è una sorta di vuoto lo strumento non riesce ad interpretare il dafarsi basta un piccolo spostamento per risolvere risultato booleane su booleane l'importante che le superfici collimino sempre per coordinate di costruzione intendevo se hai le misure dei archi cerchi semicerchi e rette di tutto l'assieme ma forse fai prima cosi come stai facendo tu (io non mi so regolare il tempo che ci vorrebbe in Rhino perché le parti meccaniche solitamente preferisco farle con solidworks)
  7. Angelo Zeta

    Rhino_problema con differenza booleana

    Ciao una causa può essere che quando sottrai con una tipologia di solidi, la superficie sottostante si "stira" creando un vuoto sotto agli altri solidi di conseguenza rhino non riesce più ad interpretare la sottrazione una alternativa potrebbe essere: fare un'intersezione degli oggetti ( da barra degli strumenti curve - curve da oggetti - intersezioni) con i vettori ricavati crei la superficie definitiva ma in realtà per creare quell'oggetto sono possibili molte altre strade un'altra veloce che mi viene in mente se hai tutte le coordinate di costruzione puoi creare diversi solidi per poi unirli in questo caso avrai la certezza delle dimensioni di ogni piccolo particolare a occhio quel solido sembra simmetrico se è cosi basterebbe crearne la metà per poi specchiarlo
  8. Ciao Per V ray c'è un plugin da poter usare direttamente all'interno di Rhinoceros Detto ciò non spieghi i passaggi che fai, con quale formato esporti da rhino per renderizzare con altri programmi quindi è difficile una risposta diretta e precisa in linea del tutto generica, prova ad esportare nel formato obj ma prima assegna i materiali con rhino
  9. Angelo Zeta

    Gestione blocchi in Rhino

    va detto che almeno dalla release 5 oltre ai 6 piani predefiniti è anche possibile creare dei piani alternativi (non ricordo se cera anche sulle precedenti release ) per 3 punti perpendicolare alla curva sulla superficie su oggetto usa gumball (per attivarlo in basso a destra) ti aiuta a capire come è orientato il solido e nel caso resettarne gli assi
  10. Angelo Zeta

    Sbalzo e incisioni su superfici curve in Rhino

    Ciao Io in questo caso creerei il solido comodamente in piano per poi trasferirlo sulla sfera con il comando splop per vedere come funziona il comando splop proprio poco tempo fa ho fatto un video altrimenti sempre creando il solido complanare per poi trasferirlo sulla sfera con scorri lungo la superficie
  11. Ciao Nell'allegato la curva di sezione non è uguale a quella che vedo nella tua foto vale perfettamente quello che dice Fedor cioè dallo sweep a due binari fai anteprima e se è il caso aggiungi guida per isocurve però da quel che vedo devi curare di più i vettori nel senso puoi divide i binari o aggiungere curve di sezione li dove è possibile che rhino faccia fatica ad interpretare quel che vogliamo ottenere
  12. Angelo Zeta

    Aiuto modellazione oggetto tipo spugna

    Io penso che si potrebbe fare anche senza scomodare il magnifico grasshopper crei la superficie con profilo della grata esempio astratto (non ho nessun riferimento quindi creo tutto a occhio) con crea curve UV ti crea un rettangolo complanare con l'aria esatta della superficie complessa ti serve per creare la superficie base Adesso disegni l'esagono lo estrudi con estrusione lineare e gli dai un spessore con offset superficie ora con scorri lungo la superficie posizioni in automatico il texture elimino la superficie ed ecco il risultato
  13. Angelo Zeta

    nuovo iscritto

    Ciao un saluto a tutti Mi presento mi chiamo Angelo Località Viterbo (Lazio) e sono un appassionato del 3D
×