Udine 3D Forum ha sempre avuto un'occhio di riguardo per la formazione. E quale modo migliore c'è per avvicinarsi ad un software o ad un workflow 3D se non una bella full immersion di una giornata interamente dedicata? Se poi questa viene tenuta da un docente certificato Autodesk di grande esperienza come Dario Passariello, le cose si fanno ancora più interessanti.

La Masterclass dedicata ad Autodesk Fusion 360 ci porterà alla scoperta di uno dei software di nuova generazione più interassanti nell'ambito della modellazione 3D per la progettazione.

Le più recenti novità introdotte in Fusion 360 (credits Autodesk)


Sin dalla sua presentazione, Fusion 360 è riuscito ad impressionare grazie ai suoi contenuti per certi versi rivoluzionari, a cominciare dall'approccio cloud based, che dovrebbe costituire il futuro per la maggioranza delle piattaforme software, fino alla sua capacità di interfacciarsi in modo semplice e potente alle esigenze di designer, ingegneri e progettisti a qualsiasi livello, dal maker alla grande industria.

Fusion 360, come facilmente intuibile anche dai video che vi proponiamo in una rapida rassegna di feature, è una soluzione molto completa, in grado di assistere il progettista come si suol dire "from start to end", dal concept fino all'output, sia questo il rendering o la stampa 3D (Fusion dispone di molti preset ottimizzati per le più diffusione stampanti sul mercato, oltre che ad una serie di tool specifici per Ember, NdR).

Fusion 360 ha inoltre mostrato una sorprendente flessibilità nell'importare ed esportare dati attraverso molti formati file differenti. Un aspetto che agevola moltissimo l'introduzione di questo software in pipeline di lavoro consolidate, come quelle di chi opera in ambito industriale.

La capacità di dialogare agevolmente con altri software CAD consente di non dover stravolgere i processi aziendali legati alle fasi di progettazione, ma di affiancarli integrando le proprie funzioni esclusive. Fusion 360 è un software dichiaratamente sviluppato in ottica industry 4.0.

Fusion è molto più di un semplice modellatore 3D, essendo dotato di strumenti per effettuare test e simulazioni avanzate su ogni singola parte del prodotto (credits Autodesk)


Fusion 360 si presta a molti workflow di modellazione (freeform, mesh, solid) ed è nativamente parametrico. Questo consente di legare alle forme delle variabili in grado di aggiornarsi in modo automatico in caso di modifiche, a seconda delle regole preimpostate nei parametri stessi (credits Autodesk)


Oltre a definire ogni aspetto relativo al modello, Fusion 360 è in grado di creare in modo semplice ed altamente automatizzato gli esecutivi di produzione (credits Autodesk)


Le logiche Cloud di Fusion 360 consentono di poter lavorare su qualsiasi dispositivo connesso al proprio account Autodesk e di poter gestire il progetto in team grazie ad una serie di strumenti collaborativi molto avanzati (credits Autodesk)


Pur avendo una vocazione fortemente votata alla creazione del progetto, Fusion 360 risulta completo anche per quanto concerne l'animazione e il rendering, sia finalizzati alla rappresentazione delle soluzioni definite con il software, sia per valutare dinamicamente gli effetti delle simulazioni e delle parti in movimento (credits Autodesk).


Tutto questo ed altro ancora sarà oggetto della Masterclass di Dario Passariello a Udine 3D Forum, in programma per l'intera giornata di domenica 13 novembre.

Per informazioni ed iscrizioni è possibile fare riferimento al sito ufficiale del forum friulano.

Per informazioni sui prodotti Autodesk: http://www.autodesk.it/