Le risorse 3D in genere utilizzano immagini compresse JPG o PNG per utilizzare texture con file di dimensioni ridotte. Questi formati non possono essere elaborati direttamente dalle GPU, quindi vengono decompressi in immagini a grandezza naturale nella memoria della GPU, consumando spazio di memoria e larghezza di banda. I formati di texture compressi GPU consentono invece agli sviluppatori di utilizzare le texture compresse direttamente senza decompressione, con accesso alla memoria ottimizzato per un rendering più veloce ed efficiente.

Il gruppo Khronos ha annunciato la ratifica di KTXTM 2.0, aggiungendo il supporto per la supercompressione Basis Universal,  una tecnologia di compressione sviluppata da Binomial che genera texture compatte transcodificate in modo efficiente in una varietà di formati di texture compressi GPU in fase di esecuzione, a questo formato di file.

Khronos ha anche reso disponibile l'estensione KHR_texture_basisu che consente a glTF di contenere le texture KTX 2.0. Ciò si traduce in "risorse glTF universalmente distribuibili che riducono le dimensioni del download e utilizzano formati di texture supportati nativamente per ridurre le dimensioni della memoria della GPU e aumentare la velocità di rendering su diversi dispositivi e piattaforme". Inoltre, hanno anche rilasciato strumenti e transcodificatori open source, oltre a linee guida per sviluppatori e artisti.

Per maggiori informazioni: https://www.khronos.org/news/press/khronos-ktx-2-0-textures-enable-compact-visually-rich-gltf-3d-assets