V-Ray è da oggi disponibile anche per Houdini, il sempre più diffuso ed apprezzato software sviluppato da SideFX.

Cosa aggiunge V-Ray a Houdini? La risposta è molto semplice, ed è ancor più convincente nelle parole di Peter Sanitra, di recente protagonista a Total Chaos 2019, l'evento corporate di Chaos Group che si è svolto a Sofia lo scorso maggio. In occasione del keynote speech, Vlado ha mostrato spaghetti with meatballs, un esilarante video sviluppato appunto da Peter Sanitra utilizzando V-Ray per Houdini: "V-Ray - spiega lo stesso Sanitra - porta in Houdini tutte le feature cui eravamo abituati negli altri software 3D. Quello che è a mio avviso il migliore, più stabile ray tracer a prova di produzione attualmente disponibile sul mercato. Averlo per Houdini riduce nettamente l'esigenza di trasferire dati con altre applicazioni. Ora anche noi possiamo fare tutto con Houdini, possiamo fare shading, renderizzare e compositare gli effetti come finora hanno fatto gli utenti di 3ds Max e Maya. Io lavoro costantemente per rendere più efficiente il mio workflow, Houdini è per me un punto di riferimento fondamentale, e lo è a maggior ragione adesso che posso utilizzare anche V-Ray".

Tra gli altri progetti citati da Chaos Group nell'annunciare il rilascio di V-Ray per Houdini, spicca il seguente breakdown di Walking Dead


Per ulteriori approfondimenti: V-Ray for Houdini. Per acquistare V-Ray per Houdini è possibile fare riferimento allo shop ufficiale di Treddi.com