Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

All Activity

This stream auto-updates     

  1. Today
  2. thumb
    Qui avevo fatto delle prove coi faretti, per simulare un effetto, come se avessi caricato una IES. Basta settare la softness delle luci per ombre più morbide, ma ovviamente non si possono replicare IES specifiche se non quelle dettate dalla sovrapposizione di due o più spotlights. Però è già qualcosa, per chi non ha esigenze specifiche. Il contro è che così, il file si appesantisce e i calcoli triplicano a dismisura ( specie su scene belle pesanti)
  3. Si sì, far di necessità, virtù è stato fondamentale. Ammetto che però, guardando cycles e i risultati che i guru ne ottengono e i miei stessi tentativi, ho avuto modo, quasi subito, di constatare che la resa è decisamente molto più ottimale con qualsiasi materiale, ok le riflessioni dei vetri per esempio, idem l IOR, poi le portal, mi ricordano tanto il modo di lavorare di vray. Su Eevee, ottenere un vetro con IOR convincente è davvero difficile, salta fuori sempre qualche magagna( per carità succede anche con enscape 3d,che costa 450 euro, che penso sia il concorrente più diretto di Eevee, per modalità di renderizzazione, non essendo né biased ne unbiased) per cui, avendo un hw prestante, secondo me non ha poi senso se non nell'ampliamento delle proprie skills, tentare di usare Eevee al posto di cycles. I developers ti dicono che i materiali, come nodo, vengono letti anche da cycles partendo da Eevee, ma non è vero, cioè si, vero l'impostazione viene letta ma poi la resa e l'interpretazione è differente nei vari engine, e allora sei costretto a rivedere sempre qualcosa. Idem per quello che concerne le luci, imposti delle area con Power 10 con eevee? Su cycles sono da rivedere... sull'ambito lighting per altro Eevee non supporta le ies, c'è un trucco, ad esempio di impostare, sovrapponendo due spot con ampiezza differente e simulare una fonte di luce come se avesse un effetto IES, ma è un vero e proprio ripiego per dare l'idea di una luce soffusa e sofisticata nell'irraggiamento, ma che è fake totalmente. Non parliamo poi delle riflessioni. Un casino assurdo. Per avere un pavimento che, correttamente rifletta gli oggetti, è necessario impostare una probe di riflessione, e quando hai una scala? Che fai ti metti a impostare 25 probe su ogni gradino? E come si impostano per non avere effetti indesiderati, questo scenario non è stato affrontato ancora da nessuno, credo? Se carichi un hdri, mi sono reso conto che molti oggetti riflettono solo l hdri, infischiandosene di ciò che è contenuto dentro la stanza ( sta cosa però la devo sondare meglio, non vorrei aver tralasciato qualcosa, ma dubito) come se non ci fossero Pareti, arredamento, sedie, piante ecc ecc. Queste sono le cose che per me danno più noia, la cosa più complicata è l'impostazione della probe che ti calcola l irradianza e la luce indiretta, se è un ambiente regolare, magari una probe 6x6x6, può bastare per il calcolo della luce, devi solo scalarla dentro la stanza e via a fare il bake, ma se hai una stanza irregolare e la probe è un rettangolo(o quadrato) che non puoi modificare per far seguire le Pareti interne, allora è un bel grattacapo perché devi riempire uno spazio irregolare con probe che hanno una impostazione rettangolare o quadrata che devi scalare in base alle esigenze. Il vantaggio è la tempistica, una volta settato tutto, pigiato il tasto F12 passano anche 5 secondi per vedere l'immagine finale. Altra cosa interessante è che puoi lavorare in RealTime perché legge dalla viewport intensità luci, materiali, colori, riflessioni e hai subito in anteprima l'idea finale di render(anche cycles ma devi attendere davvero minuti per farti un idea, specie con VGA vecchie) Per i tutorial, beh YouTube è pieno, il web brulica di qualsiasi suggerimento, per chi mastica Blender la curva di apprendimento di Eevee, secondo me è una formalità, quasi na passeggiata
  4. si sta con una bella ragazza…. mica su computer… Zatta !!!
  5. Pienamente d'accordo con te, ne hai fatto di necessità virtù come si suol dire. Avendo una ws abbastanza prestante invece mi son dedicato molto più su Cycles. Ma riuscire ad apprendere entrambi i render engine sarebbe l'ideale, ovviamente sempre in base alle necessità e a ciò che si vuole ottenere. Sarebbe bello se riuscissi a fare un bel tutorial in cui tratti tutte le tematiche e le differenti situazioni "non convenzionali", proprio come descrivevi nei post precedenti. Cmq ancora complimenti ottimo risultato!
  6. ops, mi sono confuso, l'ho fatto di venerdì sera!!!
