Jump to content

Our Picks

Top content from across the community, hand-picked by us.

Ciao a tutti. Penso possa essere utile sul forum avere una raccolta di link utili da poter consultare riguardo a software e risorse nel nostro campo. Sicuramente ognuno di noi ha scovato in internet qualche nicchia nascosta ma interessante e sarebbe bello poterla condividere. Magari per chi è alle prime armi può essere una preziosa risorsa per fare un "giro di periscopio".
Questi sono i miei, i vostri?
  • 9 replies

Ciao a tutti, avrei bisogno di un aiuto riguardo alle impostazione dell'intensità luminosa delle Vray light.
Fino ad oggi ho sempre impostato questo valore con la scala di default, attribuendo un semplice valore al Multipler, e variando le dimensioni della fonte luminosa.
Adesso, per alcune necessità, devo invece ragionare ed impostare la vray light con valori di lumens reali, e ho riscontrato un pò di problemi.
Per quale motivo se immetto dei valori reali (in lumens) alle luci (che posso variare da 400 a 1600 lumen) la scena rimane molto buia? Eppure l'ambiente è illuminato a sufficienza, ma per avere una scena correttamente illuminata, devo portare i valori a cifre irreali come 10.000, 15.000 ecc...
Mi è venuto il dubbio che possa dipendere dall' unità di misura con cui sto lavorando...io ho impostato sia l'unità di display, che il System units setup su cm. Può essere per questo motivo, o per quale altro?
 
  • 15 replies

Salve amici, oggi condivido con voi alcune immagini realizzate per il catalogo  Lumina , nello specifico sulla Dot , una sospensione realizzata da Lumina in collaborazione con Foster+Partners, immagini che in parte avevo anticipato all'ultima edizione del DDD in quel di Arezzo..
L'esigenza di Lumina era ed è , di comunicare prima di tutto la componente luminosa dei propri prodotti, quindi per la Dot ho realizzato una serie di ambienti che mi permettessero di "raccontare" al meglio la sua "Luce" , e in un secondo momento anche il suo Design.
Tutte le scelte legate all'architettura , dai materiali alle caratteristiche strutturali come le ampie aperture, alla composizione dell'immagine e non ultimo alla gestione della componente luminosa naturale, sono state fatte esclusivamente in funzione della Luce della Dot.
 
Ringrazio Giovanna Cresciani ( @kcg79 ) per il suo magnifico contributo nella progettazione dell'architettura, e Lumina stessa per avermi dato la possibilità di poter condividere con voi queste immagini.
 
Ho utilizzato i VRayLightSelect per la configurazione e gestione in compositing delle varie immagini , alcune di esse realizzate solo per alcuni test di lighting con HDRI e VRay Sun, dove la Luce della Dot non è protagonista , e ho pensato di condividerle comunque.
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 
Allego anche i WireFrame 
 

 

 
 
Il secondo ambiente ha un carattere più di tipo emozionale :
 

 

 

 
 
SW utilizzati , 3dsMax - VRay Next - Affinity Photo  - Forest Pack 
Post produzione quasi assente , tranne un minimo di gestione del contrasto e saturazione.
 
C&C sempre gradite 🙂
 
  • 33 replies

Salve a tutti.
Con l'avvento della 2.80 di blender e l introduzione in essa, del nuovo motore di rendering EEVEE, sto iniziando finalemtne a interessarmi pesantemente a questo programma OPen SOurce.
Premetto che prima di postare qui, ho fatto anche delle ricerche, ma essendo in inglese credo che qualcosa mi sia sfuggita sicuramente e usufruirò di questo spazio per fare delle domande ai piu esperti in fatto di blender, che ho trovato molto piu UserFriendly nell'attuale GUI che in passato, ottimo lavoro da parte degli sviluppatori.
 
Per adesso la mia intenzione è di cominciare ad usare Blender con EEVEE\cycles per renderizzare e lasciare la modellazione altrove. L'attuale domanda pero è anche concernente Cycles perchè ho visto che succede anche con quest'ultimo. Allego un'immagine per capire dove stia il problema.
 
