Cinema 4D è un software di Computer Grafica 3D dedicato alla modellazione, alla grafica ed al rendering; prodotto e sviluppato dalla Maxon GMBH è indicato sia per sistemi operativi Windows che MacOs. Il programma consente di utilizzare diverse tecniche di modellazione dalla procedurale alla solida: partendo per esempio dalla realizzazione di semplici spline sarà possibile ottenere dei veri e propri solidi.

Per realizzare una spline con Cinema 4D vi sono diversi modi: si può procedere liberamente, senza utilizzare un’immagine di riferimento oppure si può importare all’interno del programma, un’immagine di estensione .jpg che farà da base al nostro disegno.

Per importare un’immagine una volta avviato il programma dovremmo innanzitutto selezionare la viewport corretta, in linea con l’immagine di riferimento: se volessimo per esempio realizzare il profilo di una balaustra di cui abbiamo il disegno del profilo verticale, rechiamoci nella viewport frontale e trasciniamo con il mouse l’immagine di riferimento all’interno della viewport stessa; in tal modo noteremo che essa comparirà come sfondo della viewport.


edaf473dccf6c0e099c279354c84b16e.png


Per poter gestire il nostro disegno rechiamoci nel menù principale in opzioni, configura (shift + V  da tastiera) ed andiamo a vedere le diverse schede nella finestra degli attributi in basso a destra fra le quali selezioneremo la scheda sfondo per gestire la trasparenza dell’immagine con l’apposito slider: sarà infatti utile rendere l’immagine leggermente trasparente per poter eseguire il disegno sopra di essa in maniera visibile e chiara.

Andiamo ora a selezionare la penna dal menù delle icone orizzontali in alto e nella finestra degli attributi selezioniamo la modalità lineare ed attiviamo la spunta crea nuova spline.

Disegniamo il primo punto del nostro disegno e digitiamo esc; successivamente con la selezione rettangolare attiva, selezioniamo il punto in questione e con cmd o ctrl da tastiera andiamo a copiare il punto sfruttando l’ortogonalità grazie all’asse delle X. Proseguiamo poi con il realizzare gli altri punti utilizzando sempre l’ortogonalità degli assi X – Y 


3d9aedf917f32f632c6925ab27e9e994.png


Qualora vi sia la presenza di curve non perfette nel nostro profilo dovremmo utilizzare l’interpolazione morbida: andiamo quindi a creare una serie di punti lungo la curva in questione utilizzando la linguetta blu riferita ad uno spostamento di piano anziché di assi. Una volta realizzati tutti i punti quando dovremmo chiudere la nostra spline, possiamo utilizzare il comando presente nella finestra degli attributi chiudi spline dopo esserci assicurati di avere gli stessi parametri delle X sia nel primo che nell’ultimo punto (coordinate presenti in basso).


1eb2bd8aa2b65390322a0fd4e3c5b17d.png


Per rendere una curva tale, selezioniamo il primo punto della curva con selezione rettangole, con il tasto destro selezioniamo interpolazione morbida ed utilizziamo le “maniglie” nere (pallini agganciati ad una piccola asta nera) per creare la curva sulla base del nostro riferimento.


3e6a7495eb42884aa94e027555d3158b.png


Una volta completato il nostro profilo andiamo a selezionare il generatore nurbs della rotazione dal menù delle icone orizzontali, di colore verde. La rotazione della spline avviene intorno all’asse Y quindi dobbiamo posizionarci all’interno della viewport frontale o laterale quando andiamo a selezionarlo in modo tale da far coincidere l’asse Y del nostro profilo con l’asse Y del generatore di rotazione. Le opzioni della rotazione vengono sempre mostrate nella finestra degli attributi in basso a destra, in modo tale da poter intervenire nei vari slot qualora volessimo apportare delle modifiche al solido ottenuto. Andiamo quindi ad inserire la spline all’interno dell’oggetto generatore nurbs di rotazione nella finestra degli oggetti a lato, così da ottenere il nostro solido di rotazione.


7baf1b2e59265717316ae3cedaead78a.png


Se desideri apprendere la modellazione 3D con il prestante software della Maxon, Cinema 4D, disponibile sia per Windows che per MacOs, GoPillar Academy ha attivato un video corso online della durata di 24 ore che insegna ad usare il software in maniera completa, soffermandosi su tutti i tipi di modellazione disponibili (procedurale, solida, organica) fino ad arrivare al rendering finale e fotorealistico! E' possibile trovare il corso in offerta speciale per la community di Treddi a 99€ anziché 349€ su questa pagina. 

---

note - l'articolo fa parte di una collaborazione editoriale tra Treddi.com e GoPillar Academy