Alla Epic Games trovano sempre il modo di far parlare delle loro creazioni. Che si tratti di un gioco, piuttosto che delle avveniristiche tecnologie che sviluppano in continuazione.

E' il caso dell'ultima trovata in Unreal Engine, che consente di utilizzare l'editor direttamente con i controller Oculus Touch e HTC Vive. I movimenti dell'utente vengono infatti direttamente mappati in VR all'interno del sistema di coordinate della scena, consentendo di interagire a tutti gli effetti con i contenuti presenti.

Si tratta di una novità rivoluzionaria. Se nell'immaginario collettivo operazioni di questo genere erano quanto meno note grazie al cinema sci-fi e diverse tech demo sviluppate da almeno vent'anni a questa parte, Unreal Engine mostra la prima applicazione pratica, alla portata di tutti, di questa tecnologia.

 

 

Quella che si preannuncia come la rivoluzione nel campo della immersive VR content creation sarà approfondita pubblicamente in occasione del GDC, in programma per il prossimo 16 marzo. Per implementare queste funzioni, Unreal Editor dovrà recepire diverse novità in termini di UI, details panel, content browser. Appena pronto, il tutto sarà come sempre scaricabile free all'interno del Epic Game Launcher.

Una tecnologia di questa portata dovrebbe portare allo sviluppo di numerosi progetti cosiddetti a basso budget, o applicazioni taylor made in ambito business, che potranno trarre i benefici dell'implementazione diretta in realtà virtuale senza far fronte a costosi progetti di adattamento e implementazione di tecnologie proprietarie.

Ulteriori specifiche sul progetto sono disponibili sul blog ufficiale di UE4