TyFlow è un progetto indipendente, sviluppato da Tyson Ibele, che si propone come "ciò che sarebbe dovuto essere Particle Flow, se il suo sviluppo non si fosse fermato dieci anni fa". Difficile dargli torto in questo frangente, cui si accompagna il disagio di una community, quella di 3ds Max, da sempre costretta a ricorrere a plugin esterni e software di terze parti per integrare le storiche lacune del simulatore particellare proprietario del software 3D di Autodesk.


Con una sottile ironia, lo stesso Ibele precisa come: "Sto attualmente lavorando ad un sostituto di Particle Flow, massfx, ecc. che possa aiutare a riportare Max nel 21esimo secolo. Si tratta di una completa riscrittura di Particle Flow". Molte le feature già implementate, al punto da ricevere una calorosa accoglienza da parte della community di 3ds Max. Segue la lista delle feature riportate da Ibele sulla pagina instagram ufficiale del progetto TyFlow - https://www.instagram.com/_tyflow_/ in cui è disponibile anche il link aggiornato per il download della versione beta, assolutamente gratuita, anche per utilizzo commerciale.

TyFlow è ottimizzato per alcune versioni di V-Ray e per l'utilizzo con altri motori di rendering, per cui sono disponibili più versioni da scaricare liberamente, cui si accede mediante un semplice selettore a tendina.

* Every operator is fully multithreaded
* Tons of new operators, featuring things like a granular solver, cloth, rope, proper path follow, DLA growth, constraints, etc
* Spline operator and a super fast spline meshing modifier for converting particle trajectories/neighbors/constraints/etc into spline meshes
* Up-to-date PhysX support
* Voronoi fracture, brick fracture, boolean fracture, convex decomosition, etc, built-in
* All of PFlow's terrible O(n^2) operations that make it totally unusable for productions have been properly accelerated (mesh collisions, nearest neighbor searches, surface lock/bond, etc)
* No more hidden PFlow operator/event nodes in the scene to manage, each flow is fully self-contained
* Tons of extra control has been added to all the base operators, and each operator has timing activation controls
* A C# script operator that executes nearly as fast as native c++ and that supports multithreaded scripts
* VRay instance rendering support, GPU instancing in the viewport (easily display 100s of millions of polys in the view no problem)
* Super fast auto-caching, similar to how Houdini caches things on the fly
* PhoenixFD grid support, PRT import/export
* Simulation retiming
* A custom file caching system that is often hundreds/thousands times smaller in file size than alternative systems like xMesh

Per offrire a tutti un quadro generale delle prossime novità, Ibele ha reso pubblico il trello della roadmap di sviluppo - https://trello.com/b/DKbczAkZ/tyflow-development

Per TyFlow sono stati inoltre pubblicati diversi tutorial di terze parti, tra cui quelli di VFX Academy e del celebre Allan McKay


_