In rhino ma anche in sketchup, per esempio, impostando come output size la viewport quando si renderizza, il motore di rendering mi fa vedere tutto quello che è inserito in essa. In Blender invece mi viene visualizzato tutto quello che è nel safeframe. C è un modo per vedere renderizzato anche quello che è oltre il rettangolo di frame?
 
Poi ho una curiosità, non c è un modo per selezionare oggetti che abbiano lo stesso materiale applicato?e sempre sui materiali, un modo piu semplice per applicare lo stesso materiale ad oggetti selezionatati? invece di selezionare tutto e pigiare ctrl L ed applicare il materiale dell ultimo oggetto selezionato, lo trovo alquanto stupido e complicato come comportamento. Possibile non esista una via piu intuitiva?
Intanto Vi ringrazio per l attenzione e per le eventuali risposte.
Buon dicembre a tutti!
 
  • 44 replies

Ciao a tutti,
 
vi posto uno dei miei ultimi rendering di cui sono contento, ma non troppo: manca qualcosa, quel quid che vorrei aggiungere col vostro aiuto, se volete.
 
L'immagine è parte di un progetto realizzato con Blender+Cycles, potete vedere il resto nel mio portfolio qui su treddi.com, intanto vi propongo questo rendering, se dovesse servire possiamo spostare l'attenzione anche su altri.
 
Dati dell'illuminazione:
Sun+HDRI Environment
Portal Light alle finestre
Lampadario sul tavolo -> Emission
Lampade sull'isola cucina -> Point light
Led sottopensili -> Area light
Altri led (zona ingresso e sopra il divano) -> Area light
Samples 300
Denoising
Color Managment -> Filmic Exposure 3.862, Gamma 1
 
Il vetro delle finestre è fatto così:

 
  • 48 replies

Rieccomi, dopo un lungo periodo di pausa forzata ( circa 10 mesi ) dovuta ad una serie di accadimenti, ho ritrovato il tempo e la voglia di rimettere le mani sulla tastiera e vedere se avessi dimenticato del tutto, Vray e compagnia bella....
Mi sto cimentando in un render di un interno vi allego le 3 inquadrature in clay che avrei scelto:
Vista 1

 
Vista 2

 
Vista 3

 
Cosa ne pensate??
Grazie a tutti come sempre_
Cin Cin
  • 19 replies

The waiting for the Artist
Salve amici, raramente ho tempo libero per potermi dedicare a lavori personali,  ma in questi giorni ho un raro e breve momento di pausa, e come un "Artista" si pone da un diverso punto di vista , per far sì che arrivi l'ispirazione giusta per una nuova opera, così io mi pongo in un angolo dello studio ed osservo ciò che immancabilmente attrae la mia attenzione e mi fà sognare, ovvero la luce che penetra nella stanza e "disegna" forme e colori, così ho immaginato questa semplice scena .
Poi visto che da tempo ho voglia di dare sfogo ai colori, ho pensato di creare diverse versioni dell'opera, partendo dal bianco (somma di tutti i colori) arrivando al nero (assenza di tutti i colori) passando per l'RGB , rosso, verde e blu fino al giallo e al rosa.
 
Nessuna pretesa di qual si voglia "opera" artistica, ma una semplice espressione di "attesa" ed "osservazione" , spero vi piaccia.
 

 

 

 

 

 

 

 

 
C&C sempre gradite 🙂
 
Hola
  • 8 replies

Salve a tutti i membri della comunity sono Diego Marinelli un designer che si occupa di computer grafica dal 2004 e in questi anni mi sono sempre affidato a macchine Intel in particolar modo Xeon. Mi sono ritrovato quest’anno di fronte ad una scelta per poter rinnovare la mia macchina uno Xeon E5645, inizialmente su ebay ho trovato una offerta di una macchina di seconda mano un quadri processore xeon con 64 core, ma poi confrontandomi con il grande Zatta 3d ho visto che non era affatto una scelta sensata visto la particolarità della macchina in questione. E insieme a Carlo abbiamo iniziato a discutere su quale macchina potesse assolvere a pieno al mio flusso di lavoro che si divide in renderizzazione statica con V-Ray renderizzazione dinamica con Lumion e scene dinamiche in Unreal Engine, così siamo arrivati ad una scelta vincente cioè comprare la punta di diamante di casa AMD in questo modo avrei avuto prestazioni eccezionali senza dover vendere un rene!
Sin dall’inizio con i primi test fatti insieme a Zatta 3d che mi ha seguito passo passo nella scelta e le settaggio della macchina siamo rimasti molto impressionati dalla sua grande potenza.
Come potete notare i tempi di calcolo dei Benchmark sono impressionanti già di defoult con dei consumi ottimi a livello energetico.

