Unity 2018.1 ha segnato l'inizio di un nuovo ciclo di sviluppo con due importanti innovazioni al centro: insieme, Scriptable Render Pipeline (SRP) e Shader Graph offrono agli artisti e agli sviluppatori più potenza, mentre C # Job System, Burst Compiler ed ECS consentono di sfruttare i processori multi-core senza far venire il mal di testa ai programmatori. 

Unity 2018.2 si basa su queste innovazioni e aggiunge diverse nuove funzionalità. 

Uno degli obiettivi di Unity 2018.2 è stato quello di partire dalla Scriptable Render Pipelines (SRP) al fine di ottenere un rendering di livello successivo. Un'altra area di interesse è stata lo sviluppo di una serie di funzioni e miglioramenti che mirano a perfezionare le funzionalità sui dispositivi mobili. 

Unity 2018.2 ottimizza le prestazioni della Lightweight Render Pipeline (LWRP) e migliora l'HDRP (High Definition Render Pipeline) per ottenere una qualità visiva di alto livello, compresi numerosi miglioramenti allo Shader Graph, che ora supporta entrambe le pipeline.

Per conoscere nel dettaglio tutte le novità introdotte da questa nuova versione: https://blogs.unity3d.com/2018/07/10/2018-2-is-now-available/