Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 07/08/2020 in all areas

  1. 11 points
    A day at the sleepy village è un progetto in 3D sviluppato da Gabriele Simonetta (Sgab) per una rappresentazione di uno scorcio del borgo Ceneda a Vittorio Veneto (TV). La rappresentazione di un luogo normale, sospeso nel tempo, vivo nella memoria degli abitanti del luogo ed al tempo stesso attuale nel suo incessante oblio. Sulla base degli spunti offerti da una serie di esperienze professionali, è stato intrapreso un progetto di ricerca e sviluppo multidisciplinare volto ad applicare su scala urbana un metodo di rilievo e restituzione 3D semplice ed accessibile per le finalità di rendering. L'obettivo è garantire ai 3D artist dei mezzi di lavoro quotidiano in grado di produrre risultati apprezzabili, utili a livello professionale, senza fare necessariamente ricorso alle più avanzate strumentazioni di rilievo 3D disponibili attualmente sul mercato (laser scanner, droni hq, ecc.), i cui costi spesso non giustificano l'utilizzo sporadico degli stessi. Cosa serve per rappresentare una scena urbana? cosa varia quanto il contesto è centrale o marginale nella rappresentazione del progetto? Quali sono le tempistiche da dedicare alla ricostruzione nei progetti professionali, compatibilmente con il budget a disposizione per eseguire l'intero lavoro? Cercare una risposta a queste ed altre domande obbligate hanno spinto a ricercare soluzioni alternative rispetto ai classici start "from scratch" da planimetrie o fotografie di contesto, utilizzando la fotogrammetria non come mezzo di ricostruzione integrale, come avviene molto spesso nel caso di piccoli oggetti, ma come sistema di supporto per la restituzione di scene di grandi dimensioni nel contesto urbano. Il risultato del lavoro ha visto la produzione di una serie di immagini in versione "overcast" e "notturna", realizzate interamente in computer grafica 3D. Il making of di A day at the sleepy village si articola in quattro fasi principali, relative ai seguenti punti trattati, dove saranno descritte le procedure ed i software utilizzati per ottenere i risultati pubblicati: 1 - Rilievo e acquisizione 3D del modello 2 - Ricostruzione 3D della scena architettonica 3 - Dettaglio della scena 3D 4 - Rendering, composizione e post produzione immagini finali
  2. 4 points
    Nell'ottica di rendere la creazione di personaggi 3D facile e veloce, la ricerca sull'IA di Facebook, i laboratori di realtà di Facebook e l'Università della California del Sud hanno sviluppato un'incredibile image-based 3D human shape estimation, resa possibile dal significativo miglioramento del potere di rappresentazione offerto dalle reti neurali. Vediamo gli incredibili risultati raggiunti in questo video
  3. 4 points
    Sgab

    A day at the sleepy Village

    thumb
    Grazie mille D@ve e a tutto lo staff di treddi!!! Sono sinceramente commosso ed emozionato per questo riconoscimento! grazie veramente! Ribadisco i ringraziamenti a Francesco La Trofa per avermi accompagnato durante tutta la ricerca che mi ha consentito di produrre questo lavoro e ai ragazzi di Truetopia (Alessandro, Emanno, Giulia e Andrea) per avermi dato tutto il loro supporto ( dalle pacche sulle spalle, ai consigli, alla farm, alla libreria 3d ). Ultimi ma non ultimi Dimitar e Jack (3dws) che tra mille peripezie mi hanno salvato inviandomi la ram in piena emergenza!! grazie ancora!!
  4. 4 points
    D@ve

    A day at the sleepy Village

    Congratulazioni, il tuo lavoro oggi entra a far parte dei Best Of di Treddi.com. Siamo orgogliosi di attestarlo con un award semplice ma sincero, che puoi utilizzare come riconoscimento anche all'esterno del nostro sito, adattandone la dimensione e il colore a qualsiasi situazione di layout. ------ Congratulations, your job now becomes part of the Best Of Treddi.com. We are proud to attest it with a simple award that you can use as you want even outside of our site, adapting to any situation, dimension, color and layout. Treddi.com Staff
  5. 3 points
    Epic Games ha reso disponibili gratuitamente oltre 50 scansioni 3D di piante NatureManufacture, tra cui erba, fiori, cespugli e alberi, sull'Unreal Engine Marketplace. Le risorse sono disponibili come parte del Meadow - Environment Set, insieme a scansioni di rocce e recinzioni, oltre a materiali di terreni e paesaggi. Per scaricare gratuitamente il pacchetto: https://unrealengine.com/marketplace/en-US/product/meadow-environment-set
  6. 2 points
    yogurt