Dopo quasi cinque giorni di prove di settaggi e test di stabilità siamo arrivati insieme a Zatta 3d che ha messo in campo tutta la sua esperienza e conoscenza ad avere una macchina davvero eccezionale da tutti i punti di vista con una stabilità e una potenza davvero da record. Come potete vedere i tempi si sono abbassati drasticamente rispetto la macchina di defoult rimanendo con temperature e consumi ottimi.

Infine insieme a Zatta 3d abbiamo voluto fare un pochino gli sboroni come si suon dire e abbiamo messo appunto il settaggio per scalare la classifica dei benchmark portando la macchina a 4.1 Ghz in questo modo siamo arrivati primi mondiali nella classifica di V-Ray, e qui si vede la differenza grazie all’esperienza e alla bravura del nostro grande Zatta 3d.

La configurazione finale è stata questa:
CPU AMD Threadripper 2990 wx
Scheda Madre Asus x399 Prime A
Ram 32 Gb G-skill  DDR4-3200, CL 16
Scheda Video Nvidia gtx 1080 Ti della Inno3d
Dissipatore Enermax Liqtech 360
Alimentatore Corsaire Hx1200
Ed ecco a voi il primo posto mondiale con il Threadripper 2990wx sul V-ray Benchmark

 
  • 22 replies

Salve amici, direttamente da Chaosgroup Lab e per mano diretta di Vlado (Vladimir Koylazov) , è stato pubblicato un interessante articolo che descrive gli strumenti di analisi luminosa presenti in V-Ray Next.
L'articolo è stato scritto a mio avviso in modo molto comprensibile anche per chi non è specializzato nel settore, e in particolar modo il VRayLightingAnalysis è uno strumento molto utile e ben strutturato sia per verifica che per valutazione della distribuzione luminosa in un ambiente.
 
LINK ALL'ARTICOLO
 


 
Un esempio realizzato solo a titolo dimostrativo.
 
Buona lettura.
 
  • 7 replies

Dopo anni di onorato servizio è arrivarta l'ora di aggiornare la workstation, ottima occasione per aggiornarsi su quanto offre attualmente il mercato delle CPU.
Case, RAM e scheda video sono abbastanza sogettivi. Personalmente con 24 GB di RAM mi sono sempre trovato bene in differenti situazioni. Per la scheda video ritengo le Quadro sovrastimate in generale, quindi punterò su una 1060 da 6GB, al limite una 1070 Ti. Rimane da scegliere il processore che di conseguenza porterà alla scelta della scheda madre che so già essere una ASUS, per affidabilità data da esperienza personale.
Non essendo un tecnico ma un appassionato mi sono diretto su google per fare ricerche, soprattutto sui nuovi processori AMD Ryzen così performanti dal lato prezzo/prestazioni. Premetto che non ho pregiudizi di marca o modello e per me uno vale l'altro, vorrei solo un prodotto duraturo, solido che non mi dia problemi e costruire una macchina che sia facilmente upgradabile in futuro, mantenendo la stessa scheda madre.
 
Una premessa. Qui parliamo di Revit e su questo baso la mia scelta primaria, sulla velocità di gestione files e sulla velocità in viewport, la componente render, anche se marginale, è comunque tenuta in considerazione.
Ho stillato un elenco guida al quale mi vorrei attenere:
Più Core o Clock? Revit non è in grado di utilizzare più di una manciata di core. La frequenza invece offre le migliori prestazioni complessive per le attività di modellazione generale. Il rendering, tuttavia, può vedere guadagni di prestazioni con una CPU con numero di core maggiore.
Quadro o GeForce? Le quadro sono certificate da Autodesk ma non ho trovato test che rilevassero differenze in termini prestazionali. Se non a svantaggio delle Quadro di fascia bassa rispetto alle equivalenti GTX.
Quanta RAM? Come ho detto con 24 GB mi sono sempre trovato bene, punterei a 32 GB, in modo da averne abbastanza per altre applicazioni da eseguire contemporaneamente.
Overclock? No. Il guadagno in prestazioni è modesto e preferisco stabilità e durata. Per la dissipazione assolutamente non a liquido.
 
