Crytek aggiorna ufficialmente alla versione 5.6 il suo celebre e glorioso software 3D real time: CryEngine.

Il tech trailer, pubblicato contestualmente alla nuova release, rivela alcuni esempi realizzati con le feature che sono state implementate in CryEngine 5.6, su tutte le nuove area light, il ragdoll IK system e una serie di novità legate alla simulazione dei tessuti. Si tratta in ogni caso di una semplice vetrina delle oltre 1.000 nuove voci dell'enciclopedico changelog di CryEngine 5.6.


Pur lontana dai fasti della trilogia di Crysis e dei vari titoli sviluppati con le prime quattro versioni di questo straordinario game engine, Crytek continua lo sviluppo grazie al supporto di Amazon, che l'ha in sostanza salvata da un fallimento certo, utiizzando la stessa tecnologia per dare luogo a Lumberyard, il game engine della flotta di AWS. Anche se sono palesemente basati sullo stesso core, CryEngine e Lumberyard procedono secondo timeline di sviluppo e strategie indipendenti, soprattutto per il fatto che CryEngine viene supportato per dare continuità ai vari progetti aperti, tra cui Hunt:Showdown, l'horror sviluppato internamente da Crytek.

Proprio Lumberyard è stato al centro di numerose polemiche nei mesi scorsi, contestualmente alla cancellazione di alcuni titoli il cui sviluppo versa in capo ad Amazon Game Studios. Tra le cause dei ritardi che hanno portato alla decisione di chiudere i progetti di sviluppo, ci sarebbero stati dei problemi tecnici legati a Lumberyard. Secondo quanto affermato da alcuni sviluppatori, i giochi in programma, richiedevano infatti continue modifiche ed integrazioni in Lumberyard, al punto che si sarebbe venuta a creare una situazione paradossale, in cui l'engine veniva sostanzialmente sviluppato in parallelo ai giochi. Situazione naturalmente non sostenibile, che ha costretto Amazon Game Studios a rivedere profondamente le proprie strategie, anche se ha farne le spese sono state decine di dipendenti inizialmente impiegati sui progetti.


CryEngine 5.6 è scaricabile liberamente dal sito ufficiale www.cryengine.com. Utilizzabile gratuitamente, è vincolato a royalties del 5% sui progetti pubblicati (sui ricavi oltre i 5000 dollari annui).