Quando leggi il programma del View Conference 2017 la prima cosa che ti chiedi è: ma siamo sul serio a Torino? Non è che si sono sbagliati con il SIGGRAPH? Come è possibile, in una realtà come la nostra, mettere sullo stesso palco oltre 50 nomi di livello internazionale, in tantissimi ambiti del 3D? E' uno dei segreti meglio custoditi da Maria Elena Gutierrez, ancora una volta alla guida della più importante Conferenza sulla Computer Grafica in Italia, giunta alla sua 18esima edizione.

L'obiettivo, rinnovato ancora una volta nelle ambizioni, consiste nel garantire contenuti teorici, pratici e ispirazionali ad artisti, animatori, sviluppatori, storyteller, creatori di contenuti, professionisti e studenti che sognano un futuro nel mondo della computer grafica. "Una delle ragioni che distingue la View Conference - spiega Maria Elena Gutierrez - è data dal fatto che i relatori non vengono soltanto per il loro intervento, ma soggiornano per una settimana a Torino, assistendo ai talk degli altri relatori e rendendosi a più riprese disponibili per condividere la loro esperienza con gli spettatori. Un'occasione davvero unica per tutti i professionisti, studenti ed appassionati di CG".

Il programma vede un ricco palinsesto di talk, round table, workshop e masterclass, che consentono agli spettatori di potersi ispirare ed imparare da nomi come Joe Letteri (4 premi Oscar, Vfx Supervisor Weta Digital), Scott Stokdyk (premio Oscar, Vfx supervisor Valerian),  Rob Pardo (CEO, Bonfire Studios), Paul Devebec (Sci-Tech Award, Google VR), John Nelson (premio Oscar, Vfx Supervisor Blade Runner 2049), Christopher Townsend (Vfx Supervisor Guardians of the Galaxy vol. 2) Jason Bickerstaff (Pixar Animation Studios), Steve Beck (ILM), Hal Hickel (ILM), Shannon Tindle (Sony Picture Animation), Martyn Culpitt (Image Engine) e tantissimi altri, tra cui il professor Donald Greenberg (Cornell University), uno dei più importanti teorici della Computer Grafica e della Realtà Virtuale.

View Conference 2017 si svolgerà a Torino dal 23 al 27 ottobre, presso la ormai tradizionale location di Torino Incontra.

Oltre a seguire gli eventi di View Conference, gli spettatori possono approfittare dell'offerta culturale di un polo di eccellenza come Torino, dove a pochi passi dalle location dell'evento sorgono importanti istituzioni come il Museo Nazionale del Cinema e il Museo Egizio, che con il rinnovato Museo dell'Automobile caratterizzano realtà ormai riconosciute a livello internazionale, nel contesto di un centro storico in cui emergono i capolavori del barocco risalenti alla dinastia dei Savoia.

Per informazioni ed iscrizioni, è possibile consultare direttamente il sito ufficiale della View Conference, dove è possibile seguire gli aggiornamenti in tempo reale al programma e ai contenuti proposti.

https://www.viewconference.it/