After Effects è uno dei programmi professionali offerti da Adobe per il Compositing Video; è infatti il software di punta per quanto riguarda il mondo dell’animazione e degli effetti speciali. Viene spesso utilizzato nelle più grandi aziende di produzione video / pubblicità come per esempio la Fox Entertainement.; infatti attraverso After Effects si possono creare effetti visivi digitali, motion graphics e compositing, utili soprattutto nel processo di post-produzione cinematografica, videogiochi e produzione televisiva. Infine il software può essere utilizzato anche per il keying, il tracking, il compositing, l'animazione e funziona anche come un editor non lineare di base, un editor audio e un transcoder multimediale.


801d39a44a9f5e52902853ee7d5fb0b1.png


Tra i vari strumenti che After Effects mette a disposizione, vi sono effetti di simulazioni 3D molto interessanti; in particolare l’effetto CC Particle World consente di introdurre in composizione tramite solidi, veri e propri sistemi particellari personalizzabili nell’aspetto e nelle proprietà. Andiamo quindi a vedere in che modo agiscono i sistemi particellari; innanzi tutto rechiamoci nella finestra di progetto, nel lato sinistro dell’interfaccia del software e con tasto destro del mouse andiamo a creare una nuova composizione denominandola Sistema particellare, impostiamo su nero il colore di sfondo ed inseriamo una durata di 25 sec circa cliccando infine su ok.


3b7b28afd5991699a1b776ef54965ad1.png


Un sistema particellare è una particolare forma di simulazione 3d, basata su particelle personalizzabili nell’aspetto, nell’origine e nelle proprietà di movimento; per poterle concretizzare in composizione abbiamo bisogno di un solido o tinta unita. Andiamo quindi a creare un nuovo livello con tasto destro nella finestra della composizione in basso a sinistra, selezioniamo Nuovo - Tinta unita. Questo livello sarà la nostra base per l’effetto particellare.


0262e1c0379610ced3e6ddf7419036e9.png


Spostiamoci ora nella cartella degli Effetti e Predefiniti, a destra nella viewport, e selezioniamo il menù a cascata relativo alla simulazione; come noterete vi sono diverse tipologie di simulazioni particellari, come per esempio CC Bubbles che crea bolle in movimento verso l’alto. Le caratteristiche di ogni effetto possono essere personalizzate tramite la finestra di controllo effetti in alto a sinistra.


777765f87c87b9fdd00bea6e37916389.png


CC Rainfall e CC Snowfall simulano la caduta di pioggia e di neve; sono molto interessanti perché possono essere applicati ad immagini statiche come render o video animati. Inseriamo quindi nella composizione con tasto destro nella finestra Progetto, un render di esterni ed aggiungiamola trascinandola semplicemente con il mouse, come nuovo livello nella composizione già aperta ponendola al di sotto del solido con Snowfall applicato.


2f606836628b12dea7687910fc64e635.png


Per far si che il livello Snowfall venga fuso con il livello del render, dobbiamo modificare le modalità di fusione che si trovano accanto allo slot del livello stesso: passiamo quindi da normale a scolora e vediamo come ora i livelli risultano perfettamente fusi. Mettendo play inoltre sulla timeline in basso a destra, vedremo come la perturbazione sembrerà verificarsi realmente all’interno del nostro render.


00e951e4c10800bf9d1babc660f528a1.png


Chiaramente lo stesso effetto potremmo ottenerlo anche selezionando CC Rainfall. Possiamo poi modificarne le proprietà a seconda dell’effetto che vogliamo ottenere, dall’apposita finestra di controllo effetti, in modo tale da determinarne la quantità di gocce nello slot Drops, la grandezza nello slot Size, la velocità di discesa (quindi la forma) nello slot Speed, infine anche l’opacità ed il colore in Color ed Opacity. In questo modo potremmo ottenere un piccolo video oppure un’immagine statica (salva fotogramma corrente) che simula la perturbazione desiderata.


10e4a7c4e48eff7e35cad374b1afea3c.png


Per chi volesse imparare ad utilizzare Adobe After Effects in modo professionale in breve tempo, per modificare, correggere e aggiungere effetti speciali e animazioni ai propri video professionali, GoPillar Academy mette a disposizione per gli utenti di Treddi.com un corso completo di post-produzione e correzione di video al prezzo speciale di 99€ anziché 249€.

---

note - l'articolo fa parte di una collaborazione editoriale tra Treddi.com e GoPillar Academy