  7. Tutto Eevee. Ho anche smanettato per un po'con cycles, ma per me non ha senso perché non si sposa con l'idea di immediatezza, Eevee dopo 2 minuti sforna render, con cycles , è vero che ha una resa migliore specie sui vetri, ma lanciare lo stesso render alla stessa risoluzione con settaggi non proprio da preview ( 500samples almeno) richiedeva ore. Il rovescio della medaglia, settare tutto con Eevee non è affatto semplice, io mi sono dovuto fare un mio vademecum personale, e scritto ed appuntato degli how to per il futuro e cercare di replicare tutto quello che so, con interni differenti, ma non sarà semplice, ci sono ancora troppe cose da sondare e capire. Però il gioco vale la candela, se hai da far vedere un intonaco rosso, piuttosto che carta da zucchero, non devi rilanciare un render di 3 h. O fare una regione di render da fotoritoccore. Tutto immediato e ripeto, il mio hw è vecchio del 2012( 8gb ram, cpu esa del 2012 e scheda video da 2gb,) su PC prestanti penso sia anche più semplice azzardare settaggi e fare i dovuti bake.
  8. Tutto con eevee?? Wow!!! Io non ho ancora iniziato a smanettarci.. Sarai il nostro mentore!
  9. che si fa al sabato sera? noi 3d artist spesso davanti ai monitor con max aperto!!!! ho voluto fare un sabato sera diverso, mi son messo a fare overclock extreme alla cpu 3970x ed udite udite sono arrivato alla bellezza di 4.45ghz ed in render con corona ha frollato per qualche ora, non so se era proprio stabile, ma quasi e le temp del liquido 21° e della cpu 69-70°! vi chiederete come diamino posso averlo fatto!!! qualche magia? assolutamente no! dissipazione corsair h150i pro tenendo le ventole originali, Ws aperta e messa sul davanzale della finestra con temperature esterna di circa 4-5°. la Ws in idle stava sui 20-22° ed in full stava sui 70-75°. Un mostroooooooo!!!!!!!!!! pensavo al limite dell'architettura di 4.25ghz invece quando feci quella prova crasciava perchè la frequenza non riusciva ad essere stabile oltre gli 80°, invece tenendo le temp più basse la frequenza si stabilizza. un'altra stranezza che la macchina in full consumava sotto i 500watt, non mi ricordo di preciso. devo aspettare questa sera per continuare la prova di o.c. della cpu e voglio anche stressare le ram. poi farò degli screen!
  10. Senti io ancora mi ricordo di quando hai postato le foto di tuo figlio appena nato
  11. Miiiii veramente!!!!!!! Ho i figli grandi amico mio arghhhhhhhhhhhhhhh
  12. Grazie, sto andando molto a rilento purtroppo, di tempo ne ho davvero poco ultimamente... Spero che pubblichino il breakdown della creatura che sto facendo a lavoro, anche lì ho dovuto fare il retopo e mi piacerebbe mostrarlo, perchè è la prima volta che ho un riscontro da un senior rigger su un mio retopo.
  13. Vedrai che è un pianeta molto accogliente e spassoso anche quello.
  14. Grazie Mic! p.s. ti rendi conto che son più di dieci anni che siam qui a commentarci a vicenda??Ma quanto siam vecchi???
  15. Chi dura, la vince! C'è da dire un ultima cosa: La fortuna di usare Blender , adesso, rispetto al passato (2,7)è che la gui della 2,80 è uno spasso, è ottimizzata, basta cercare di capire le shortcuts e si è Subito operativi per renderizzare, sulla modellazione purtroppo sarà durissima, perché è davvero un altro pianeta per modo di pensare. Ma proverò anche quello.
  16. thumb
    Continua la mia opera Pia, di apprendimento per quello che concerne Blender e EEVEE. Ho cercato di snocciolare veramente teoria e pratica, facendo prove incrociate e sperimentazione a gogo. Messo a ferro e fuoco un povero phenom 1090t e una gt740. Alla fine ho ottenuto, quello che penso, possa cominciare ad essere un target personale, impensabile fino a un anno fa, anzi 6 mesi fa. C'è tanto da capire ancora, un sacco di teoria per quello che riguarda le probe e i nodi, ma per uno che pensava che Blender fino a poco tempo fa, fosse un frullatore e basta, è già tanta roba. Consigli sempre bene accetti! Tempi di render circa 2 minuti in HD 1920x1080 Il problema vero, per quello che riguarda me, è che ci sono fin troppe cose da sondare in troppo poco tempo, in più molti tutorial sebbene siano in inglese e scritti in modo comprensibile, non dicono e spiegano tutto tutto. Ad esempio ho dovuto fare degli incroci tra web e video tutorial per capire come togliere artefatti sue ombre in Eevee, ho cercato di capire come impostare ad esempio un ir probe dentro ambienti irregolari ( molti fanno tutorial per interni su piante e ambienti perfettamente rettangolari o regolari, mentre spesso nella realtà la probe va a cozzare con un sacco di cose, Pareti irregolari scale ecc. E da qui ho scoperto l'uso delle probes annidate) insomma c'è da sgomitare un bel po'ma poi quando vedi dopo che hai pigiato F12 un render e sono passati 1 o 2 minuti massimo con setup basic è tutto un piacere
  17. alfred80

