ICE – Seconda Parte


Nel precedente tutorial ho parlato degli “strand”, che ho definito genericamente come delle scie delle particelle; modificando le caratteristiche di queste scie si possono generare vari effetti e oggetti (come ad esempio peli e capelli). La cosa migliore è vedere alcune possibilità attraverso un semplice esempio, partendo da un piano a cui ho applicato un “Basic emission

ICE2p01

Aggiungo un nodo “create Strands” e nel menù a sinistra “ICE -> Get -> Property -> Attribute Display” nel campo “Attribute” seleziono “StrandPosition” e modifico la modalità di visualizzazione da “Lines” (di default) in “Points

ICE2p02

Dopo aver disegnato una curva, voglio che le particelle ne seguano il percorso; seleziono le particelle e clicco nel menù a sinistra “ICE -> Particles -> Collision -> Flow along Curve” e in modalità “Pick” seleziono la curva.

ICE2p03

Ora le particelle seguono la traiettoria, ma non fa lo stesso la scia; per ottenere questo c’è bisogno di un nodo “Align To Particle Trajectory” che si trova nel menù a sinistra “ICE -> Particles -> After Emission -> Strands -> Align To Particle Trajectory

ICE2p04

Se volessi aggiungere una turbolenza alla scia ci sono diverse possibilità, potrei aggiungere nel “Post Simulation” (sotto all’allineamento degli strand alla traiettoria delle particelle) un qualche tipo di movimento, che quindi si riferirebbe solamente alla scia; oppure posso aggiungere un nodo “Turbulence Around Value” alla posizione delle particelle, in questo caso anche le particelle stesse non seguiranno in maniera precisa la traiettoria

ICE2p05


Video su youtube

---
Questo articolo è stato importato automaticamente dal forum il 31/lug/2014
Per vedere il post originale e/o i commenti sul forum prima di quella data clicca qui