Cercando in rete ho trovato molti spunti tra i quali questo che è di un rivenditore hardware e può essere interessante.
 https://www.pugetsystems.com/labs/articles/Revit-2018-CPU-Comparison-1002/
Ma quello che fa veramente la differenza sono le esperienze altrui, se ne avete o se avete una qualche opinione in merito, condividetela.
Ferruccio.
  • 141 replies

Interior Visualization con EEVEE
Salve ragazzi,
Ultimamente, mi sono cimentato con EEVEE e ho provato a realizzare la scena di un interno. All’inizio era un semplice test, ma ne abbiamo tirato fuori una piccola animazione e devo dire che le possibilità offerte da questo motore di rendering sono davvero notevoli,  c’è ancora qualche bug ma la strada sembra essere davvero quella giusta. Cosa ne pensate?
 
https://www.youtube.com/watch?v=N1wddgPd-cs
 
Vi lascio qualche still
  • 10 replies

Seconda parte di questa mini-guida #BIM #Revit sull'utilizzo del PREZZARIO REGIONALE DEI LAVORI PUBBLICI per creare una lista di note chiave da usare nei progetti. Se la prima parte semplificata, che puoi trovare QUI , si focalizzava sull'esportazione parziale e solo delle prime due colonne, questa seconda parte è di sicuro più completa e ti insegnerà a raggruppare, convertire ed esportare l'intero contenuto del prezzario.
  • 0 replies

Prima parte di una miniguida #BIM #Revit, relativa alla possibilità di utilizzare il PREZZARIO REGIONALE DEI LAVORI PUBBLICI per creare una lista di note chiave, da usare nei progetti di Revit. Occorre lavorarci un po' ma non c'è nulla di complicato.
La guida si riferisce alla mia regione ma il processo è unico ed è valido anche per i prezzari relativi ad altre regioni.
 
  • 2 replies

Ragazzi , per renderizzare con vray ho un processore Intel i7 4790 e 16 gb di Ram ma i miei render hanno tempi assurdi.
Ci sono video su internet di persone che con lo stesso processore e ram realizzano render finali in circa mezz'ora..e questa cosa mi fà imbestialire. Io ho fatto un render la settimana scorsa di una scena piuttosto semplice e mi ci sono volute circa 8 ore 🤨 mentre questa settimana ho renderizzato una scena con una decina di luci e molto DOF e dopo 16 ore ho dovuto interrompere perchè il render non era neanche a metà 😫 
QUeste sono le impostazioni che ho utilizzato nell'ultimo render.
Ho passato molto tempo a studiare i vari parametri e penso di aver scelto i parametri con logica e cercando di rimanere su valori medio/bassi
Ad esempio Bucket anziche progressive,
40 Max subdivis anzichè i 100 delle impostazioni universali di vray
Noise treshold 0,005 invece di 0,001
Irradiance map invece della brute force
Preset low dell'iiradiance map
Suddivisioni dell'irradiance map a 40 perchè è sconsigliato superare i 50
Suddivisioni della light cache a 1800 invece di 2000 (il minimo consigliato per render finali)
Anche la risoluzione del render non è 4K  ma è di 1920x1080
 
Come vedete nonostante i parametri "al ribasso" ho dei tempi di render disumani.
Il rpocessore non ha OC ma dubito che solo questo possa spiegare la differenza di un render di mezz'ora in uno di 8 ore e anche di più.
L'unica impostazioni di cui non sono sicuro sono quelle del pannello "settings"
 
