<- Texturing, quarta parte

TEXTURE LAYER

Su questo argomento trovate alcuni cenni anche nei precedenti "tutorial", qui verrà riportato in maniera + approfondita. Il "texture layering" è un processo di miscela di + texture (una sopra l'altra), la texture viene mixata alla precedenti fino ad ottenere un effetto cumulativo anche complesso (aggiungendo i texture layer a uno shader o a un material di un oggetto). In ogni momento del processo di texturizzazione potete aggiungere, togliere o modificare un qualsiasi layer avendo un pieno controllo sull'effetto finale. In qualsiasi momento potete facilmente cambiare l'ordine dei layer (operazione che risulta + lunga da effettuare nel render tree se usate i mixer shader).
La procedura per lavorare con i texture layer è la seguente:
1. scegliere lo shader
2. aggiungere un texture layer a questo shader
3. aggiungere i port dello shader al layer
4. editare le proprietà del layer (color, mask input) e definire come verrà mixato con i precedenti
5. ripetere gli step 2/3/4 per ogni texture layer successivo

Queste operazioni possono essere effettuate dal "texture layer editor" (Shift + 7) o dal render tree.
Il texture layer editor si presenta come una tabella in cui visualizzare e editare i texture layer di ogni material e shader. Nelle righe trovate i vari layer, nelle colonne gli input o port dello shader selezionato, nelle celle sono rappresentati i port che avete aggiunto a texture layer.
text52

Ogni layer contiene i controlli per le proprietà del layer e ogni cella (in cui è connesso un port) contiene dei controlli aggiuntivi x gli effetti del layer sul port. Il vantaggio di usare il texture layer editor sta nel fatto di avere molti comandi a disposizione in un interfaccia assolutamente semplice e compatta e riuscire a capire subito come sono organizzati i vari layer.
Nel render tree quando uno shader (o un material) ha un layer (o +) viene aggiunta nel nodo una nuova sezione chiamata layer con un gruppo di parametri per ogni layer. Lavorare con i texture layer all'interno del render tree permette di aggiungere i layer e le varie connessioni in maniera veloce. La + grossa limitazione del render tree quando si lavora con i texture layer è di non poter accedere direttamente ai parametri se non dal property editor.
text53

Sia nel render tree che nel texture layer editor con il tasto destro del mouse si accede alla gran parte dei comandi, ad esempio per aggiungere un layer nel render tree basta scegliere l'opzione "add" cliccando con il tasto destro sulla scritta "layer" dello shader (o material).
Anche nell'explorer è possibile visualizzare come sono organizzati i texture layer. Quando compare una piccola "L" azzurra significa che il port è stato aggiunto a un texture layer (o +), questa simbologia è comune all'explorer, al render tree e al property editor degli shader.
text54

Selezionando un texture layer con il tasto destro del mouse si può scegliere di portarlo su un livello inferiore o superiore. All'interno del texture layer editor potete selezionare qualsiasi elemento (port, layer texture, mask input, intere colonne, intere righe…) e con il tasto destro accedere ai comandi + comuni. Tenendo premuto il tasto shift potete effettuare anche selezioni rettangolari. Posizionandovi con il mouse sopra alle icone di un "base color box", di un "image clip", di un "color input" o "mask input" verranno visualizzati dei tooltip con alcune informazioni utili.
Nel menù "View" del texture layer editor è possibile accedere a alcune opzioni di visualizzazione. Inoltre selezionando una colonna o una riga (ciccate sul nome della colonna o della riga) con il tasto destro potete scegliere l'opzione "toggle collapsed state" per non visualizzare le opzioni (per le righe c'è anche l'icona a forma di triangolo accanto al nome del layer)
text55
Per cambiare la dimensione delle righe e delle colonne (di conseguenza anche quella delle celle) basta posizionare il mouse sul bordo e trascinare.
Ogni texture layer ha 4 attributi di base:
  • Color input: la texture che state mixando con gli altri layer. Se il il Color port di un layer non è connesso a una texture si usa un color value. Ogni layer ha un set di controlli nel property editor per modificare il color input (invert Alpha, use Alpha, ignore Alpha, premultiplied)
  • Mask input: la texture (in scala di grigi) che definisce il weight del layer. nel property editor trovate le opzioni relative alla Mask e potete creare una mask dal canale Alpha, dall'intensity, dal threshold del Color input.
  • Mixing option: modalità di mixaggio del layer con il risultato cumulativo dei layer precedenti. Sia nel texture layer editor che nel property editor trovate lo slider del "layer weight" che la lista con le modalità di mixaggio.
  • layer/Port option: controlla l'effetto del layer su ogni port a cui è aggiunto, ogni layer ha un set di queste opzioni per ogni port su cui ha effetto. nel layer texture editor l'icona "A" significa "use alpha as color", l'icona "I" è "invert color", lo slider sopra controlla il "layer port scaling" (moltiplicatore del weight in quel determinato port).
Mixing mode
  • Over: utile per creare delle decalcomanie, interpola il color del layer precedente con quello nuovo in base ai valori dell'alpha
  • In: taglia il layer precedente in base alla "forma" del canale alpha del nuovo layer
  • Out: inverso all'In
  • Plus: aggiunge i pixel value del layer precedente a quelli del nuovo layer
  • Bounded plus: simile al Plus
  • Hide/Reveal (Multiply): moltiplicla il color del layer precedente con quello del nuovo
  • Hide/Reveal Bounded (Multiply): simile al precedente
  • Difference: sottrae le informazioni di colore di ogni canale dei layer precedenti alle informazioni del nuovo layer (o viceversa)
  • Darken: setta il color + scuro come color risultante
  • Lighten: setta il color + "luminoso" come color risultante
  • Hard Light: i pixel + luminosi dei layer precedenti vanno a aumentare la "luminosità" dei pixel del nuovo layer
  • Soft light: mixa i layer precedenti con il nuovo e il color risultante è dato con maggiore luminosità dei pixel del nuovo layer
  • Screen: Moltiplica l'inverso del valore di ogni canale di colore del nuovo layer per quelli dei precedenti
  • Overlay: schiarisce o scurisce il layer superiore in base a quello sottostante
  • Blend: fa uno "screen" delle parti + chiare del nuovo layer(in maniera proporzionale e graduale) al di fuori delle zone + scure dei layer precedenti
La gran parte di questi mixing mode sono simili (x nome e x modalità) a quelli di Photoshop o di altri sw di grafica che usano i livelli.
Ogni texture layer ha l'opzione "Mute" ("M" a sinistra nel texture layer editor) per disattivare l'effetto di quel layer, oppure l'opzione "Solo" ("S" a sinistra nel texture layer editor) per visualizzare l'effetto di quell'unico layer.
Come già detto ogni texture layer ha 2 port (color input e Mask input) a cui è possibile connettere anche degli shader dal render tree 8esattamente come per qualsiasi altro port).

Texturing, sesta parte ->

---
Questo articolo è stato importato automaticamente dal forum il 31/lug/2014
Per vedere il post originale e/o i commenti sul forum prima di quella data clicca qui