Chaos Group ha annunciato la versione Beta di V-Ray 5 per 3ds Max, una nuova versione nella quale sono state introdotte diverse nuove funzionalità: il V-Ray Frame Buffer è stato riprogettato con nuovi strumenti integrati per il mixaggio e la composizione della luce, sono stati introdotte nuove preimpostazioni dei materiali ed è stata aggiunta una nuova V-Ray Material Library & Browser per uno sviluppo più rapido del look & feel dei materiali.

Per poter provare la nuova versione potete andare su: https://www.chaosgroup.com/vray/3ds-max/beta

UPDATE: 

Disponibile l'update 2 di V-Ray 5 Beta: https://docs.chaosgroup.com/display/VMAX/What's+New+in+V-Ray+5%2C+Beta+2 

L'aggiornamento aggiunge ulteriori funzionalità al VFB, incluso il supporto per il tone mapping filmica e la correzione del colore di sfondo, mentre LightMix ha un'opzione per le singole luci individuali. Altre modifiche includono il supporto per Light Path Expressions tramite VRayLightSelect, blue noise sampling nel DMC sampler, destinato a ridurre il numero di campioni necessari per rendere un'immagine priva di rumore.

Migliorato il modello Sky che Chaos Group ha dimostrato per l'imminente Corona Renderer 6. I miglioramenti del workflow includono la possibilità di esportare solo parti di una scena durante la generazione di un file .vrscene e il supporto per l'interfaccia IParticleObjExt del formato di file Alembic, rendendo possibile l'utilizzo di particelle generate in altre applicazioni DCC come sorgenti istanziabili all'interno di V-Ray.