Dispersione con VRAY

Sven Brooke (tradotto da desinc)

Dispersione con VRAY

dispersionhedra

Tutte le immagini sono state renderizzate in 3DSMAX utilizzando VRAY 1.09.02g con sistema Athlon 1800 + 512M RAM


ATTENZIONE: Nessuna delle immagini seguenti è da considerarsi definitiva e perfetta, sono soltanto dei risultati di alcuni test su cui stavo smanettando, e ho pensato di metterli in share.

Volevo trovare un modo per creare un effetto di dispersione direttamente "nella camera", piuttosto che il tradizionale metodo di simulazione basato sull'esecuzione di 3 sequenze di rendering con differenti valori di IOR, e la successiva combinazione dei canali RGB attraverso Photoshop o programmi simili.
Dopo qualche esperimento sono riuscito ad ottenere l'effetto suddetto usando tre versioni del materiale di VRAY (uno per il canale rosso, uno per il verde e uno per il blu), combinato con uno Shellac material (letteralmente materiale cera lacca n.d.r). Tale metodo inoltre, si è dimostrato molto più veloce da renderizzare rispetto ai precedenti tentativi con Vray e Shellac, generando in più, un effetto di dispersione caustica che non avevo preventivato.

dispersionhedra

Come le sfere da discoteca…. Click to download  AVI.
Ogni fotogramma ha impiegato circa 20 secondi per essere renderizzato.

Su richiesta di molti, qui c'è il file .zip contenente la scena in MAX4 e il file .mat. Click to download. Divertitevi e create qualcosa di fenomenale.
Potrebbero non essere renderizzati correttamente la prima volta che li aprite. Sembrerebbe che qualche shellac e qualche materiale composto abbia bisogno di una "svegliata" prima che si decidano ad essere renderizzati come dovrebbero: cliccateci sopra, passate nel submaterials e trascinanteli in altri slot del material editor.

sceneglass

Test eseguito con IOR basati sul vetro (1.6). Circa un paio di minuti per eseguire il render.

sceneglass2

Stessa secena con qualche arrangiamento differente.

scenediamond

Stessa scena ma con IOR settato intorno a 2.417 (diamante)

scenehdri

Hey questa è la stessa scena. Testata con luminosità e riflessioni HDRI. L'artificiosità dell'immagine è dovuta a dei bassi settaggi di GI ed ad un ridotto bucket size - ero impaziente di vedere come veniva renderizzata. Ci ha impiegato 30 "interminabili" minuti.

glassdragon

Il modello Waxdragon di Vlado trasformato in vetro… scusate la mancanza di antialiasing, ma ci avrebbe impiegato troppo a renderizzare.

diamonddragon

Lo stesso drago ma in diamante.

tnscrewdriver



Tradotto da desinc per il forum di http://www.treddi.com/ previa autorizzazione dell'autore
Sven Brooke
mailto:sven.brooke@virgin.net

---
Questo articolo è stato importato automaticamente dal forum il Jul 31, 2014
Per vedere il post originale e/o i commenti sul forum prima di quella data clicca qui