    "a day in the city" evermotion contest

    thumb
    Ciao Giovani, vi mostro la mia consegna per il contest "a day in the city" premiata con una menzione d'onore dalla giuria. mi piacerebbe avere una vostra opinione. qui trovate la versione in alta. alcuni dettagli fatto con 3dsmax 2018 + Corona Render 2 + Photoshop CC + nik software su pc con i5-4570 e 24 gb ram. La scena ha 76.573.016 poly senza considerare i 37 fores e i diversi particle flow. non ci sono kitbash ogi cosa che vedete è modellata ( fatta eccezione per gli umani) . siccome il pc non ce la faceva ho sovuto splittare l'immagine in 3: Render 1 buildings + human + trash + trees in the foreground + fog / smoke render di circa 24h Render 2 vegetation + low-poly buildings render di circa 46h Render 3 ivy + low poly buildings render di circa 9h
  7. 2 points
    Sgab

    A day at the sleepy Village

    thumb
    Ciao a tutti, ecco le immagini finali relative al WIP postato una settimana fa. Il progetto, nato come sperimentazione per valutare le potenzialità della fotogrammetria tramite foto 360, si è poi evoluto nella creazione di questo set di immagini che raccontano un pezzo di borgo italiano. A day at the sleepy Village, mi sembrava un titolo appropriato: la giornata passa, il tempo cambia, la luce cambia e tutto rimane immobile: è la realtà che vivono molti paesino Italiani da Nord a Sud Italia. Sviolinata a parte ecco alcuni dati tecnici: - Acquisizione: Insta 360 One X - Ricostruzione Fotogrammetrica: Metashape - Software di Modellazione: 3ds Max, Zbrush - Texturing: Adobe Photoshop, Substance Designer - Rendering: Corona Render - Post produzione: Adobe Photoshop Spero sia di vostro gradimento C&C ben accetti!! Ringrazio Francesco La Trofa per avermi accompagnato durante tutto questo percorso di ricerca e i ragazzi di Truetopia per i preziosi consigli e per il supporto tecnico.
  8. 2 points
    thumb
    Creato un'altro oggetto chiave per il livello che si appresta a prendere sempre più forma. Oggi mi sono veramente divertito a modellare in Blender e a colorare in Substance Painter. Tanica di benzinaaaaa (renderizzata in Iray) !!! Cosa ne pensate? P.S: tutti i dettagli di modellazione sono realizzati con mappe Normal. L'intero modello è di soli 700 poly
  9. 2 points
    D@ve

    MUSMI JEWEL

    Esatto!
  10. 2 points
    2112games ha rilasciato una nuova versione di Ptolomee 6.0, il suo organizer di materiali PBR con anteprima in tempo reale. Il programma funziona effettuando una scansione automatica delle cartelle dei materiali dell'utente e assegnando le mappe all'input shader appropriato utilizzando una convenzione sui nomi dei file. Le funzionalità aggiunte di recente includono la possibilità di aggiungere una cubemap ambientale per riflessi e illuminazione, la capacità di controllare la risoluzione dei riflessi generati, la possibilità di modificare i nomi delle librerie, un browser di file migliorato, valori predefiniti personalizzabili e altro ancora. Ptolemee ha un costo di $4.99 e può essere acquistato su: https://gumroad.com/l/XxmlKL
  11. 2 points
    Lisa Della Dora

    Caustiche

    thumb
    Finalmente ho giocato un po' con le caustiche di Corona, bellissime, anche se i tempi di calcolo dell'immagine si sono allungati un bel po'. 3ds max / Corona / Photoshop
  12. 2 points
    Effecizero4D

