TUTORIAL PER L'ESPORTAZIONE DA ARCHICAD E IMPORTAZIONE IN MAYA
Non è impossibile ma non è stato facile. Capire la strada per esportare da archICAD a Maya ha comportato diverse prove. Questo tutorial vuole essere una piccola guida per chi ha bisogno di questo tipo di esportazione e non vuole perdere tempo nel fare mille prove (come ho fatto io)!

Questo il mio consiglio:

archiCAD può esportare verso Maya in diversi formati: dwg-dxf-obj (wavefront) e 3ds. Con la finestra 3d attiva (anche in modalità filo di ferro e in qualsiasi tipo di vista prospettica o assonometrica) salvate il file.
Tra tutti quelli provati i formati migliori sono obj e 3ds. Per progetti di grandi dimensioni però e meglio lasciar stare 3ds. ArchiCAD a volte mi ha dato l'errore nella creazione del file, dicendomi che c'erano troppi poligoni. Inoltre il modello 3ds ha tutte le facce triangolate anche dove non servirebbe, e se avete creato un cubo di un unico materiale, lo troverete in maya come unico oggetto ma le facce non sono collegate tra di loro. Questo è un problema se pensate di modificare il modello 3d direttamente in Maya
3dsEdit
objedit
Nelle due immagini qui sopra vedete la differenza tra i due modelli. Il primo importato da 3ds, il secondo, importato da obj, il quale ha la geometria con le facce contigue, facilemente editabili e texturizzabili. Come sarebbe possibile fare un'operazione booleana sul modello 3ds?

Il modello wavefront invece è più "pulito" e cotruito correttamente.
Un problemino però c'è. In poche parole ArchiCAD scrive il formato obj in modo "strano" (lasciatemi passare il termine). Maya a volte lo apre, altre no. Quando lo apre poi non si ha la geometria divisa per materiali, anche se tale settaggio era stato definito al momento del salvataggio da ArchiCAD.
Vediamo passo passo i due metodi considerando che comunque sono i più indicati per passare il modello verso Maya:

PRIMO METODO DI CONVERSIONE CON IL FORMATO 3DS
Più veloce ma a me meno gradito per quanto prima spiegato (modello triangolato e "difficoltà" nell'editing successivo del modello).
Dalla finestra 3d salvate il modello in formato 3ds con i seguenti settaggi (personalmente sono abituato a gestire i modelli 3D per lucidi e materiali ma questo tipo di esportazione in ArchICAD non funziona correttamente - gli altri metodi non li trovo comodi per i vari settaggi necessari nel render: materiali, texture etc).
3dsexport

In Maya dovete installare la versione più recente dei BonusTools dove è contenuto il plug-in d'importazione 3ds
Una volta aperto Maya importate il file generato da ArchiCAD
MayaImport

In Maya troverete la geometria 3d che farà parte di un gruppo. Attivate la vista OutLiner/Perps e con il tasto centrale (d'obbligo in Maya il mouse a tre tasti - con rotellina) nella finestra Outliner, spostate la camera Cam_0, che è quella importata da ArchICAD, dentro al gruppo trasform1. Dal ChannelBox ruotate il gruppo trasform1 di 180° rispetto all'asse Y per avere la corrispondenza con il modello di archiCAD in termini di posizione rispetto all'origine. La Camera Cam_0 seguirà la rotazione.
Sarà superfluo dirlo ma ricordate che in Maya l'asse Y corrisponde all'asse Z di archiCAD. Avendo esportato da ArchiCAD con unità 1, in Maya l'unita sarà 1 metro; questo vi permetterà di modificare o aggiungere modelli 3d in proporzione al modello di ArchiCAD.

MayaRot3ds

Se avete inserito alcune luci in ArchiCAD, queste non verranno esportate ne con il formato 3ds ne con il formato obj.
Come vedete il modello 3d è corretto anche se tutto triangolato. Comunque in Maya avete tutti gli stumenti per modificare il modello, tra questi anche la possibilità di selezionare velocemente gli edge delle triangolazioni e cancellarli. Selezionate un oggetto 3D con il tasto destro, si apre un menù. Selezionate edge. Selezionate dalle varie viste gli edge delle triangolazioni che ritenete inutili e premete il tasto backspace per cancellarli (o CANC per gli utenti PC). Questo è un procedimento che personalmente eseguo solo su quegli oggetti che eventualmente modificherò successivamente, oppure sugli oggetti che voglio texturizzare più facilmente, o semplicemente su quelli in cui le triangolazione mi infastidiscono a livello visivo.

