McNeel ha ufficialmente rilasciato l'attesa versione di Rhino 5 per Mac. E' la conferma del notevole impegno della software house americana per rendere disponibile a tutti un software sempre più utilizzato in tantissimi ambiti della progettazione.

A differenza dell'omonima versione per Windows, la controparte Mac non contiene una notevole serie di feature e comandi.

Si profila dunque l'occasione per fare qualche chiarimento, in quanto McNeel ha finalmente precisato che non si tratta di una versione limitata, ma di una release introdotta sul mercato con alcune feature in meno, che verranno successivamente implementate attraverso una release già in programmazione: Rhino 5.1.

Tutti gli update saranno disponibili gratuitamente per tutti coloro che avranno già acquistato il software.

La versione 5.1 dovrebbe sopperire a quello che è il principale limite della versione appena uscita: la mancanza del supporto ai plug-in. Un aspetto fondamentale, considerando che uno dei punti di forza di Rhino è proprio la capacità di interfacciarsi con tantissime realtà progettuali: dal product design in senso ampio, all'oreficeria, passando per il medicale. Tutti settori che richiedono l'implementazione di tool specifici per poter essere operativi.

Il Software Development Kit, stando alle indiscrezioni, sarebbe già pronto e verrà implementato non appena saranno disponibili tutte le risorse per renderlo operativo, a partire dalla documentazione ufficiale di supporto agli sviluppatori.

Non è invece ancora rilasciata una previsione riguardo l'integrazione di Grasshopper per la versione di Rhino per Mac.

McNeel ha spiegato le ragioni di questo ritardo attraverso una nota ufficiale, che riporta come non sia in atto uno sviluppo di una specifica versione di Grasshopper per Mac. L'operazione consiste piuttosto nell'unificare il SDK, nello specifico RhinoCommon, in modo da poter supportare la versione esistente per Windows. Incerte le tempistiche.

rhino4max.png

Il software è attualmente commercializzato soltanto negli Stati Uniti. In Italia dovrebbe essere disponibile a partire dal mese di settembre. Per questo motivo, la McNeel ha reso disponibile per tutti una trial di ben 90 giorni per iniziare ad utilizzare la nuova versione.

Molto interessante la politica di pricing adottata, notevolmente aggressiva, sia in relazione alla versione per Windows, sia in senso assoluto, se si considerano le potenzialità del più celebre modellatore Nurbs attualmente presente sul mercato.

Vi terremo aggiornati circa la disponibilità commerciale di Rhino 5 per Mac nello shop di treddi.com.