I pionieri della CG non rimarranno certamente indifferenti nel sentire nominare Ballistic. La storica publishing company australiana ha deciso di riproporre il suo progetto editoriale più celebre, programmando il dodicesimo capitolo del libro gallery EXPOSÉ.

Il progetto non sarà più autofinanziato, ma si avvarrà della collaudata formula del crowfunding. Per essere sicuri di partire con la stampa Ballistic si attende il raggiungimento di un obiettivo tarato a 2000 ordini.

Stavolta c'è un motivo in più per sostenere questo ambizioso progetto. Una delle immagini selezionate è infatti quella dello storico treddiano Davide "Yogurt" Weber, realizzata per il contest Creative Buildings.

484e857490ae648443e662119efe78aa.jpg

Per sostenere il progetto vi rimandiamo su: https://cgstarter.com/project/expose12

Cgstarter è un servizio proprietario generato da Ballistic appositamente per sostenere Exposè 12. Un approccio che esce dunque dagli schemi tradizionali del crowfunding, solitamente basato su piattaforme molto potenti, in grado di dare una notevole visibilità ai progetti implementati.