Vai al contenuto

5 discussioni in questo forum

    • 0 risposte
    • 77 visualizzazioni
    • 3 risposte
    • 207 visualizzazioni
    • 1 risposta
    • 147 visualizzazioni
    • 1 risposta
    • 161 visualizzazioni
    • 1 risposta
    • 161 visualizzazioni
  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

  • messaggi

    • Per ora non credo purtroppo , forse @cecofuli è più informato a riguardo , certo che sarebbe uno step importante per il settore del Lighting in architettura.
    • ma tu hai applicato un uvw map o un uvw unwrap?
    • Grazie per il tuo suggerimento Santino, in realtà avevo tentato questo metodo, ma non era stato efficace: i pacchetti all'interno di ogni scompartimento avevano diversi orientamenti e tra uno scompartimento e l'altro le facce si comportavano in maniera diversa, probabilmente dovuto a una copia degli oggetti non univoca in fase di modellazione...copiare l'UVW map da un oggetto agli altri dava risultati "casuali", con deformazione delle texture e assegnazione casuale alle facce, purtroppo.   JJ
    • Ciao a tutti, in rete non ho trovato nessuna risposta a riguardo, sapete se per caso Corona ha in programma di aggiungere qualcosa simile al VrayLightingAnalysis e VRayLightMeter?  
    • Buongiorno Gio, i pacchetti non erano tutte istanze in quanto la scaffalatura era stata modellata con Microstation (non da me) e io l'ho importato in 3D Studio per farne un blocco da utilizzare in diversi arredamenti, essendo un modulo standard. Inoltre sui vari ripiani e tra i vari divisori vi sono diverse marche di sigarette. Ho "ovviato" al problema creando un parallelepipedo delle corrette dimensioni in 3ds e dando gli ID alle 6 facce; ho poi creato dei multi-sub Object material, con all'interno VrayMtl a cui ho assegnato le texture dei pacchetti con numerazione ID corrispondente a quella data al pacchetto. Ho copiato il parallelepipedo (instance mode) ricalcando posizione e orientamento dei pacchetti in uno scompartimento, andando a eliminare gli esistenti e ho poi creato un gruppo dei 10 pacchetti, a quel punto ho copiato il gruppo (copy mode) in ciascuno scompartimento su ogni ripiano e questo mi ha consentito, assegnando un diverso multi-sub material a ciascun gruppo, di andare ad assegnare a ogni pacchetto appartenente al gruppo le sue texture. Il lavoro di assegnazione è stato rapido, ma il lavoro di copia dei pacchetti parecchio lungo e noioso ed era proprio quello che avrei voluto evitare, ma non sono riuscito a trovare nessun'altro metodo più rapido...l'unico vantaggio di avere i gruppi di pacchetti con ID assegnati è che adesso posso modificare le texture di ogni scompartimento semplicemente assegnando un nuovo multi-sub objetc material, ma è una magra consolazione visto tutto il tempo perso a copiare centinaia di pacchetti 😅   JJ
×