Tra le applicazioni VR più singolari divulgate negli ultimi tempi spicca senz'altro il tour su Marte all'interno di uno scuolabus. progetto sviluppato da Framestore utilizzando principalmente le tecnologie di Unreal Engine 4.


Una conferma delle potenzialità tecniche e creative implementabili con i principali game engine unitamente ai dispositivi di realtà virtuale.

Certo, come sostiene Tim Sweeney, prima di raggiungere livelli assolutamente realistici occorrerà ancora del tempo, ma applicazioni di questo genere vanno oltre il mero aspetto dimostrativo delle prime demo. Con la realtà virtuale è infatti possibile creare un reale valore aggiunto all'esperienza utente in vari ambiti, con progetti di edutainment in grado di coinvolgere davvero i ragazzi, che possono imparare divertendosi.