    Blender tips and tricks

    thumb
    e buon pomeriggio blenderisti. Ho appena consegnato una serie di render di un interno, interamente cucinato in blender ed EEVEE. il risultato, rispetto agli inizi, non è affatto male anzi ed eevee si presenta coma la panacea a tutti i miei problemi, in primis la necessita di ridurre a zero le tempistiche e migliorare cosi la logistica dovuta a modifiche dell ultimo momento, purtroppo ammetto che è una manna dal cielo, dico purtroppo, perchè è davvero ancora un campo minato ed anche la sola modellazione in blender per me è ancora poco agevole, anche se ultimamente, sbattendoci la testa, mi sono ritrovato a risolvere anche i primi problemi legati a quella, il mio target è quello di usare blender a 360° e ce la faro. DOMANDA: Trattasi di un bar, al suo interno, sebbene fosse un ambiente abbastanza piccolo, mi sono ritrovato a dover inserire un sacco di bottiglie appese al muro su una struttura intelaiata in ferro e con mensole in legno, una 10 ina di tavolini su cui non ho voluto esagerare con l oggettistica, un bancone,1 lavabo, qualche piccolo oggetto, soliti bicchieri qua e la ,1 cassa, macchina caffe industriale, un divanetto e qualche quadretto in stile industriale, un separé per le slot machine, sgabelli e sedie, mi sono ritrovato un file blend che arriva a pesare anche fino a 900mb. Gestirlo è diventato un bel casino... anche fare il bake delle probes era diventato problematico e me ne sono uscito spegnendo un layer chiamato "interno" e su cui ho inserito tutto cio che era dentro i 2 ambienti, escluso muri pavimenti e poco altro e che riattivo al momento di renderizzare tutto. Il bake impiegava, con questo escamotage, circa 10 minuti. e sfornare 1 render intorno a 9 minuti per immagine. mi domando, c è una linea guida da seguire per alleggerire un file blend e facilitare le cose in modo piu ottimizzato? io ho eseguito questi step con intuito, e in base alla mia esperienza con eevee. allego una immagine.
  13. 2 points
    vianna88

