Luxology annuncia così l'imminente arrivo di MODO 701, la prima release del software dopo la fusione tra The Foundry e Luxology dello scorso settembre.

Cosa aspettarsi da MODO 701? Ecco le prime caratteristiche rivelate nell'annuncio:

  • Procedural particle engine with an easy to use preset workflow.
  • Audio playback and sound channel modifier.
  • Schematic improvements, reducing scene graph complexity.
  • Dedicated dynamics simulation layer, significantly improving performance.
  • Simplified complexity of materials and layered shaders.
  • Large scene performance improvements by as much as 175x.
  • Preview render synchronization improvements, over 50x faster in large scenes.
  • New Python interpreter making python execution many times faster.
  • Unlimited network rendering.
  • Soon to be released LINUX operating system support.
  • AND LOTS MORE...

Per chi non fosse in possesso di una licenza di MODO 601 è possibile approfittare dell'offerta che include, con l'acquisto di una licenza, l'aggiornamento gratuito a MODO 701, risparmiando un pò di soldi visto l'annuncio dell'aumento dei costi per le licenze del 701.

 

Luxology ha anche organizzato per il 25 Marzo un "MODO 701 Feature Tour" webcast. I posti sono limitati e bisogna registrarsi per potervi partecipare.

 

Per tutte le informazioni vi rimandiamo all'annuncio nel sito di Luxology

 

Per assaporare le novità verranno pubblicati dei video Sneak Peek, dei quali possiamo vedere il primo: Particelle in azione in MODO 701.