Substance Designer, appena rilasciato nella versione commerciale 5.5, è una soluzione dedicata alla definizione di materiali 3D avanzati con connessione diretta nei principali software di authoring 3D, tra cui i game engine (Unreal Engine 4 e Unity 5) e pieno supporto ai principali motori di rendering (V-Ray, Corona, ecc.). L'offerta è completata da Substance Painter, soluzione dedicata nello specifico al 3d painting e al 3d texturing.

Flessibilità, potenza e realismo sono le ragioni per cui i prodotti di Allegorithmic stanno incontrando un successo sempre maggiore tra i freelance impegnati nell'archviz industry. Soprattutto quelli che non si accontentano delle librerie "di default" ma desiderano personalizzare al massimo le loro scene, per ottenere risultati assolutamente avanzati.

Non è casuale il grande successo riscontrato anche da altre soluzioni che vanno in questa direzione, come testimonia la calorosa accoglienza ricevuta dalle librerie di Quixel Megascans.

E' il caso di Gaston Suarez Pastor, freelance argentino cui Allegorithmic ha dedicato una intervista approfondita sulla connessione tra i prodotti Substance e la visualizzazione architettonica.

aded81060680db2fe4be5eb2538f0d28.jpg

Un progetto architettonico realizzato da Gaston Suarez Pastor, in cui molti materiali sono stati definiti e personalizzati con Substance Painter.


I software di definizione materiali avanzati, 3d painting e 3d texturing di Allegorithmic, stando alle osservazioni di Pastor, saranno sempre più utilizzati soprattutto grazie alla connessione con Unreal Engine e Unity, di cui si stima un impiego crescente in ambito archviz nei prossimi anni.

Sul sito di Allegorithmic potete ritrovare la versione integrale dell'intervista a Gaston Suarez Pastor.

Tra le risorse più interessanti pubblicate da Allegorithmic, vi ricordiamo i due volumi della guida al PBR (phisically based rendering).