 
  • 46 replies

Metalness V-Ray Next - Test
Salve a tutti amici, come da titolo apro questa discussione per condividere una serie ti test eseguiti per approfondire il "Metalness", parametro recentemente inserito da Chaos  in V-Ray Next  e sul quale ha pubblicato  un articolo per descriverne sia il funzionamento che i motivi che hanno spinto Chaosgroup stessa ad introdurlo, per chi se lo fosse perso ecco il LINK , oppure nella news di treddi LINK
Nell'articolo è presente anche una tabella realizzata da Vlado ed ho utilizzato alla lettera i parametri descritti per alcuni metalli , Silver, Gold, Copper, Alluminium, Platinum ed ecco il risultato :
 

 
Come soggetto ho utilizzato il vecchio Gnak con gli occhioni grandi , piccola modifica che piacerà a @D@ve spero 🙂
Nell'articolo è ben spiegato oltre che il funzionamento anche la filosofia di utilizzo che c'è alla base di questo parametro e i motivi che hanno spinto Chaos ad inserirlo, e ad un primo approccio sembra un bel passo avanti per chi vuole o ha necessità di dover utilizzare un determinato workflow.
 
Voi cosa ne pensate?
Se avete eseguito test o ne avete in programma, postateli pure qui e poi ne discutiamo, dunque via ai Test 🙂
 
 
  • 3 replies

workstation xeon 64 core conviene?
Salve a tutti ho trovato un annuncio su ebay di una Quad Intel Xeon Workstation Server PC 4x E5 4650 2.7GHz 32C/64T 128GB di seconda mano a 1.999 euro.
Visto che non ho mai acquistato workstation usate mi chiedevo se poteva essere un affare? E quanti anni può ancora vivere? Vi ringrazio tantissimo per l'attenzione.
https://www.ebay.it/itm/Quad-Intel-Xeon-Workstation-Server-PC-4x-E5-4650-2-7GHz-32C-64T-128GB-X9QRi-F-B/113267793564?_trkparms=aid%3D111001%26algo%3DREC.SEED%26ao%3D1%26asc%3D20160908105057%26meid%3Dbf2eb36e5c434d3ca1907cd9e5ea8bea%26pid%3D100675%26rk%3D4%26rkt%3D15%26sd%3D232853030027%26itm%3D113267793564&_trksid=p2481888.c100675.m4236&_trkparms=pageci%3Ab39ca0bb-c6d5-11e8-9667-74dbd180ecd8|parentrq%3A389e1b6d1660add8e7babf77fff28b01|iid%3A1
  • 59 replies

Ciao a tutti,
Giusto per farmi un'idea dei tempi e impostazioni di Cycles in Blender 2.8, ho scaricato la scena del bagno di Davide Tirindelli e renderizzata in verticale a risoluzione 2K (1440X2560).
Ho provato a renderizzare con in varie modalità, settando i samples a 700 e avendo il denoise attivato con 2X 980 Ti e xeon e dimensione tiles a 256.
GPU+CPU: 10 min
GPU: 7.20 min
Quindi sbaglio qualche impostazione o semplicemente alla CPU sono demandati calcoli che essendo più lenta, anche quando le GPU hanno finito di lavorare, comunque sono esclusiva della CPU? Quindi in OGNI caso GPU+CPU sarà più lenta? 3 minuti su 10 sono una botta di lentezza in più!
 
Poi ho provato a variare la grandezza dei tiles con le sole GPU attive in rendering:
con tiles piccoli (16): 10 min
con tiles medio/grandi (512): 6.45 min
con tiles molto grandi (1024): era abbondantemente oltre i 10 min. (ho fermato il calcolo ma sarebbe stato almeno 12/13 min
C'è un metodo per calcolare la grandezza dei tiles più conveniente in termini di tempi o no? E soprattutto la loro grandezza più conveniente è indipendente dal tipo di scena, illuminazione e materiali e legata solo alla risoluzione del rendering?
 
Ultimo quesito, ho cercato nel net ma ci sono pareri discordanti, Cycles digerisce il mischiare GPU Maxwell con Pascal (GTX 9.XX con 10XX) o proprio no o servono accorgimenti particolari?
 
Grazie!!! 🤩
 
 
 
  • 14 replies

Maserati Levante Interiors (1/2)
Ciao a tutti, è parecchio tempo che non scrivo e posto qui, pur avendo dato un'occhiata in giro di tanto in tanto. 
 
