Riprodurre un'intera collezione museale equivale a confrontarsi con una casistica di situazioni tale da richiedere un approccio estremamente diversificato.

Il tema di "Come ti stampo il museo in 3d" è l'allestimento Museo della Castiglia, sviluppato da Marco Cravero in collaborazione con Protocube. Il museo si trova all'interno della suggestiva cornice del Castello dei Marchesi di Saluzzo (CN).

Sarcofago.jpg

Le tre fasi di definizione di un sarcofago digitale. Da sinistra la nuvola di punti, la mesh ricostruita e il modello 3d finito

Il workshop affronterà nel dettaglio le tecniche relative all'acquisizione dei dati, alla modellazione e alla riproduzione di varie tipologie di elementi: dalla piccola moneta alla statua di grandi dimensioni, al plastico dettagliato.

L'utilizzo combinato di tecnologie quali acquisizione laser scanner, modellazione organica e hard surface consente di ottenere i modelli digitali riproducibili con la stampa 3D in alta risoluzione e in quadricromia.
L'adozione di workflow ibridi consente inoltre di valutare l'utilizzo di tecnologie "tradizionali" quali la fresatura CNC, nei casi in cui si rivelasse più vantaggiosa rispetto alle tecnologie additive.

chiesa.jpg

guerriero.jpg

Esempi che mostrano il livello di dettaglio delle mesh di due pezzi della collezione museale, ricostruite dopo l'acquisizione mediante laser scanning

La case study affrontata da Marco Cravero è il classico esempio di come le competenze tecniche e una grande esperienza possano rendere semplici nella gestione dei progetti di per sè estremamente complessi.

Le due ore di workshop si preannunciano molto intense, in quanto Marco non si limiterà a descrivere alcuni esempi, soffermandosi sui dettagli tecnici che hanno caratterizzato la pipeline di un progetto estremamente vario. Si pensi alle diverse metodologie di laser scanning utilizzate, piuttosto che alla pluralità di tecniche di modellazione impiegate per definire tutti i modelli digitali in 3D.

 

Moltissimi i software utilizzati, tra cui possiamo anticipare Geomagics per le fasi di acquisizione, Rhinoceros per la modellazione e Magics per l'ottimizzazione e lo slicing dei modelli 3d.

Il workshop di Marco Cravero si terrà a Udine3D Forum sabato 7 novembre, dalle 14 alle 16, in sala 2.

 

saluzzo6.jpgsaluzzo1.jpgPlastico_1.JPG

Alcune immagini della collezione ricostruita, di cui va sottolineata l'incredibile varietà, dalla moneta, agli elementi scultorei, fino ai modelli in scala di interi edifici

saluzzo10.jpg