Con il rilascio di OctaneRender 2022.1 XB0, a prima build sperimentale dell'edizione CUDA, Otoy ha svelato le caratteristiche di Octane 2022, il prossimo importante aggiornamento per il motore di rendering GPU. 

Le novità includono un nuovo kernel di tracciamento dei fotoni, che rende le caustiche di rendering circa 1000 volte più veloci, un nuovo ubermaterial stratificato basato sulle specifiche della superficie standard di Autodesk e una migliore gestione dei volumi. Le funzionalità pianificate per la fase successiva del ciclo di rilascio di Octane 2022 includono Brigade, il tanto atteso real-time path tracing engine di Otoy e il suo nuovo sistema di rendering multiplo. 

Otoy ha inoltre aggiornato i suoi pacchetti di abbonamento, includendo gratuitamente una gamma di altre applicazioni, tra cui Architron, una versione rinominata del toolkit di modellazione hard surface LWCAD.

Per maggiori informazioni potete leggere la discussione sul forum ufficiale a questo indirizzo:

https://render.otoy.com/forum/viewtopic.php?f=33&t=78783