    3DF Zephyr 5.0

    La software house italiana 3Dflow ha appena rilasciato la versione 5.0 di 3DF Zephyr, che include implementazioni significative che interessano gli algoritmi di ricostruzione 3D, ma anche nuove funzionalità e strumenti per la gestione dei dati tridimensionali. 3DF Zephyr è una soluzione software pensata per la ricostruzione 3D a partire da fotografie e frame estratti da video realizzati con qualunque tipo di attrezzatura, low-cost o professionale. 3DF Zephyr è inoltre il primo software di fotogrammetria ad includere un'applicazione per la registrazione di scansioni acquisite con strumentazione laser scanner. Le sue applicazioni interessano una pluralità di ambiti, che vanno dalla fotogrammetria aerea al rilievo topografico fino all'architettura e all'archeologia, senza contare le possibili applicazioni nel campo del design, del body-scanning e del gaming. Oltre ai miglioramenti tecnici, questa release interessa l'offerta di 3Dflow: le versioni Aerial e Pro sono state infatti unificate in un'unica soluzione ad elevate prestazioni e ricca di funzionalità, chiamata 3DF Zephyr. A partire dalla nuova versione 5.0, 3DF Zephyr è disponibile in quattro diverse versioni: 3DF Zephyr 3DF Zephyr Education 3DF Zephyr Lite 3DF Zephyr Free La versione 5.0 include anche un nuovo sistema di licensing in cui 3DF Zephyr rimane disponibile come licenza perpetua, e viene introdotta anche una nuova opzione ad abbonamento che permette agli utenti di noleggiare 3DF Zephyr su base mensile. 3DF Zephyr 5.0 è rappresenta l’aggiornamento tecnologico più significativo ricevuto dal software, e introduce i seguenti miglioramenti alla propria tecnologia di ricostruzione 3D: Elaborazione Out of Core: permette di elaborare dataset composti da tantissime fotografie utilizzando comunque un quantitativo di memoria molto ridotto. Questa caratteristica impedisce al sistema loop infiniti e di non funzionare correttamente e consente di elaborare grandi set di dati anche se gli utenti non utilizzano 3DF Zephyr su un computer sufficientemente performante. La fotocoerenza nella generazione mesh può ora essere elaborata per blocchi così da ridurre al minimo l'impatto sulla RAM. Ogni blocco di un certo modello 3D viene trattato in modo indipendente e richiede molta meno memoria rispetto alla soluzione dell'intero problema in un unico passaggio. Questo approccio riduce notevolmente il tempo di elaborazione. 3DF Scarlet: è la nuova applicazione standalone dedicata alla gestione di scansioni laser scanner. 3DF Scarlet consente un'esperienza di registrazione dati Lidar facile e intelligente, e viene inclusa in 3DF Zephyr senza alcun costo aggiuntivo. Il modulo di scansione laser rimane ovviamente disponibile in 3DF Zephyr. Tuttavia, la necessità di gestire volumi sempre più numerosi e maggiori di dati richiedeva un nuovo ambiente software specificamente focalizzato su questo tipo di dati. Ecco quindi 3DF Scarlet. Sia 3DF Scarlet che 3DF Zephyr possono importare i più comuni formati di scanner laser (e57, pts, ptx, ply, ecc.) così come i formati nativi: i nostri plugin sono stati aggiornati e migliorati aggiungendo il supporto a molti altri dispositivi laser scanner di Faro, Z+F e Riegl. Miglioramenti Structure from Motion: I dataset di grandi dimensioni (oltre 1000 foto) sono notevolmente più veloci da elaborare, mantenendo inalterata l'accuratezza e la robustezza dell'algoritmo. Filtro "bordi" nella fotocoerenza: è un filtro per la fotocoerenza che riduce il rumore della mesh e mette in risalto le parti angolari di un dato modello 3D. Integrazione WIC: WIC (Windows Imaging Component) è ora il motore di imaging predefinito che rende 3DF Zephyr molto più veloce quando si caricano file Tiff e Raw. Il WIC ha anche una migliore gestione del colore rispetto al motore precedente. Unione di più progetti: quando si unisco diversi progetti di Zephyr, il nuovo wizard permette di importare solo gli elementi selezionati. Miglioramenti degli elementi di disegno: Gli elementi di disegno ora supportano la generazione di spline. È ora disponibile una modalità di anteprima e lo strumento di selezione può essere eseguito utilizzando gli elementi di disegno. Suddivisione della texture in blocchi: Il calcolo della texture di mesh grandi (oltre 10 milioni di punti) è ora suddiviso in blocchi per minimizzare l'uso della RAM. Wrapping delle mesh con template (sperimentale): è possibile fare il wrapping di una mesh importata - usando punti di controllo o vincoli spaziali - su un'altra mesh. Miglioramenti nella generazione della texture: Il texturing incorpora ora i controlli di fotocoerenza e sfocatura, così come una migliore fusione. Tra i nuovi strumenti che meritano di essere menzionati: Barra delle utilities: un nuovo widget (opzionale) può essere mostrato nella parte superiore o inferiore della finestra di visualizzazione 3D. Sono attualmente presenti il point picking e le misurazioni rapide. Cache compressa: la cache di 3DF Zephyr è ora compressa per minimizzare l'uso del disco. Combobox per la modifica dei punti di controllo: aggiunta una combobox nella finestra di dialogo di modifica dei punti di controllo per cambiare rapidamente il punto di controllo corrente. Cartella autosave aggiuntiva: l'utente può ora specificare una cartella aggiuntiva di salvataggio automatico per mantenere i file salvati automaticamente. Migliorato il supporto dei formati nativi di strumenti laser scanner: i plugin Faro, Z+f e Riegl sono stati aggiornati per supportare i formati file più recenti. Aggiornato il plugin per Revit. I file .scr per l'importazione di ortofoto in Autocad ora funzionano con la georeferenziazione. Rendering più veloce di nuvole di punti dense, mesh e mesh con texture. La dimensione dei file Zep è stata ridotta. I file .zep di grandi dimensioni sono ora caricati e salvati più velocemente. Strumento di ispezione dei punti migliorato: la scalatura è stata corretta ed è stata aggiunta un'opzione per visualizzare le fotocamere collegate. I file nativi di Fato .fls ora supportano i colori. Strumento "inverti maschera" :aggiunto uno strumento in 3DF Masquerade per invertire le maschere. Miglioramento mascheratura automatica in 3DF Masquerade: lo strumento effettua la mascheratura a partire dal calcolo precedente. Miglioramento della risoluzione quando si esporta l'ortofoto nel formato pdf. Migliorata la generazione di curve di livello. Vista fotografica alla massima risoluzione risoluzione: Quando ci si sposta su una fotocamera dell'area di lavoro nello spazio 3D, l'immagine viene caricata, su richiesta, alla massima risoluzione. L’elenco completo delle novità di 3DF Zephyr 5.0 è disponibile qui: https://www.3dflow.net/it/3df-zephyr-5-0-rilasciato/ E' possibile scaricare e provare 3DF Zephyr 5.0 al seguente indirizzo: https://www.3dflow.net/it/3df-zephyr-evaluation-download-page/
  14. 2 points
    thumb
    I tried to explore the Cabin scene a little more ... materials, lighting, and this result came out. Hope you like it!
  15. 2 points
    MatteoZugnoni

