Giunto alla sua nona edizione, torna uno degli appuntamenti di riferimento per il 3D e la computer grafica: Udine 3D Forum.

Treddi.com sarà presente all'evento quale partner del workshop From Rendering 360 to 360 for Rendering, realizzato da Francesco La Trofa e Gabriele Simonetta, con il supporto tecnico ufficiale di Truetopia e eyecad VR.

Il workshop proporrà una rassegna della produzione rendering nell'industria della visualizzazione architettonica, suggerendo spunti di innovazione derivanti dalla costante sperimentazione di nuove soluzioni, spesso derivate da altri contesti produttivi. E' il caso della fotografia 360 e della fotogrammetria 3D. Il workshop mostrerà due casi studio professionali caratterizzati da obiettivi molto differenti tra loro, come il rendering fotorealistico (VR 360) di un progetto di interior design e la digitalizzazione con tempistiche proibitive di una location per eventi con successiva  esperienza di esplorazione interattiva in real time (display e VR).

c7ab50c8d0c31b4363dab157cbcb5cd7.jpg

Rendering 360 di un progetto di interior design. Particolare del terrazzo. Tutti i contenuti della scena sono realizzati in 3D, grazie all'utilizzo di tecniche ibride, tra cui la fotogrammetria 3D sulla base di un rilievo del contesto effettuato con fotografie 360. Durante il workshop "From rendering 360 to 360 for rendering" verranno illustrati i passaggi che hanno portato alla realizzazione dell'intero progetto, compresi gli spazi interni. (credit: La Trofa - Simonetta, 2019)


Il workshop "From rendering 360 to 360 for rendering" è in programma venerdi 15 novembre alle ore 16:30, ed il consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di prendersi tutto il tempo necessario per seguire i workshop e le masterclass in programma nel prossimo weekend, in quanto sarà possibile assistere all'assoluta eccellenza del 3D made in italy.

Tantissimi gli appuntamenti con il 3D e la computer grafica, con una qualità garantita da nomi che non hanno bisogno di presentazioni, come Danko Angelozzi, Martin Benes, Emiliano Colantoni (The Shift), Pier Mattia Avesani (Uqido), Roberto De Rose (State of Art), Andrea Bertaccini (Tredistudio), Ivan Paduano, Vittorio Bonapace (Cityscape Digital), Paolo Lamanna, Alessandro Bragalini (Forge Reply), Valerio Fissolo (Protocube Reply), Riccardo Gatti, Marco Mazzaglia (Mixed Bag), Ferruccio Della Schiava, Yoseph Bausola Pagliero, Alessandro Michelazzi, Matteo Lana (Tiny Bull Studios), Mirko Vescio (Oneiros VR), Luca Roncella (Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci), Guido Vrola, Mario Manganelli e tanti altri.

Tutti i loro contenuti (ad eccezione di tre masterclass) saranno accessibili in maniera assolutamente gratuita, costituendo dunque occasione più unica che rara per accedere a contenuti di tale livello in Italia.


I progetti cinematici e vr real time realizzati con Unity da Oneiros VR saranno una delle principali novità dell'edizione 2019 di Udine 3D Forum. I game engine stanno esercitando un ruolo sempre più rilevante nella visualizzazione architettonica, avendo in buona parte colmato il gap qualitativo con i cinematics tradizionali, oltre alla possibilità di creare applicazioni interattive come i configuratori 3D.


Dopo averci stupito più volte con Eevee, il mitico Emiliano Colantoni torna a Udine 3D Forum con un workshop sulla modellazione procedurale avanzata con Blender 2.8. Assolutamente da non perdere.


Roberto De Rose (State of Art) esordirà ad Udine 3D Forum 2019 con un workshop interamente dedicato alla creazione di materiali fotorealistici con Substance Designer.


Udine 3D Forum è in programma dal 14 al 17 novembre, presso la sede dell'Università di Udine a Palazzo di Toppo Wasserman. La partecipazione è da quest'anno assolutamente gratuita, previa iscrizione obbligatoria sul sito ufficiale dell'evento.

Per conoscere i dettagli di Udine 3D Forum 2019 è possibile consultare i seguenti link:

I contenuti di Udine 3D Forum 2019

Approfondimento sui workshop di Udine 3D Forum 2019

Approfondimento sulle masterclass di Udine 3D Forum 2019