Dopo la disponibilità per 3ds Max e Maya, V-Ray 3.3 è ora disponibile anche per Nuke.

Gli utenti del celebre software per il compositing di casa The Foundry potranno ora contare sugli ultimi aggiornamenti del motore di rendering di Chaos Group. Le novità sono sintetizzate nel seguente video.

V-Ray 3.3 punta a confermarsi quale soluzione di riferimento per il rendering in Nuke, Nuke X e Nuke Studio, grazie a feature quali il nuovo V-Ray Translator Node, che crea finalmente una connessione diretta con V-Ray Standalone. Il nuovo V-Ray Scene Node garantisce al compositor la possibilità di importare e renderizzare animazioni direttamente dagli scene files di V-Ray. Un processo che agevola nettamente la pipeline di lavoro, velocizzando il workflow generale.

Un'altra novità interessante è relativa al Variance-based Adaptive Sampling, già introdotto nelle versioni per Max e Maya. Il suo utilizzo consente di rendere molto più veloci i render grazie ad un noise detection più efficiente.

Il supporto alle VR camera e alle physical camera, sun and sky e diverse altre feature minori completano un'offerta molto significativa.

Ulteriori informazioni tecniche sono disponibili sul sito ufficiale di V-Ray.

Per qualsiasi informazione tecnica e commerciale su V-Ray per Nuke, potete contattarci direttamente tramite il treddi shop, al seguente indirizzo mail 3dws_shop@treddi.com