    Case_CD

    thumb
    Case_CD Riqualificazione architettonica di un complesso residenziale_Architecture: Bongio Studio 3ds Max + Vray + Photoshop
  16. 1 point
    farins

    Vendo Workstation dual Xeon X5690

    thumb
    Vendo come da titolo Workstation dual Xeon X5690 3,46 ghz per un totale di 24 core ( 12 logici 12 fisici ) raffreddamento a liquido a doppio circuito chiuso Corsair ventole Noctua. 20 giga di ram Alimentatore Enermax Platimax 750W Quadro k2000 Hard disk Samsung SSD 250 giga. Lettore frontale multischeda ( SD, SMC, memory stick etc..) USB 3 frontali e posteriori. Lettore blue ray Mouse e tastiera. in corredo, Prezzo: 450 euro compreso nel prezzo: 2 precedenti processori Xeon, E6545 prima dell'upgrade, ottimi per mettere su un server o un'altra workstation Wacon Intuos 4 con penna, versione con mini display LCD programmabili. Il tutto a 450 euro NON trattabili, ideale per chi vuole cominciare alla grande e con poca spesa. Ritiro in loco zona Versilia. non spedisco.
  17. 1 point
    Alex Betti

    Cyberpunk 2077 bar

    thumb
    dato che ci toccherà aspettare altri mesi per giocare l’attesissimo titolo di cyberpunk 2077 io e Sara Savi abbiamo pensato di portarvi un concept di un grande artista, lok du (link in descrizione) in 3D!! Modellato in Maya, Texturing in substance e render con v-ray Lok Du https://www.artstation.com/artwork/aR5d5L
  18. 1 point
    thumb
    In attesa dell'inizio del campionato 2020, volevamo rendere omaggio a questo sport e alla nostra Scuderia Ferrari. Non siamo ingegneri o tecnici, siamo visionari e speriamo che questo concept vi piacerà. Modello e rendering: Blender 2.8 PostProduzione: Photoshop HDRI da hdrihaven.com Questo progetto non è stato commissionato da nessuno, è solo una fan art senza scopi commerciali. Seguici: Artastion: artstation.com/unkredible Behance: behance.net/unkredible Instagram: @ unkredible.studios
  19. 1 point
    Giona4

    Gople Outdoor

    thumb
    Ciao a tutti, vi presento alcune delle immagini fatte recentemente per Artemide. Si tratta del prodotto Gople Outdoor, disegnato da BIG in collaborazione con Artemide. Il 99% della vegetazione fa parte della mia collezione personale di modelli generati con GrowFX e texturizzati con scansioni di foglie e erba anch'esse fatte da me. C'è un solo modello di fiori viola che fa parte di Megascans.
  20. 1 point
    glg

    MUSMI JEWEL

    Hai ragione. Ho, assieme a questo, un altro making of da terminare.
  21. 1 point
    D@ve