 
Posso solo dire che il tempo disponibile extra lavoro è stato veramente poco.
Mi sono ricordato di una promessa non mantenuta e quindi con un certo ritardo cerco di rimediare...
Condivido un lavoro piuttosto recente, gli interni di Maserati Levante Trofeo specifici per il lancio sul mercato Japan:
https://www.maserati.com/maserati/jp/ja/news-event/trofeo_launch_edition
Particolare di questo allestimento è la nuova pelle pieno fiore semianilina, veramente a grana supersottile (bisogna essere a 10 cm di distanza per notare qualcosa)
che va a sostituire la precedente pelle premium negli allestimenti più alti.
Come al solito, ho seguito l'intero workflow lavorativo: data preparation, acquisizione /conversione dati CAD, modellazione di alcuni elementi soft parts, materiali, camere, luci, rendering e postproduzione. Le immagini originali sono 8400 pixel base.
Critiche e commenti sono benvenuti.

PS: l'immagine di background è del fotografo Aldo Ferrero.
PS: stavo dimenticando, scusate...si vede che non sono più abituato: 3dsmax, V-ray (naturalmente!), photoshop.
  • 21 replies

Mecenat Art Museum
Salve amici, qualche tempo fa (più o meno un paio di anni ) durante una ricerca sul web ho scoperto questa architettura realizzata dallo studio Naf  Architect & Design ad Hiroshima..... LINK
Mi affascinò subito la forma e la filosofia alla base di questo progetto e decisi di utilizzarlo come scena test per alcune valutazioni su vari aspetti di Mental Ray all'inizio e V-Ray in seguito.
Poi come spesso accade in questi casi , fra i vari impegni professionali e personali il tempo da poterci dedicare si è ridotto fino a lasciarlo nel dimenticatoio.
Ora però , ho deciso di portarlo a termine (non so ancora nè come nè quando)  e per avere uno stimolo ulteriore ho deciso di aprire un bel wip come si faceva una volta qui su treddi.com
Sicuramente non lo ambienterò come nella realtà in un centro abitato, ma immerso nella natura in modo da potermi divertire con Forest Pack, e se possibile con Rail clone che ho sempre meno tempo da dedicargli per lo studio.
Motore di rende V-Ray, ma conterà ben poco .
 
Di seguito alcune immagini sullo stato di fatto ovvero cosa ho modellato fin ora, struttura principale, soffitto, soppalco , lucernaio superiore, scala interna
 


 
Parleremo molto di Lighting , luce naturale, artificiale, materiali ecc e anche di modellazione spero perchè è uno dei miei talloni d'achille 
Di sicuro la scala interna sarà presa in esame fin da subito perchè se inizialmente avevo pensato di realizzarla con corrimano in vetro ora ho cambiato idea e credo la realizzerò come la versione originale.
 
Purtroppo il tempo da poter dedicare sarà molto risicato, ma piano piano spero di portarlo a termine.
Grazie a tutti coloro avranno la voglia di partecipare , consigli, critiche e suggerimenti son sempre gradite 
 
Hola 
 
  • 11 replies

Finalmente, dopo una lunga e meritata attesa sono state presentate le nuove cpu AMD Threadripper v2. La cpu top di gamma ha la bellezza di 32 cores con frequenza 3.0ghz ed in turbo fino a 4.2ghz. Logicamente ci sono anche cpu di livello inferiore con 24 o 16 cores.
Probabilmente seguendo la scia dei modelli più piccoli i Ryzen 2, avranno dei miglioramenti sulle latenze, che per noi utilizzatori dei modellatori 3d, si notano in viewport. Staremo a vedere, ma dovrebbero essere arrivate a smorzare la differenza prestazionale in video rispetto alle cpu Intel.
 
In questo Thread si potrà discutere tutto ciò che riguarda le cpu Threadripper 2 e mettendole anche a confronto con le concorrenti Intel, attraverso Benchmark di vario tipo, articoli vari, prove di overclock,etc....
 
