Foundry lancia Modo 13.0, il primo di una serie di tre puntate della tanto attesa Serie Modo 13.

Facendo leva sul suo status di strumento di modellazione 3D, la serie Modo 13 rafforza le solide funzionalità di Animazione, modellazione e rendering di Modo con notevoli aggiunte di funzionalità per aumentare la creatività degli artisti.

Modo 13 introduce il rendering GPU nativo con la sua prima iterazione di AMD Radeon™ ProRender insieme alle note funzioni di denoising di AMD. Questo motore di rendering, basato sulla fisica, sfrutta gli standard industriali open per poter funzionare su una varietà di hardware sia GPU che CPU.

Con Modo 13, adesso gli artisti di personaggi possono controllare in modo non distruttivo i livelli di animazione o sovrascrivere facilmente le azioni esistenti, mentre il mascheramento con il nuovo sistema di livelli di animazione consente di isolare e definire in modo univoco i singoli aspetti di un'animazione.

Altre key feature interessanti di Modo 13 sono:

  • Modo Bridge: Questa funzione ora supporta Unity e aggiunge la stessa funzionalità che era presente in Unreal Bridge attraverso un'interfaccia condivisa per ottimizzare l'interazione con la creazione di scene in tempo reale.
  • MeshFusion adds Kit Fusing: Gli artisti hanno ora la possibilità di definire solo una parte di una mesh da utilizzare per la creazione di operazioni booleane.
  • Arrays: Una nuova e potente estensione del sistema procedurale di Modo che consente l'archiviazione avanzata, la manipolazione e l'output di dati in una varietà di forme che apre ulteriormente le possibilità di ciò che gli artisti e i tecnici possono creare in Modo.

Per maggiori informazioni: https://www.foundry.com/products/modo/new-releases