Next Limit ha annunciato la disponibilità di Maxwell Render 5, la nuova versione del suo famoso motore di render unbiased.

In questa nuova versione troviamo:

  • Nuovo engine MULTI-GPU: Il motore di rendering GPU, completamente riscritto, offre una velocità superiore a 50 volte rispetto a una CPU di fascia alta, preservando la qualità Maxwell e offrendo risultati in minuti o addirittura secondi.
  • Cloud Render Service: Il nuovo servizio di rendering cloud è integrato in Maxwell Studio e nei plugin supportati. Basta fare clic su un pulsante e la scena Maxwell verrà renderizzata dalle macchine più veloci (96 core) disponibili nel cloud.
  • Materiali Addittivi anche in GPU: I materiali con strati addizionali sono ora disponibili anche per la GPU, aumentando la compatibilità con la maggior parte dei materiali Maxwell.
  • Import delle scene V-Ray: Adesso è possibile importare scene V-Ray native e convertirle automaticamente in Maxwell. 
  • Interattività migliorata: FIRE (Fast Interactive Render) è ora più veloce e ottimizzato per aggiornarsi all'istante e riflettere i cambiamenti nella scena, fornendo un ottimo flusso di lavoro interattivo.
  • Texture Procedurali: possibilità di aggiungere più variabilità e realismo alla scena randomizzando automaticamente le proprietà delle texture su più oggetti o superfici.
  • Light Group (Multilight): Le luci ora possono essere raggruppate e controllate come singoli emettitori nell'emixer di Multilight. Utile per mantenere i file MXI più compatti, ridurre il footprint di memoria e diminuire la complessità nelle scene con molti emettitori.
  • Supporto per schermi ad alta risoluzione: Ora l'interfaccia Studio e Maxwell Render sono in grado di adattarsi a display ad alta risoluzione come 4K o superiore.

Per maggiori informazioni su Maxwell Render 5: https://maxwellrender.com/