    MUSMI JEWEL

    Non fare il furbo altrimenti ti chiedo il Making Of del tuo ultimo orologio!
  22. 1 point
    Pix

    MUSMI JEWEL

    Effettivamente fanno rabbia persino a me quelli che promettono tutorial e non li fanno, perchè purtroppo capita spesso di leggerlo...ma per fortuna @d@ve è molto più paziente di me.
  23. 1 point
    Nexzac

    Kitchen

    thumb
    Ciao ragazzi, condivido con voi il mio ultimo lavoro personale. Spero vi piaccia! 3ds Max, Fstorm e PS
  24. 1 point
    glg

    MUSMI JEWEL

    @edg76 Grazie! Realizzato in 3 giornate lavorative, tutto modellato in 3dsmax e renderizzato con Vray. Per qualsiasi cosa chiedi! Tempo permettendo, farò un tutorial ma se questa volta non lo faccio @D@ve mi banna!
  25. 1 point
    Kevin Lorengel, 3D Generalist tedesco, stanco di tutti i vari denoiser che non lo soddisfacevano, ha pensato di crearsi da solo un nodo da inserire nel Compositing di Blender che, come per magia, con settaggi estremamente bassi riesce a produrre immagini precise e pulite senza la perdita di dettagli. Ha praticamente elaborato il denoise già presente, aggiungendo uno strumento potentissimo che conferisce a Blender una potenzialità ancora maggiore! Questo il LINK per poter scaricare gratuitamente il SID node. Di seguito il Tutorial su come si utilizza il nodo.
  26. 1 point
    kodo

    OGM - My first game test in Unity 3D

    Eccomi allora ho provato con il notebook ed il problema del movimento verso sinistra continuo non me lo faceva...mah La mancata collisione è con la rete della collinetta alla destra guardando il pozzo (ricordati salendo da dove ci sono i massi e scendendo dove c'è la rete) Ho esplorato un altro po e son riuscito a cadere nel vuoto dietro al capanno attrezzi!!
  27. 1 point
    Effecizero4D

    Blender tips and tricks

    thumb
    No sui proxy sono all'asciutto e ci darò uno sguardo. Sulla nuova 2,82 e 83 hanno inserito il relativo menù purge non è più necessario procedere da orphan data, Faccio purge abbastanza frequenti, il problema è sull'oggettista che si ripete e che riempie la scena in modo assurdo. Devo studiare i proxy che come concetto non sono alla mia portata. Per il resto, chi è spaventato da blender per quello che concerne le scene grandi, posso rassicurare che è anche un problema legato al mio hw stiamo parlando di un PC esacore con 8 GB di RAM non più espandibile e una scheda video sicuramente entry level, ma mi ha sempre portato lontano. Chi ha PC con hw recente può sicuramente guardare a Eevee più a cuor leggero, c'è solo da studiare un pochino il meccanismo e la teoria che ci sta dietro, ed anche lì chi è già avvezzo a blender ha già la strada spianata. Io ho davvero dovuto sondare un mondo per me sconosciuto, ma è troppo avanti come render engine ed è ancora in pieno sviluppo, quindi penso che si possa ancora migliorare un bel po' sotto ogni punto di vista!
  28. 1 point
    Dai che qualche anno di allenamento e smettiamo di modellare. Basterà una foto/video per il reale e uno schizzo a matita per la fantasia
  29. 1 point
    emilierollandin

    Blender tips and tricks

    Magari è una stupidata ma usi Proxify? non so neppure se funziona su eevee per il resto fai il purge ogni tanto?
  30. 1 point
    Matteo Drovetto

    Blender tips and tricks

    Penso che passerò a Blender quando switcherò definitivamente a Unreal Engine, adesso sono ancora spaventato dalla difficoltà nel gestire scene grandi.
  31. 1 point
    kodo

    OGM - My first game test in Unity 3D

    Ciao, ho provato anche io. Innanzitutto complimentissimi!! Ho notato due cose: - il personaggio è sempre in movimento verso sinistra, non riesco a rimanere fermo. - c'è una collinetta, se provo a salire scavalcando la rete, come mi aspettavo non ci riesco, ma se salgo da dietro e poi provo a scendere per dove c'è la rete di recinzione, ci passo attraverso, questo potrebbe essere un problema di collisione?? PS.La nebbia mi piace!
  32. 1 point
    madmatt

