Redshift 3D ha annunciato l'uscita della nuova major release del suo motore di rendering: Redshift 2.0.

Per chi ancora non avesse avuto modo di conoscerlo nel dettaglio, Redshift è un un apprezzato motore di rendering biased gpu based di nuova generazione, nato dal lavoro di tre sviluppatori con una solida esperienza nell'ambito del rendering real time, un know how utilizzato per cercare di sfruttare al massimo le possibilità dell'hardware gpu in modo da garantire qualità e velocità in produzione.

Scritto per sfruttare in modo ottimale i CUDA core delle schede video NVIDIA, Redshift 2.0 è finalmente disponibile per 3ds Max. I plugin per Houdini e Cinema 4D, già annunciati, saranno rilasciati entro il 2016.

Le precedenti versioni di Redshift erano compatibili per Maya e Softimage. L'integrazione con 3ds Max completa la copertura dei tre principali DCC di casa Autodesk.

84dc55d12f565703df7dd6a831707161.jpg


Key Redshift 2.0 features

  • Volumetrics (OpenVDB) – Render clouds, smoke, fire and other volumetric effects with production-quality results (initial support for OpenVDB volume containers).
  • Nested dielectrics – Accurately simulate the intersection of transparent materials with realistic results and no visual artifacts.
  • New BRDFS and linear glossiness response – Model a wider variety of metallic and reflective surfaces via the latest and greatest in surface shading technologies (GGX and Beckmann/CookTorrance BRDFs).
  • New SSS models and single scattering – Attain more realistic results with support for improved subsurface scattering models and single-scattering.
  • Redshift Material – Utilize a more intuitive, PBR-based main material, featuring effects such as dispersion/chromatic aberration.
  • Multiple dome lights – Combine multiple dome lights to create more compelling lighting.
  • alSurface support – Access full support for the Arnold shader without having to port settings.
  • Baking – Save considerable amounts of rendering time with baking for lighting and AOVs.

Per informazioni più dettagliate è possibile far riferimento al sito ufficiale di Redshift.