Dal 10 al 13 novembre torna Udine 3D Forum, uno dei più importanti eventi italiani dedicati alla computer grafica e alle tecnologie 3D.

Una tre giorni tutta da vivere all'insegna dell'innovazione e del confronto tra saperi differenti.

Il programma dell'edizione 2016 riprende uno schema super collaudato nel corso delle cinque precedenti edizioni, senza rinunciare ad alcune significative novità. All'insegna di una missione che si propone di innovare costantemente il proprio percorso divulgativo.

Il Forum aprirà giovedi 10 novembre, con un Convegno che si propone quale occasione per fare il punto della situazione e riflettere sulle esigenze delle aziende e degli artigiani che intendono digitalizzare le proprie realtà professionali. Quale miglior occasione se non scoprirlo da chi l'ha già fatto?

Venerdi 11 e sabato 12 novembre avranno luogo i Workshop, tenuti come sempre da nomi di eccezione.

Giusto per saggiare qualche nome, a Udine 3D Forum vedremo in azione, in esclusiva assoluta per l'Italia, Blue Dream Studios, la realtà valenciana che sta producendo Animal Crackers, di cui Ottaviano Brando e Maud Muratore ci mostreranno una serie di dettagli per farci entrare nel vivo di una grande produzione.

6882ee94d16dcc11682a82db46fb888f.jpg

bed973109447cbb6cceeb9445b218d96.jpg

Blue Dream Studios presenterà in anteprima assoluta alcune fasi della realizzazione di Animal Crackers, film in full CG animation che nella versione originale vede i personaggi interpretati da voci del calibro di Danny De Vito, Ian McKellen, Sylverster Stallone, Emily Blunt e molte altre star di Hollywood (credits Blue Dream Studios)

Oltre all'esperienza dello studio spagnolo, Udine 3D Forum avrà il piacere di ospitare una serie di nomi di assoluto rilievo, che rappresentano ormai una costante nel programma. Stiamo parlando di Ivan Basso con i suoi ultimi progetti di car rendering, Daniele "Danko" Angelozzi con ZBrush, Riccardo Gatti con Rhinoceros, Ferruccio Della Schiava con IRay, Marco Cravero e Valerio Fissolo di Protocube Reply con le più avanzate tecnologie e applicazioni di stampa 3D attualmente disponibili a livello professionale, Tommaso Empler e Ivan Paduano, con le ultime ricerche condotte presso l'Università La Sapienza di Roma.

9eb6546f88a0ef3110d09361cf5c2c65.jpg

Anche quest'anno Ivan Basso sarà presente a Udine 3D Forum per presentare i suoi ultimi progetti di car visualization, realizzati per i principali marchi del settore automotive. Ivan svolgerà il workshop "Virtual Cars", che si propone di affrontare tutte le fasi di definizione di un progetto automotive rendering, dall'acquisizione di un modello cad-cam fino alla post produzione dell'immagine finale, destinata a cataloghi o campagne pubblicitarie (credits ivanbasso.com)

E ancora, Andrea Vattovani, Rainbow Academy, Marco Mazzaglia e tanti altri.

Oltre ai graditi ritorni, avremo anche una serie di promettentissime novità, tra cui Alessandro Tassinari, Arch018 e Michele Canova.

Domenica 13 novembre prenderanno luogo le Masterclass in programma, dedicate a Rhinoceros (Riccardo Gatti), Fusion 360 (Dario Passariello), Archicad (Sebastiano Pittaro Truant, in programma venerdi 11 novembre, NdR) e un la creazione di un videogame, curata da Paolo Branca di Game Design Week.

77b2145ec18eb2d27915ba8844f2d8bf.jpg

Daniele "Danko" Angelozzi è tra i più noti ZBrush Certified Instructor. Presenza costante nel programma di Udine 3D Forum, Daniele terrà un workshop molto approfondito sull'anatomia umana, sviscerando ogni dettaglio della pianificazione e della realizzazione di parti del corpo umano utilizzando ZBrush per definire ogni particolare necessario. Il workshop si propone lo studio razionale della anatomia, dando alcuni spunti di riflessione critica e consigli su metodi, risorse e pratiche utili per consolidare le nozioni, valide a prescindere dal software utilizzato.

In parallelo alla dimensione spiccatamente professionale che caratterizza l'attività del Forum, Udine 3D Lab ospiterà anche quest'anno una serie di iniziative mirate soprattutto a divulgare le tecnologie 3D a livello didattico, con tanti progetti in programma per i più giovani, con particolare attenzione alle scuole, oltre a costituire un punto di riferimento per la scena makers friulana. Sarà dunque la volta di laboratori di robotica con i Lego, dimostrazioni di sumo robotico, del CoderDojo per i ragazzi tra i 7 e i 14 anni e dell'avvincente Robot Competition, che vedrà sfidarsi una serie di robot in una vera e propria gara di velocità.