    Wip hard surface

    Il mitico POWER LOADER <3!!!
  33. 1 point
    thumb
    Rieccomi a voi, aggiunto ancora un po' di dettagli, antincendio, bicchieri e bottiglie, sistemata le posizione di luci e pannelli acustici. aggiunta la reception, texture frontale un po' bassa qualità da vicino ma sistemo poi.... ecco una prima vista generale di come è l'ambiente
  34. 1 point
    Nexzac

    Interior

    thumb
    Ciao ragazzi, volevo condivedere con voi uno dei miei primi progetti fatti con Fstorm Render per 3ds Max. Sono piacevolmente colpito da questo motore di render e penso che continuerò a studiarlo per un po'.
  35. 1 point
    thumb
    Progetto personale di una cucina con isola in blue e giallo. Ho provato a giocare un po' con il caustics solver di Corona Renderer. Spero vi piaccia :)
  36. 1 point
    Ciao ragazzi, continuo col mio solito corso di rigging in italiano, se può essere di aiuto a qualcuno mi fa piacere. In questa lezione, abbastanza importante, termino il setup di base del torso e comincio a lavorare sulla creazione di una gerarchia dipendente da un solo nodo e di un global control che permetta di traslare, scalare e ruotare il rig. Come sempre, se avete qualche dubbio scrivetemi pure.
  37. 1 point
    Finalmente disponibile, in esclusiva italiana su Treddi, il making of del progetto di Gabriele Simonetta; a day at the sleepy village. Il progetto viene analizzato nelle parti fondamentali che hanno visto la creazione delle immagini riassunte nella gallery di a day at the sleepy village, dal rilievo fotogrammetrico fino alla post produzione finale. Gli articoli verranno aggiornati con la pubblicazione delle 4 fasi previste e sono disponibili al seguente link: Making of A day at the sleepy village
  38. 1 point
    GuIdO

    A day at the sleepy village - online il making of

    Lavoro spettacolare! Complimenti!
  39. 1 point
    Michele71

    A day at the sleepy village - online il making of

    Grandissimo lavoro ragazzi!
  40. 1 point
    Simone Rizzi

    Home office

    thumb
    Interno modellato in Blender 2.83 e renderizzato in Cycles. Post produzione in photoshop Ho modellato tutti gli arredi su Blender ad eccezione delle finestre(Archimesh) e della sedia, scaricata dal sito ufficiale Vitra. Sulla mia pagina Instagram(Link) potete trovare i render in Clay ed altre inquadrature, oltre a qualche dettaglio sugli arredi.
  41. 1 point
    Lisa Della Dora

    Garden Close Up

    thumb
    Un piccolo close up del mio progetto personale in full cgi (a parte l'uccellino ;) ) Garden. 3ds max + Corona + Photoshop
  42. 1 point
    Topaz Labs ha rilasciato Gigapixel AI 5.0, l'ultima versione del suo software AI addestrato per aumentare la risoluzione di foto o immagini renderizzate senza sfocare o introdurre rumore nel risultato. L'aggiornamento aggiunge una nuova modalità di visualizzazione immagine singola per l'anteprima dell'output, nuove opzioni di zoom e modelli di intelligenza artificiale separati addestrati sulle immagini di oggetti e di esseri viventi come persone o animali. L'intelligenza artificiale Gigapixel è progettata per ingrandire le immagini digitali preservandone la nitidezza, utilizzando tecniche di apprendimento automatico per riempire i dettagli mancanti. I suoi algoritmi vengono addestrati utilizzando milioni di foto e possono ingrandire le foto del fino al 600% prima che la qualità dell'immagine inizi a diminuire visibilmente. Sebbene sia commercializzato principalmente per i fotografi, l'IA Gigapixel può essere utilizzata anche per le immagini renderizzate. Oltre a eseguire semplicemente l'upscaling dei rendering a bassa risoluzione per generare più rapidamente le immagini ad alta risoluzione, può essere utilizzato per rimuovere il rumore residuo dai rendering ingrandendoli in Gigapixel, quindi riducendoli alle dimensioni originali. https://topazlabs.com/gigapixel-ai/
  43. 1 point
    Oggi vi vogliamo segnalare Architextures, un sito di Texture che è molto particolare rispetto al solito. Nel sito trovate diverse texture nelle categorie di mattoni, calcestruzzo, metalli, pietre e legni che possono essere scaricate gratuitamente alla risoluzione di 2000px di larghezza oppure possono essere scaricate ad alta risoluzione (8k) al prezzo di 3,95$. La caratteristica interessante del sito però è che potete crearvi la vostra texture seamless come volete voi cliccando sul pulsante CREATE. Giocando un po' con i molteplici parametri potete ottenere la vostra texture personalizzata. La versione da 1000px è scaricabile gratuitamente altrimenti bisogna passare all'account PRO al costo di €5,45 al mese. Per visitare il sito potete andare su: https://architextures.org/
  44. 1 point
    VittorioBonapace

