Pixologic ha annunciato l'arrivo di ZBrushCore, una versione semplificata di Zbrush concepita per renderla molto più diretta in termini di interfaccia nei confronti di utenti come artisti che provengono dall'arte tradizionale, dall'illustrazione digitale o più in generale da coloro che non hanno esigenza di svolgere operazioni complesse di sculpting 3D, ma vorrebbero avvicinarsi a questa affascinante tecnica.

Un altro settore cui Pixologic mira dichiaratamente grazie alle potenzialità di ZBrushCore è quello della stampa 3D, dove i modellatori spesso hanno una formazione più tecnica che artistica, ma potrebbero beneficiare di un software di sculpting per dettagliare e rifinire i loro lavori.

Allo stesso modo, ZBrushCore, come vuole la parola stessa, contiene comunque l'essenza della versione full di ZBrush, quindi può essere anche intepretato come una sorta di versione educational dello stesso. Una versione light in cui apprendere facilmente quei concetti che potranno essere approfonditi grazie alla potenza del software di riferimento nel settore dello sculpting 3D.

56febd37a219a97377e0137b68444dde.jpg

ZBrushCore all'opera con la nuova Wacom Intuos 3D (credits Wacom)

ZBrushCore, disponibile sia per Windows che per Mac OSX, è stato inserito in bundle con la nuova Wacom Intuos 3D, fresca di presentazione all'IFA. Un accordo che dovrebbe contribuire ulteriormente ad aumentare la diffusione di ZBrushCore negli studi dei creativi.

Pixologic presenterà ufficialmente ZBrushCore il 30 settembre, in occasione del ZBrush Summit 2016.