Bando alle ciance, a voi il compito di caricare tutte le info che la nostra fantastica rete è in grado di regalarci!!!!!
  • 40 replies

Dopo aver trascorso un certo periodo di tempo sul ritratto digitale di mia sorella, ho deciso di lavorare sull'asset completato realizzando alcuni blend shapes. Sulla base di alcune reference reali, ho cercato di replicare le espressioni facciali con molta attenzione per i muscoli anatomici del viso. Inoltre ho modificato i render con una nuova angolazione per la camera e luci, facendo un primo piano che mostra meglio i dettagli della pelle realizzati per la prima versione.
 
  • 11 replies

NIANDER WALLACE Portrait
Ciao a tutti!
Il ritratto trae ispirazione dal film Bladerunner 2049 e mostra il volto dell’ambiguo personaggio  Niander Wallace, interpretato da un ottimo Jared Leto.
Nel film vediamo molto poco il personaggio di Niander, nonostante la sua imponente personalità aleggi come un ombra su tutta la trama del film la sua presenza è segreta e mostra un personaggio che interagisce poco con il mondo esterno. L'ambizione segreta di Niander Wallace è quella di creare una nuova generazione di replicanti di gran lunga superiori (sul fronte informatico) alla razza umana.
Il limite scaturito dall'impossibilità  di riprodursi però impedisce ai replicanti di poter essere considerati come nuova e più evoluta specie appartenente all' anello della catena evolutiva,  rispetto alla superata e  meno  efficente razza umana.
Questo e altri temi hanno prodotto in me un forte interesse verso il controverso protagonista della tyrel corporation, Niander  Wallace.
 Partendo dalle immagini del film ho fatto un lavoro di individuazione delle varie fonti di luci principali e secondarie ambientali.
Il volto e il resto del corpo sono stati scolpiti in zbrush. 
La mia pipeline è piuttosto ordinaria. 
Per il dettaglio della pelle sono partito dall'uso delle textures di alpha di texturesXYZ grazie al quale ho realizzato una texture di displace del micro dettaglio.
Ho poi aggiunto alla displace finale in zbrush (in un livello a parte ) uno sculpt  di medio  dettaglio per conferire un senso di maggiore  imperfezione alla skin del volto.
Per fare la texture di diffuse sono partito dalla proiezione di foto references ripulite.
Il rendering è stato realizzato in Vray attraverso il "render Elements" grazie al quale ho ricavato i vari pass a livelli di specular, lighting, Ao, Gi, Diffuse Reflection, Refraction e Zdepth. Ho tentato di rimanere fedele all'atmosfera  e al mood del film.
Grazie a tutti e scusate per la digressione un po lunghetta.
  • 10 replies

rifrazione distorta in vray
Buongiorno a tutti è da anni che ho problema con le rifrazioni di vray, nel senso che mi vengono tutte distorte cioè quello che è dietro al vetro viene ingrandito o distorto rispetto alla prospettiva. I settaggi li allego comunque sono semplicissimi diffuse: bianco - reflect a 50 - refract a 250.
Pensavo che forse era IOR che magari ha un settaggio che non distorce il tutto.
Avete qualche soluzione?
 
Grazie. 
 
  • 13 replies

We are looking for talented 3D artist to join our team in Milan – Italy @WolfVA
If you are passionate in 3D and already experienced in architectural visualization, send us your CV + Portfolio at info@wolf-va.com
New challenging projects are around the corner, do you want to join this experience?
 
Requirements:
- Good knowledge in the Architectural Visualisation industry
- The ability to properly understand and interpret architectural drawings and concepts. An architectural or interior design background is considered as a great value.
- Advanced skills in 3D Modelling using ONLY Autodesk 3ds Max or Rhinoceros, great texturing/lighting abilities using Vray and Corona, postproduction using Photoshop
- Proficiency in modelling architectural projects (modelling + texturing)
- Experience handling different projects with changing requirements, client requests and tight deadlines.
- Self-motivation, good communication and time management skills.
- Capabilities with other video softwares are also seen as a plus
 
More about us here: www.wolf-va.com
  • 0 replies

Qualcuno ne vide una copia in anteprima, questa e' la versione finale, espansa e validata da Vlado (in Inglese.).
 
https://forums.chaosgroup.com/forum/v-ray-for-3ds-max-forums/v-ray-for-3ds-max-tutorials-tips-tricks/1005229-a-guide-to-reducing-ram-usage-in-v-ray
  • 3 replies

×
×
  • Create New...