    Alien | 2020

    thumb
    Alien | 2020 The Lego Challenge 2nd Place Image created for the 11th render competition by Fabio Palvelli The whole scene has been modeled from scratch, characters included 3dsmax | V-ray | Mecabricks | Photoshop www.vittoriobonapace.com
  45. 1 point
    MatteoZugnoni

    Giona's Dream Bike Build

    Ah sella Brooks...la monto anche io sulla mia wooden bike. Complimenti, gran bel lavoro!
  46. 1 point
    Nespoli3d

    Chi usa Twinmotion?

    Seguo, è molto produttivo ma fin quando non implementeranno ray trace come primo step e successivamente la gi in rt non sarà qualitativamente a livello di un'engine offline. Dovranno implementare anche le varie possibilità di animazione sui singoli modelli. Cmq lo reputo molto interessante!
  47. 1 point
    Sgab

    A day at the sleepy Village

    Ciao Pix! Grazie mille per il riscontro! Si sono soddisfatto del lavoro finale. In termini di guadagno di tempo e quindi di relativi costi, questo sistema che abbiamo sperimentato con Francesco serve solamente ad avere una base solida dal quale partire. Superfici mesh rispetto a foto reference/ Base color rispetto al nulla!), Questo lavoro essendo sperimentale ha visto molto R&D per cui non è valutabile nella sua interezza. Al netto però di un percorso definito ti posso dire che lo utilizzerei in ambito professionale: alla fine rilievo a parte (in questo caso circa un'ora su 200 m di strada circa), il resto viene calcolato dalla macchina e si parte da quello. Sicuramente il pro più grande è stato quello di poter utilizzare le texures in combinata con Substance Designer..dalla base color ti tiri fuori le altre mappe e se non hai abbastanza definizione li combini con altre mappe (in questo caso molte volte le ho usate insieme a textures di Megascan). Spero di averti risposto!
  48. 1 point
    t1z10

    Essere Colapesce

    thumb
    Ciao a tutti, condivido con voi un commercial che ho fatto in UE4 e che ha un valore particolare per me. Spero vi piaccia! https://vimeo.com/418564851
  49. 1 point
    thumb
    Ciao a tutti, siccome non sono mai riuscito a trovare un modello free della Tesla Model S ho pensato di farne uno io , questa è la versione del 2016 Il modello è scaricabile qua su Gumroad a 0+, in diversi formati: .fbx - .obj - .dae e .blend (cycles & eevee) https://gumroad.com/l/stalH/free%20donwload Modellazione interamente in Blender 2.80, con qualche ritocco finale in Gimp Spero sia abbastanza accurato, ho fatto solo gli esterni e mi sono salvato in corner con dei vetri 100% oscurati, tocca essere onesti e ammetterlo
  50. 1 point
    yogurt

    "a day in the city" evermotion contest

    thumb
    Gli umani sono 3. due nel buco e uno sfuocato sull albero in quinta. Ho due schede video una gtx 560 ti e una gtx 660 ti pero' per lavorare dovevo nascondere tutto quello che non mi serviva.
×
×
  • Create New...
Aspetta! x