E' tempo di SIGGRAPH anche per Unity, con la nuovissima versione Unity 2019.2 e non c'è modo migliore di sintetizzare quanto avvenuto che riportare l'intro dell'annuncio ufficiale: "Abbiamo oltre 1000 sviluppatori impegnati a estendere e migliorare Unity. In questa release, abbiamo introdotto oltre 170 tra nuove feature e miglioramenti, per artisti, designer e sviluppatori. Abbiamo aggiornato il ProBuilder, lo Shader Graph, la 2D Animation, il Burst Compiler, gli UI Elements e tantissime altre funzioni".

Particolarmente interessanti sia le novità del HDRP (high definition rendering pipeline) che del LWRP (lightweight rendering pipeline) dedicato soprattutto a chi lavora su applicazioni bidimensionali, ora in grado di supportare delle luci che simulano un comportamento 3D in real time sulla scena. Per quanto riguarda invece il sistema HDRP sono stati introdotti molti sostanziali miglioramenti, nel SSAO e nelle modalità VR, con generale incremento della qualità anche nelle preview.

I renderisti, specie quelli in ambito archviz, apprezzeranno senz'altro molto il nuovo sistema di denoising della lightmap, basata su un sostanziale miglioramento del sistema di AI che la supporta. Estese anche le modalità di lavoro (workflow) di rendering, che consentono di implementare la GI dalle lightmap e dalle probe, attraverso una semplice spunta nell'interfaccia di lighting.

Per entrare nel merito delle nuove funzioni di Unity 2019.2 occorrerebbe di fatto una sorta di enciclopedia, ma gli highlight del release trailer sono una buona base di partenza per esplorare le qualità di questo importante update.


Per ulteriori approfondimenti - Unity 2019.2 release news ufficiale.