Udine 3D Lab avrà una specifica area espositiva interamente dedicata ai makers.

936b7823e839c8023470c837d6fe9925.jpg

d31bb16b1039abd8fc105a18c9966cd4.jpg

5295af29651f8cc60f09932eaa2ec20f.jpg

Protocube Reply è da oltre dieci anni un punto di riferimento per la stampa 3D per l'architettura, il design, i beni culturali e l'industria, con al suo attivo centinaia di progetti che vanno dai progetti delle archistar, ai prototipi estetici e funzionali per l'industrial design, fino all'allestimento di collezioni museali complesse. Marco Cravero tornerà a Udine 3D Forum presentando nello specifico le soluzioni più avanzate per la realizzazione di un plastico architettonico di notevole complessità e dimensioni. Dall'acquisizione del dato fino all'ottimizzazione del modello per la stampa 3D, finalizzando il lavoro con la post produzione e l'assemblaggio del set (credits www.protocube.it e www.bodino.it)

Vi abbiamo dato solo alcune anticipazioni su quanto contenuto in un programma mai così ricco e dettagliato di eventi, che potete consultare integralmente sul sito ufficiale del Forum 2016: www.udine3d.it.

Udine 3D Forum 2016 coinvolgerà dunque alcuni tra i più noti ed apprezzati esperti del settore, tecnici, professionisti ed imprenditori ma anche voci del mondo accademico ed editoriale che interverranno presentando le ultime novità in materia di software, strumenti e best practice.
L'obiettivo dichiarato di Udine3D Forum è quello di raccontare applicazioni concrete delle tecnologie 3D, contestualizzandole in varie tipologie di business:

  • Architettura e Design
  • Manifattura e Prototipazione
  • Vfx e Animazione

Ciò che rende unica l'esperienza dell'evento di Udine risiede proprio nella natura stessa dell'evento: un vero e proprio Forum. Nell'era dell'iperofferta di contenuti, in cui internet e la rete hanno del tutto abbattuto le distanze, l'esperienza dal vivo riveste paradossalmente un ruolo ancor più decisivo rispetto al passato, quando tutto sommato costituiva la prassi, se non l'unico modo possibile di costituire delle relazioni formative e professionali.

Oltre la sua dimensione divulgativa, Udine 3D Forum rappresenta una delle poche occasioni qualificate in Italia per creare relazioni tra imprenditori, professionisti e tecnici del settore. L'esperienza delle precedenti edizioni dimostra chiaramente come le sinergie che si generano durante il Forum abbiano in seguito dato il via a nuovi rapporti di collaborazione.

Tra le novità di Udine 3D Forum avremo un artista poliedrico come Michele Canova. Blenderiano doc e utente storico di Treddi.com, Michele utilizza una pipeline produttiva interamente basata sull'impiego di strumenti open source. Il workshop di Michele Canova verterà proprio nell'esplorazione delle potenzialità di Blender a livello professionale, dimostrando come gli strumenti e la filosofia open source, se utilizzata in maniera propria, non abbia nulla da invidiare rispetto alle più blasonate controparti commerciali. Michele presenterà tutti questi aspetti nel making of di un video commerciale che lo ha visto impegnato nella supervisione dell'uso dei materiali, delle luci, dei sistemi particellari e della post produzione (credits michelecanova.it)

Udine 3D Forum sarà anche quest'anno organizzato da Confartigianato Udine e da Segnoprogetto, che si avvarranno del supporto scientifico dell'Università degli Studi di Udine, degli Ordini Professionali degli Architetti, degli Ingegneri e dei Giornalisti, dell'ADI, del Parco Scientifico e Tecnologico di Udine, oltre ai principali distretti industriali e all'Assessorato all'Innovazione del Comune di Udine.

Da quest'anno Treddi.com sarà il media partner ufficiale dell'evento. Vi invitiamo quindi a seguirci con continuità per conoscere in anteprima i contenuti dell'edizione 2016. Un'occasione per scoprire molte delle novità più interessanti intervenute negli ultimi mesi in uno scenario in prepotente evoluzione come quello delle tecnologie 3D.

Per tutte le informazioni relative al programma di Udine 3D Forum e alle modalità di partecipazione, è possibile consultare direttamente il sito ufficiale dell'evento: www.udine3d.it