EditEdge
SelectEdge

Premendo il tasto 5 vedrete il modello in modalità shading
EdgeDeleted

Tenendo premuta la barra spaziatrice e selezionando il menù Panels-Perspective-Cam_0 vedrete il modello dal punto di vista della camera settata in ArchiCAD
Cam 0View

Aprendo la finestra HyperShade dal menù Window-Render-Hypershade
MenuHyper

si aprirà la finestra di Hypershade con l'elenco di tutti i materiali importati da ArchiCAD
MayaHyper

Con un doppio click su di un materiale si apre la finestra Attribute Editor dove potete modificarne i vari parametri.
AttribEdit

Il mio consiglio è di abbassare sempre il valore di Ambient Color che nei materiali di ArchiCAD spesso ha valori alti. Io azzero sempre questo valore per avere più controllo sul comportamento della luce. Eventualmente utilizzerò tale valore solo dopo aver dato un'illuminazione generale alla scena ed rendere più luminosi alcuni oggetti.
Importante è azzerare il valore di reflectivity che è impostato su 0.5 di default su tutti i materiali importati. Per far questo velocemente consiglio di utilizzare l'Attribute Spread Sheet Editor selezionando tutti i materiali presenti nell'Hypershade, tranne quelli presenti di default su Maya che sono: lambert1, particleCloud1 e ShaderGlow1. Cliccate sul tab All e poi scorrete fino a trovare la colonna Reflectivity. Cliccate sulla parola Reflectivity e scrivete 0 (zero) poi premete l'enter. Tutti i materiali avranno il valore di riflessione azzerato. Sarete voi sucessivamente ad assegnare la riflessione solo ai materiali che effettivamente devono averne.
Spreadsheet

Da questo momento in poi potrete cominciare a posizionare le luci e fare le vostre prime prove di render. Nei link sopra citati trovate molti tutorial sull'illuminazione sia d'interni che esterni.
A me sono piaciuti questi in particolare, molto utili e ben fatti:

http://www.vizije.hr...i/maya_tuto.htm (in inglese)
http://www.treddi.co...?showtopic=4858 (in italiano)

SECONDO METODO DI CONVERSIONE CON IL FORMATO OBJ
Consente di avere un modello con meno triangolazioni (solo quellle effettivamente necessarie) e con la geometria contigua.
Dalla finestra 3D di archiCAD esportate in formato wavefront con i seguenti settaggi
objexport

Come detto il modello obj creato da ArchiCAD non viene letto correttamente in Maya. Io uso Cinema4D versione freeware come programma di conversione, scaricabile gratuitamente previa registrazione al sito:
LINK

In poche parole apro con Cinema il file obj esportato da archiCAD e lo esporto, sempre con Cinema, nuovamente in formato OBJ. Maya importerà il file senza problemi. La geometria 3d sarà perfetta. I materiali saranno tutti grigi, ma questo non è un problema in quanto sarà utile crearsi una libreria di materiali già pronti in Maya per poi assegnarli velocemente ai materiali importati dal formato obj.
CinemaImported

La finestre di importazione di Maya per il formato Obj
Maya CinemaImport

Importato il file in una nuova scena di Maya dovreste trovarvi in questa situazione
ObjImported

Selezionate tutti gli oggetti dalla finestra Outliner e raggruppateli con il comando Edit-Group.
Con il formato obj non viene importata la Telecamera di ArchiCAD
Creato il gruppo, dal channelBox selezionate contemporaneamente i valori di scalatura. Maya vi permetterà di modificarli con un solo input. Impostate il valore di scalatura a 0.001
Scale

Questo riporterà il modello in proporzione ad ArchiCAD (ossia 1 m di ArchiCAD corrisponderà all'unità 1 di Maya).
Il modello come vedete è trinagolato ma non come quello importato con 3ds. Sarà sufficiente cancellare alcuni edge (come spiegato precedentemente) per avere un modello pulito ed editabile.
Le operazioni sui materiali sono quelle spiegate per il modello importato con il 3ds, a meno che come detto non disponiate già di una libreria di materiali Maya. Un altro passaggio però è necessario sul modello importato con l'obj, ossia di selezionare il tutto il modello (selezionate il group1) e aprite l'Attribute spreadsheet editor. Cliccate sul Tab Render e attivate le opzioni Visible in Reflections e Refractions altrimenti non avrete gli effetti di riflessione e rifrazione nei vostri render. Per farlo cliccate sulla parola Visible in Reflections e trascinate il mouse verso la parola Visible in Refractions. Questo vi permette di selezionare le due colonne come in un comune foglio elettronico.
Off

Scrivete 1 sulla casella selezionata e premete enter
on

A questo punto siete pronti per impostare le vostre luci e fare i primi render.

Per chi ha un PC, o anche VirtualPC per gli utenti Mac, ci sarebbe un terzo metodo di conversione molto buono e simile al secondo visto in precedenza: salvate da achiCAD in obj, importatelo nel programma PolyTrans (www.okino.com) e riscrivetelo in obj per portarlo in Maya. Il modello che avrete in Maya è perfetto, con materiali e geometria perfetti. Rimane il passaggio di attivare il Visible in Reflections e Refractions.

A voi la scelta su quale metodo utilizzare. Personalmente uso il secondo utilizzando la versione freeware di Cinema. Polytrans è un programma commerciale.

Questo il mio render in corso di definizione. Sono sempre ben accetti i vostri suggerimenti e critiche.
render

Buona esportazione e importazione!
Digitalray

---
Questo articolo è stato importato automaticamente dal forum il 31/lug/2014
Per vedere il post originale e/o i commenti sul forum prima di quella data clicca qui