Thinkinetic ha rilasciato Pulldownit 4.5 per 3ds Max, l'ultima versione del suo plug-in pensato per "distruggere" gli oggetti in maniera dinamica.

Come con Pulldownit 4.5 per Maya, che è stato rilasciato l'anno scorso, un obiettivo chiave dell'aggiornamento è stato quello di migliorare il flusso di lavoro quando si aggiungono polvere o detriti fini a una simulazione

Le prestazioni sono state migliorate anche quando si lavora con mesh ad alto numero di poligoni, come la pelle di un personaggio: nell'edizione 3ds Max, Thinkinetic afferma che le simulazioni si aggiornano fino a 2 volte più velocemente.

L'opzione Only Breaks, introdotta in questa versione, causa la frattura della geometria senza che essa collassi completamente. Ora è anche possibile impostare le fratture per propagare attraverso la geometria solo in un dato fotogramma di un'animazione.

Per quanto riguarda i miglioramenti del flusso di lavoro adesso è disponibile una nuova selezione Increase Selection per aumentare in modo incrementale la dimensione dell'insieme di frammenti selezionati e l'opzione per selezionare o attivare la visibilità di tutti i corpi rigidi disabilitati in una scena.

Qui di seguito possiamo vedere un tutorial completo sull'utilizzo del programma per la distruzione di un muro che viene attraversato da un'automobile.

Per maggiori informazioni: https://thinkinetic.blog/2019/04/08/pulldownit-4-5-for-3ds-max-released/