Vai al contenuto
V-Ray 3.5: le novità per il GPU rendering
By: Francesco La Trofa 2.096 •

V-Ray 3.5: le novità per il GPU rendering

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0

A conferma delle sensazioni che vi avevamo anticipato in corrispondenza della pubblicazione del teaser trailer di V-Ray 3.5, anziché affrettare la release definitiva, Chaos Group sta continuando a concentrarsi nell'introduzione di nuove feature e nel perfezionamento di quelle già anticipate, anche grazie ai feedback ricevuti durante la beta pubblica e il contributo di partner d'eccezione come Dabarti CGI Studio.

Dabarti ha contribuito in particolar modo per quanto riguarda tutta la parte di GPU rendering, dunque per le feature specifiche nell'implementazione di V-Ray RT.

Oltre a tutte le feature anticipate nella nostra preview a V-Ray 3.5 per 3ds Max, tra cui le rivoluzionarie Adaptive Lights, Chaos Group Labs ha rivelato altri dettagli relativi al GPU Rendering, in particolare per tutte le feature disponibili per CPU che ora possono essere renderizzati anche utilizzando la potenza di calcolo delle schede video.

On-Demand Mip-Map Textures: addio ai limiti di RAM?

Si tratta di una tecnologia dal potenziale enorme, finalizzata a ridurre drasticamente l'impiego di GPU Ram da parte della scheda video durante il rendering. Durante la fase di rendering, V-Ray è in grado di analizzare le texture ed utilizzare soltanto i pixel utili al risultato finale. Il tutto dinamicamente.

Per fare un esempio pratico, se una texture nativamente è di risoluzione 2048x2048, V-Ray non utilizzerà tutti gli oltre 4 milioni di pixel presenti in quella immagine, ma un numero sensibilmente inferiore.

Questo processo garantirebbe di ottimizzare la qualità data dalla risoluzione delle texture non tanto con i tempi di calcolo, che sono una naturale conseguenza, ma soprattutto in termini di RAM utilizzata. Chi si scontra quotidianamente con i limiti fisici imposti dalle attuali schede video in termini di memoria, sicuramente potrebbe ritrovarsi tra le mani un potenziale game changer nella propria pipeline. In termini di setup, non sarà più l'utente a dover ridurre la dimensione delle texture (es. da 2048 a 1024 di base, se non a cifre inferiori, NdR), sarà V-Ray stesso a farlo grazie ai propri algoritmi "on demand".

Non sarà dunque necessario utilizzare texture particolari, in quanto V-Ray, grazie ad un pre-mipmap, renderà questo processo assolutamente trasparente per l'utente finale.

Supporto al ForestColor map di Forest Pack.

Chaos Group ha lavorato in stretta collaborazione con IToo Software per migliorare l'integrazione tra Forest Pack e V-Ray per 3ds Max.

In V-Ray 3.5 potremo apprezzare notevoli vantaggi dati dalle variazioni di colore del ForestColor map. La feature sarà disponizione sia per il rendering CPU che per quello GPU.

Riduzione generale dell'utilizzo di RAM.

Non solo Mip-Map, in generale un intenso lavoro di programmazione renderà decisamente apprezzabile una decisa riduzione nell'impiego della RAM durante il GPU rendering. Sia per quanto riguarda la GPU Ram che la RAM di sistema.

Utilizzo texture procedurali per il bump mapping.

Un limite finora riscontrato nel GPU rendering è quello relativo all'impiego delle texture procedurali per il bump mapping. Questo limite dovrebbe essere finalmente superato grazie alla possibilità, da parte del VRayColor2Bump map, di caricare le texture procedurali e renderle disponibili anche per il calcolo via GPU.

CPU feature ora disponibili anche per il calcolo GPU.

Oltre alle novità in senso stretto, Chaos Group ha continuato il lavoro di sviluppo finalizzato a rendere disponibile un numero sempre maggiore di feature anche per il GPU Rendering di V-Ray. In particolare, V-Ray 3.5 vedrà il supporto al calcolo GPU per:

  • Render Mask
  • Clipper with planes
  • Aerial Perspective
  • Matte Shadow Catcher
  • V-Ray Rect Light Directionality
  • MDL materials
  • Faster feedback
  • Low GPU thread priority
  • Ability to load and use Irradiance Maps

Un saggio delle novità di V-Ray 3.5 GPU è dato da XMars, un bellissimo video realizzato con V-Ray RT  da Dabarti CGI Studio.


V-Ray per 3ds Max sarà la prima release ad essere rilasciata nel suo update 3.5. Non è ancora resa nota la sua data di pubblicazione, così come non è assolutamente detto che l'enorme quantità di feature che vi abbiamo anticipato sarà quella definitiva, in quanto lo sviluppo sta ancora procedendo a pieno regime, dunque potremmo aspettarci ulteriori sorprese.

Vi ricordiamo naturalmente che V-Ray per 3ds Max è disponibile nello shop di Treddi.com

V-Ray 3.5 sarà scaricabile gratuitamente per tutti i possessori di una licenza di V-Ray 3.

Piace a roberto2004 e zatta 3d

Comments

Non ci sono commenti da visualizzare.

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

Eventi di grafica

×