AMD ha rilasciato Radeon ProRender 2.4 per Blender, l'ultimo aggiornamento dell'edizione Blender del suo motore di rendering GPU gratuito e fisicamente accurato.

Questa versione aggiunge il supporto per l'imminente Blender 2.83, l'opzione per importare e renderizzare volumi OpenVDB, e un'anteprima della modalità di rendering di prossima generazione di AMD, con supporto per la geometria out-of-core.

La novità più interessante in questa versione di Radeon ProRender è il renderer "next generation" di AMD introdotto come versione sperimentale solo su Windows.

Il supporto a texture e geometrie out-of-core, significa che gli utenti possono renderizzare scene che occupano più memoria di quella presente sulla GPU senza per questo sacrificare le performance.

Il fatto che questa versione introduca il supporto per l'ultima versione di Blender significa avere il supporto per il rendering di file OpenVDB creati in altre applicazioni DCC e importati tramite il nuovo Volume Object di Blender 2.83.

Altre novità includono l'opzione per eseguire il baking di parti del grafico dei nodi di Blender in texture, rendendo possibile l'uso di nodi che il renderer non supporta in modo nativo, come per esempio i Noise Texture Node.

Per maggiori informazioni: https://www.amd.com/en/support/kb/release-notes/rn-prorender-blender-v2-4


*Immagine di copertina di Mike Pan utilizzando AMD Radeon™ ProRender for Blender®