    Persone scontornate da scaricare gratuitamente

    Ottima risorsa, grazie D@ve per le news utili ed interessanti!
  18. Yesterday
  19. anche se sono passaggi "standard" è sempre interessante vederli fare da un artista in gamba e c'è sempre da imparare, sono contento che condividi un workflow cosi dettagliato
  20. Ciao a tutti. In questa lezione continuo a lavorare sul setup ik di braccia e clavicola, aggiungendo una funzione di elbow lock. Nel prossimo video finalizzerò il setup del braccio e farò vedere come aggiungere dei joints ausiliari per migliorare le deformazioni. Spero vi sia utile
  21. Annunciata la nuova Masterclass in Italia di Animazione e Storytelling, con Tim Crawfurd (Pixar) e Marco Farace (Founder of Blue Shuttle) Blue Shuttle organizza ogni anno Masterclass con artisti Pixar molto importanti, sia in Italia che in US. Qui c'è una selezione degli ultimi eventi: https://blue-shuttle.net/masterclass/ Per un paio d'anni le Masterclass si sono concentrate in California, con annessa visita agli Studi Pixar, ma il prossimo 18 Aprile finalmente torneranno anche in Italia, tappa unica in Europa. Sarà una giornata di formazione intensiva incentrata su Animazione e Storytelling, la base su cui poggia ogni tipo di arte. Sono disponibili Early Tickets a prezzi scontati solo per i primi iscritti: https://blue-shuttle.net/animation-storytelling-masterclass/
  22. eh? il problema è che le textures non sono condivise in rete, per ovviare a questo vai nella sezione di vray distribuited rendering, in setting e flagga: transfer missing assets. in questa modalità oltre la scena vengono inviate anche textures, ies... alla macchina slave!
  23. Buongiorno ragazzi ho un problema con il render distribuito di vray quando renderizzo mi appaiono quadretti grigi nell'immagine , mi è stato detto che è dovuto dalla mancanza di texture del altro pc provocando rimbalzi nell'immagine , se ci sono nel mio progetto texture che non si vedono nella vista ma sono lo stesso mancanti anch'esse producono rimbalzo ed errore . La mia domanda è come faccio a pulire il progetto di max ovvero cancellare le texture esiste inutilizzate,fare una sorta di pulizia esiste qualche plug in? io ora ho relink ma l'errore persiste , Grazie a tutti
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR