Maxon ha rilasciato Cinebench R20, il primo aggiornamento del suo famoso strumento di benchmarking gratuito in oltre cinque anni! 

Questo nuovo update utilizza la stessa architettura del core rendering di Cinema 4D R20 e aumenta quindi la complessità della scena di test per stressare in modo appropriato le CPU più moderne, ma purtroppo rimuove completamente il benchmark su GPU.

Come tutti sappiamo bene Cinebench è uno degli strumenti ormai standard nel benchmarking dell'hardware grafico, sia per i singoli utenti che desiderano testare i loro sistemi, sia per chi fa recensioni professionali.

Secondo Maxon, Cinebench R20 migliora anche la precisione riguardo la stabilità della macchina con un carico elevato della CPU, ed è in grado di evidenziare quindi se la sua soluzione di raffreddamento della CPU è adeguata per lavori di rendering che durano a lungo.

Cinebench R20 è disponibile gratuitamente per Windows 7 SP1+ a 64 bit e Mac OS X 10.11.6+. Funziona sia con CPU Intel che AMD e richiede almeno 4 GB di RAM di sistema.

Per saperne di più vi rimandiamo su: https://www.maxon.net/en/products/cinebench-r20-overview/