Google Cloud ha lanciato Zync Render 2.0, l'ultima versione del suo servizio di rendering online.

Questo aggiornamento rende possibile il rendering su più CPU e su macchine virtuali più grandi, introduce nuove opzioni di rendering GPU e aggiunge il supporto per V-Ray per Cinema 4D.

Google Cloud descrive Zync Render 2.0 come una completa riscrittura nativa di Google dell'applicazione, con vantaggi quali tempi di avvio più rapidi e maggiore scalabilità. Gli utenti adesso possono eseguire il rendering su un massimo di 48.000 CPU core con ogni macchina virtuale che supporta fino a 96 CPU core.

L'opzione di rendering GPU attualmente è disponibile solo per 3ds Max e Maya con V-Ray GPU.


Per maggiori informazioni: https://www.zyncrender.com/