Tra i progetti più affascinanti che hanno accompagnato il tormentone di Star Wars: The Force Awakening, troviamo senza ombra di dubbio la ricreazione del set per la stop motion animation di Holochess, da parte di Tippett Studios.

Il processo ha utilizzato tecnologie ibride, quali la scansione 3d, l'acquisizione fotogrammetica, il refining del mesh sculpting con zbrush e la stampa 3d per ricreare i personaggi del set originale.

 

Attivo da oltre 30 anni, Tippett Studios è tra i più noti VFX studios al mondo, e vanta shot in produzioni che hanno fatto la storia del cinema per quanto concerne gli effetti visivi. Lo stesso Phil Tippett, premio Oscar per Star Wars: Il ritorno dello Jedi, ha lavorato alla produzione della trilogia originale di George Lucas.

A seguire, ulteriori dettagli nel servizio di Adam Savage per Tested.

La prima trilogia era stata sviluppata utilizzando la tecnica della stop motion animation. A partire da Jurassic Park, che è valso a Tippett il secondo premio Oscar in carriera, lo studio ha iniziato ad utilizzare con continuità la CGI in tutte le sue produzioni VFX.