Durante la recente presentazione MODO Live, The Foundry ha annunciato il proprio processo di rebranding. Un processo che parte dal naming, semplificato nel più colloquiale Foundry.

Il rebranding, oltre al nuovo nome, comporta l'arrivo di un nuovo logo, simile al precedente, e di un nuovo sito internet: www.foundry.com, in cui il payoff "imagination engineering" spicca ancor più del nome principale.

Rispetto al vecchio sito, che verrà mantenuto attivo ancora per un certo periodo, www.foundry.com si mostra decisamente simile in termini di contenuti, ma appare certamente più snello e moderno, anche in chiave responsive, risolvendo tecnicamente alcuni limiti di visualizzazione sui dispositivi mobile.

Il dominio .com risulta inoltre ben più friendly rispetto al tipico suffisso britannico .co.uk. Un aspetto all'apparenza marginale, ma che pare aver influito in modo determinante nell'ottica di questo sostanziale cambiamento.

Nulla varia invece in termini di accesso per gli utenti registrati sul vecchio thefoundry.co.uk. I login si equivalgono sul nuovo dominio, non occorre pertanto procedere a nuove registrazioni.

Sparisce dunque l'articolo, non varia la sostanza di una software house nota, oltre che per MODO, per lo sviluppo di veri e propri punti di riferimento del mercato CG, quali Nuke, Katana, Mari e molti altri.

Anche l'occhio, sia chiaro, vuole la sua parte.